Branding, perché è importante aprire un blog?

aprire un blog

Perché è importante aprire un blog? E cos’è un blog, veramente? Se ti stai ponendo queste domande o se sai per certo che qualche tuo conoscente o competitor ha appena investito per creare un blog, sei nell’articolo giusto. In queste righe, infatti, ti aiuteremo a capire perché avere un blog è importante per la tua attività, cosa puoi aspettarti da questa presenza online più articolata, chi può aiutarti e se si può (veramente) arrivare a guadagnare con un blog. Ecco subito i dettagli per te.

3 motivi per cui è (estremamente importante) aprire un blog

Indipendentemente dal fatto che tu abbia una attività (commerciale) online o offline, ecco i benefici che puoi raggiungere dedicandoti ad aprire un blog. Un blog, per inciso, è una sorta di diario online. Il termine è un neologismo della rete prodotto dalla contrazione di due parole: “web” e “log” e significa letteralmente “diario di rete”. Secondo la definizione di Oxford Languages che ci piace condividere, un blog è un “Sito web personale concepito principalmente come contenitore di testo aggiornabile dal singolo utente in tempo reale grazie ad apposito software”. Adesso che sai cos’è un blog, ecco i 3 motivi per cui conviene averne uno.

Leggi anche Come creare un blog

  • Aprire un blog per informare

Il principale scopo di un blog collegato al tuo sito internet aziendale o alla tua pagina web statica (vetrina) è quello di informare la tua target audience sulla nicchia di mercato che occupi, sui problemi di quella nicchia e sulle soluzioni che offri. Attraverso il tuo diario online puoi anche educare la tua target audience, istruendola sulla nicchia nella quale ti collochi e mettendo gli utenti/visitatori nella condizione migliore per scegliere la tua soluzione ai loro problemi in modo consapevole e informato. Non da ultimo, sul blog puoi ospitare storie di persone e case-history che attraverso una scrittura sapiente (detta storytelling) fanno emozionare i lettori/visitatori, contribuendo a creare con te una relazione empatica. Il web è diventato, oggigiorno, uno dei principali strumenti di informazione, in tutti i campi del sapere e in tutte le nicchie di mercato.

  • Un blog serve per fare branding

Un blog è la tua vetrina: uno strumento estremamente utile per fare conoscere il tuo marchio o la tua attività (brand awareness) e per indirizzare al meglio la tua reputazione online (web reputation). Un blog ti serve fare branding. Anche questo che stai leggendo, il blog di AddLance, è uno strumento del nostro portale per far conoscere alle persone i nostri servizi e per informare sul mondo freelance.

Raccontando le proprie esperienze, mostrando le proprie competenze, pubblicando rilevanti articoli di settore o novità della propria nicchia, il titolare di un blog può affermarsi in rete come esperto tematico e generare nella propria target audience sentimenti come fiducia e rispetto. Questo contribuisce in modo sostanziale a trasformare semplici visitatori, in visitatori più assidui e, infine, anche in clienti. Infine, il blog, ti permette di fare lead generation, attraverso l’introduzione sapiente di form di contatto. In questo modo potrai raccogliere indirizzi mail di persone potenzialmente interessate alle tue soluzioni che hanno spontaneamente deciso di mettersi in contatto con te. Un blog, come vedremo nel prossimo paragrafo, può aiutare la tua attività a monetizzare meglio.

  • Aprire un blog per posizionarsi

Per generare traffico e per scalare la SERP di Google, un diario online è un’arma utilissima. Infatti, attraverso la scrittura di contenuti SEO oriented, è in grado di posizionare bene il tuo sito, facendoti trovare dalle persone come “risposta” alle loro domande su un determinato argomento della tua nicchia di mercato. Acronimi come SERP e SEO ti spaventano? Nessun timore, se non sei pratico di scrittura orientata ai motori di ricerca o di posizionamento su Google, ingaggia pure un blogger o un content editor freelance. L’esperto ti aiuterà a ideare e pianificare accuratamente un piano editoriale e curerà la realizzazione dei contenuti tematici del tuo blog, usando determinate e utilissime parole chiave.

