Un’App ci Salverà!

Mobile App

Il 2014 è l’anno della svolta: il mobile prende il sopravvento sul desktop. Chi l’avrebbe detto cinque anni fa quando i tablet erano guardati come oggetti ingombranti e di dubbia utilità? I PC sono ormai destinati a finire in soffitta? A cosa è dovuta una crescita così veloce?

Andiamo con ordine. I classici PC hanno visto il proprio tramonto già all’inizio del millennio per essere sostituiti con i portatili. Certamente il miglioramento delle prestazioni dei portatili ne ha permesso l’espansione ma la spinta vera è la comodità di avere un computer da poter portare ovunque e che sia studiato per il divertimento e per l’ufficio. I vecchi desktop non sono morti e continuano a vivere per quelle attività che richiedono potenza di calcolo: giochi ed elaborazioni di dati. Il portatile ha fatto la sua comparsa sia nelle riunioni in ufficio sia sulle scrivanie di casa.
Tutto questo non bastava al signor Steve Jobs che dopo avervi messo in tasca la musica con l‘ipod ha inventato lo smartphone. Tutti hanno un cellulare e se lo facessimo diventare anche un computer? Se lo si potesse usare per navigare, leggere la posta, elaborare immagini e documenti? Nasce così la “App Economy” una nuova industria basata sui programmi appositamente sviluppati per il mobile.

Arriviamo al 2014 quando sul pianeta ci sono più utenti che navigano su internet tramite dispostivi mobile (smartphone e tablet) che sul tradizionale computer: circa 1.8 miliardi contro poco più di 1.6 miliardi secondo la società di ricerca Comscore. (altro…)

POS e Pagamenti per i Freelance

POS e freelance

Dal 30 giugno entra in vigore le riforma dei pagamenti dei clienti verso i professionisti: cosa cambia?

Se vent’anni fa l’unico modo di pagare un professionista era il contante o un assegno ora la tecnologia sta rivoluzionando il modo come le transazioni possono essere effettuate. I pagamenti elettronici si stanno imponendo anche in Italia. I pregi sono evidenti come la semplicità e la velocità di effettuare acquisti anche online e la comodità di non portarsi dietro monete, monetine e banconote. Pensiamo anche al problema del resto o al non avere a disposizione subito tutto il contante necessario. Un’ulteriore aspetto del pagamento elettronico è la tracciabilità dei flussi. Su questo punto lo Stato italiano e in generale tutta l’Unione Europea si stanno muovendo per contrastare il riciclaggio di denaro sporco e la lotta all’evasione: meno contante circola e maggiore è il controllo sull’illegalità. (altro…)

Lavorare da Casa? Già.. ma Come? Guida agli Strumenti di Collaborazione

Quando si parla di cloud working o lavoro online ci si pone il problema di come interagire con i colleghi, collaboratori e clienti. La sindrome dell’isolamento ed il panico di doversela cavare da soli possono affiorare.

In realtà se si guarda il modo di lavorare che si sta sempre più diffondendo è facile interagire e creare anche delle amicizie con persone che non si sono mai incontrate ma che si è imparato a conoscere tramite telefono, videochiamate o semplicemente mail. Le realtà più strutturate come multinazionali possono disseminare i propri collaboratori su i contenenti ed attingere alle migliori competenze senza vincoli geografici. Infatti vent’anni fa non era possibile collaborare con una società se non si era anche disposti a trasferirsi nella sede che poteva essere in un’altra città, stato o addirittura dall’altra parte del mondo. Ora i tempi sono cambiati e la tecnologia ha giocato un ruolo determinante.
Proviamo a riassumere le principali innovazioni che hanno permesso questa rivoluzione. (altro…)