Significato di Brand e Opportunità di una Strategia di Branding

cosa significa brand Cosa significa brand nella sua traduzione letterale è presto detto. Brand significa marchio e deriva dal termine nordico brandr ovvero marchiare a fuoco. Pratica intesa nell’allevamento per riconoscere la proprietà degli animali. Oggi, ovviamente, il significato di brand non ha a che fare più solo con il “marchio di fabbrica”. Non è solo un nome, non è solo una grafica ma è un’espressione che riflette la visione strategica dell’attività che lo porta, qualunque essa sia. Un brand, infatti, può riguardare aziende, no profit, professionisti e anche (ovviamente) attività di business, ovvero commerciali.

(altro…)

LinkedIn SEO, come Farsi Trovare sul Web in 5 Mosse

linkedin seoLinkedIn è il professional social network per eccellenza. Una specie di alter ego di Facebook usato da professionisti e aziende per connettersi gli uni con gli altri, in una rete professionale. La buona notizia è che attraverso LinkedIn e l’uso sapiente delle keyword, si può aumentare la brand awareness della propria azienda, trovare o cambiare lavoro e incrementare le visite al proprio profilo.

 

Usare LinkedIn in modo sapiente: keyword e SEO sul Social dei professionisti

La maggior parte degli utenti sottovaluta le potenzialità di LinkedIn in fatto di SEO e soprattutto non considera questo Social per quello che anche è: un motore di ricerca al pari di tutti gli altri, con un database di circa 450 milioni di profili. Per ottenerne il massimo è necessario abituarsi a pensare che gli utenti cercano prevalentemente competenze, un servizio o risoluzione a un dato problema. E su questi tre temi che bisogna concentrarsi per posizionarsi con le corrette parole chiave. Dopo questo cappello introduttivo, ecco le 5 mosse che devi compiere per essere correttamente presente sul social e iniziare ad aumentare la tua visibilità sul web.

(altro…)

Copywriting Persuasivo: come Scrivere per Vendere

messaggi pubblicitari copywriting persuasivoHai bisogno di un messaggio pubblicitario per attirare l’attenzione?
Vuoi scrivere un annuncio magnetico, dirompente e coinvolgente?
Hai bisogno di scrivere un testo per far crescere le tue vendite?

Oggi parliamo di Copywriting persuasivo, quel tipo di scrittura, oggi indispensabile, che persuade e convoglia il lettore dritto dritto a compiere una azione.

È un’arte, come dicevamo, ma si può apprendere grazie a tecniche e accorgimenti molto puntuali.

Il web è pieno di idee, consigli, manuali sul tema.

Vediamo di fare un po’ di ordine e di chiarezza per chi si approccia per la prima volta al mondo della scrittura pubblicitaria e per chi è alla ricerca di un Copy da ingaggiare per la propria attività. (altro…)

Visual Design, 3 Regole d’Oro del Packaging Vincente

visual design packagingIl Visual Design ha tanti meriti. Uno di questi è senz’altro l’aver contribuito a rivoluzionare i consumi, grazie all’invenzione di packaging (confezioni)  sempre più accattivanti e funzionali. Pensiamo in particolare a quelle degli alimenti. Tralasciando che i primi “esperimenti” di confezionamento furono fatti già in epoca napoleonica per mettere a punto dei sistemi che consentissero al cibo destinato all’esercito di conservarsi nel tempo, il vero packaging così come noi lo intendiamo, debutta a metà del XX secolo. E il suo debutto coincide con la nascita della grande distribuzione e lo sviluppo dell’industria alimentare, nonché con il definitivo abbandono di una economia dei consumi basata sul sistema rurale e sull’auto produzione. (altro…)

Come Scrivere un Comunicato Stampa in Poche Semplici Mosse

giornali comunicato stampa archivioTra i tanti strumenti messi a disposizione per comunicare con i giornalisti, c’è il comunicato stampa. Meno “pomposo” di una conferenza stampa (che si convoca quando c’è in ballo qualcosa di corposo), più lungo di una dichiarazione ufficiale, il comunicato stampa è la via di mezzo giusta per diffondere il proprio messaggio.