Leggi anche 4 Domande sui blogger cui rispondere prima dell’ingaggio

Inoltre, avrai dalla tua parte la potente arma della condivisione. Pubblicando gli articoli del tuo blog sui tuoi profili social aziendali contribuirai a creare una commuity attorno alla tua nicchia, costituita da persone interessate che si scambiano considerazioni, commenti e anche feedback e che per la tua attività possono persino diventare importanti (e gratuiti) testimonial.

Guadagnare con un blog: è possibile?

Domanda da un milione. La risposta è: certo, si può guadagnare con un blog, ma portare un blog alla monetizzazione è un processo né facile né immediato. Serve competenza, tempo, costanza. Per guadagnare con un blog, devi innanzitutto definire bene:

  • Una nicchia specifica di mercato (perché in un ambito generico un nuovo blog è improbabile che riesca a monetizzare, dato che farai molta fatica a posizionarti come esperto o come punto di riferimento, a meno che tu – proprietario – non sia già una celebrity nel settore o un personaggio noto)
  • Apri materialmente il blog scegliendo il servizio di hosting, il dominio e il CMS più confacente alle tue esigenze
  • Crea contenuti e diffondili sul web usando strumenti gratuiti come la condivisione sui social e strumenti a pagamento in grado di portare traffico alle tue pagine come AdSense e le varie forme di sponsorizzazione.

Naturalmente per guadagnare con un blog hai bisogno di ingaggiare una task force di professionisti (blogger, marketer, ecc) in grado di affiancarti con strategie mirate e, ovviamente, professionali. Insomma, non devi andare a caso nel mare magno del web!

Abbiamo detto che serve costanza e impegno e, aggiungiamo, anche consapevolezza della cultura e del mercato italiano, evitando di fare paragoni con certi blog americani che (dicono) di monetizzare migliaia di dollari al mese. Il bacino è molto più ampio per chi scrive in lingua inglese e l’uso delle mailing list e delle newsletter (con i contatti magari generati dal blog stesso) è molto più radicato e insistente.

Blog come quello di AddLance che stai leggendo tu puntano invece ad offrire alla propria target audience contenuti utili e consigli “preziosi” che possano aiutare i freelance e i loro committenti a svolgere al meglio il proprio lavoro. Anche per questo i feedback dei lettori sono per noi importanti e ci aiutano a far crescere la nostra comunità, anche attraverso le nostre pagine social su Facebook, LinkedIn, Twitter e ora anche Instagram. Continuate a seguirci numerosi e in bocca al lupo per chi, tra voi, sta per aprire un blog o ne ha appena lanciato uno!

Ti potrebbe interessare anche…

Blog aziendale? Attenzione ai contenuti che non rendono

Blog aziendale? Attenzione ai contenuti che non rendono

Se ti occupi di content marketing o sei alle prese con il content editing di un blog aziendale, fai molta attenzione ai contenuti che non rendono. Eh già, perché anche un "occhio al passato" è importante quanto pubblicare post nuovi e perfettamente ottimizzati. Può...

Tik Tok marketing: i consigli per promuoversi bene

Tik Tok marketing: i consigli per promuoversi bene

Forse non lo sai, ma TikTok è diventato un social network da più di 800 milioni di utenti mensili nel mondo. Nel 2021 le aziende dinamiche lo usano per promuovere il proprio brand! Leggi subito cos'è il Tik Tok marketing e i nostri 3 consigli per promuoversi bene ed...

Tre idee di upsell per far crescere la tua attività

Tre idee di upsell per far crescere la tua attività

Non perdere tempo, è arrivato il momento di far crescere gli affari online. Scopri subito la tecnica di marketing che dà i risultati migliori: leggi tre idee di upsell per far crescere la tua attività e raggiungi nuovi obiettivi! Upsell traduzione e significato: una...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This