Sembra una ovvietà, ma è bene ribadirlo, questo genere di comunicazioni le scrivono i giornalisti o addetti stampa. Possono essere tuoi dipendenti, se la tua attività ha risorse sufficienti (ed effettiva necessità/utilità) per averne uno, oppure possono essere giornalisti o addetti stampa freelance. Opta per questo secondo caso, se la prestazione professionale ti serve una tantum. Eh già, perché anche un comunicato stampa va saputo scrivere correttamente e, soprattutto, va saputo veicolare nel modo giusto per poter arrivare a destinazione. Oggi, a causa di un sempre maggiore overload informativo, è difficile farsi pubblicare (così si dice in gergo) dalla stampa (soprattutto quella tradizionale cartacea) a meno che non si abbia qualcosa di davvero sensazionale da dire. Ma non disperare, una corretta profilazione del tuo destinatario (stampa o blog di settore, influencer di nicchia) ti permetterà di far pubblicare i tuoi comunicati stampa quasi sempre. (altro…)

Come Promuovere una Pagina Facebook?

promuovere una pagina facebook: immagine di una freccia riempita di persone, che simboleggia il concetto di "audience in crescita"Vuoi sapere come promuovere una pagina Facebook per aumentare il tuo pubblico e ottenere conversioni?

Ecco una piccola guida passo passo che ti permetterà di aprire una pagina Facebook per il tuo business, di pubblicizzarla e di impostare un corretto sistema di sponsorizzazioni della tua attività o del tuo prodotto attraverso il social network più diffuso al mondo.

 

Come aprire una pagina Facebook

Se vuoi sapere come promuovere una pagina Facebook è abbastanza implicito che tu sappia già crearne una. Una pagina Facebook è un po’ la vetrina delle tue attività. (altro…)

Che Sifferenza c’è tra Flyer, Volantino e Brochure?

Differenza tra flyer, volantino brochure, la conosci? Sono tutti e tre ottimi strumenti di comunicazione e soprattutto di pubblicità, ma l’uno non sostituisce affatto l’altro. Vediamo perché.

Prima di tutto, come spesso accade per articoli esplicativi e guide, diamo una rapida definizione dei tre strumenti.

  • Volantino: stampato su uno o entrambe le facciate, ha lo scopo di informare rapidamente (e sinteticamente) circa una data attività (commerciale, politica, culturale, ecc). Il fruitore ne viene spesso in possesso in modo del tutto casuale (cassetta della posta, distribuzione presso fiere o eventi, diffusione hand to hand)
  • Flyer: termine tecnico per indicare un cartoncino pubblicitario, generalmente in formato A5, caratterizzato da una grafica accattivante e da immagini che incuriosiscono il lettore e ne garantiscono, il più delle volte, la partecipazione all’evento pubblicizzato. Il flyer, generalmente, sponsorizza mostre, eventi e locali.
  • Brochure: secondo la stringata ma efficace definizione del dizionario di Google, la brochure è un breve e spesso lussuoso opuscolo pubblicitario. Più dettagliatamente la brochure è un opuscolo composto da più pagine (da qualche pagina fino a un centinaio al massimo) che tratta di un solo determinato argomento a scopo sempre più spesso pubblicitario. Il termine deriva dal francese e indica il metodo di rilegatura. La brochure è infatti un opuscolo rilegato in brossura. Attenzione a non confonderla con il dépliant detto in italiano pieghevole. Ha più o meno la stessa funzione del volantino (pubblicità o propaganda), ma il dépliant è piegato mentre il volantino è un foglio non piegato (spesso in formato A5). Il dépliant può avere anche la stessa funzione della brochure, ovvero pubblicazione informativo-pubblicitaria composta da più pagine. In questo caso la differenza sta nel fatto che la brochure è un insieme di più fogli rilegati tra loro in brossura, mentre il dépliant è un unico foglio stampato e piegato in più parti.

(altro…)

Come Funziona una Campagna Pubblicitaria tramite Google

Il principale modo per fare pubblicità tramite Google, ed anche forse il più semplice e diffuso in assoluto in rete è Google Adwords.

Come funziona Google Adwords?

Semplice a dirsi: i miliardi di utenti che ogni giorno digitano ricerche su google “attivano”questa funzionalità ogni qual volta il motore di ricerca riconosce parole chiave connesse al bene o servizio che si vuole promuovere. Google visualizza quindi in testa alla lista di entries (risultanti dalla ricerca l’annuncio) gli annunci corrispondenti alle parole chiave.

Quale è il valore aggiunto di Google Adwords?

Il valore aggiunto di Google Adwords consiste nel connettere più rapidamente l’utente del web con il fornitore di prodotto / servizio. In altre parole non è necessario che gli internauti conoscano il nome del servizio o dell’impresa per cliccare sul sito e apprendere più informazioni su di essi, ma partendo dai benefici apportati dal prodotto / servizio di interesse all’utente, il sistema rimanda direttamente ai fornitori di quel prodotto / servizio. Non è quindi necessario conoscere già il nome del brand oppure dell’azienda per digitarlo su google. (altro…)