Come usare al meglio i Render fotorealistici

render fotorealistici

La tecnologia delle immagini è al top: ogni giorno spunta un nuovo strumento per dare corpo alle idee creative. Se non sai ancora come usare al meglio i render fotorealistici, leggi tutto sui software del 2021.

6 Motivi per usare render fotorealistici nei tuoi progetti

Il render fotorealistico è lo strumento più usato per catturare l’attenzione del cliente, ma anche per verificare in anticipo gli errori di un progetto. Oramai ne ha bisogno ogni professionista perché sbanca rispetto agli schizzi disegnati di una volta. I  motivi sono vari:

  • Mostra immagini in movimento, andando oltre il semplice tridimensionale
  • Permette un’esperienza immersiva a chi guarda, colpendo l’immaginazione
  • Facilita le scelte stilistiche del progettista, riducendo il margine di errore
  • Arriva dritto alla mente dello spettatore, che ricorda il contenuto più facilmente
  • Si condivide online, favorendo il lavoro in team
  • Può essere modificato all’infinito senza dover ristampare.

I più grandi consumatori di render fotorealistici sono gli architetti e i designer, professionisti che hanno bisogno di dare corpo alla creatività in tempo reale. La durata della progettazione si riduce moltissimo e il cliente può visionare in tempo record ogni soluzione. Tutto a vantaggio degli incassi.

Tutte le applicazioni dei render fotorealistici: scegli la tua!

I rendering fotorealistici, però, sono pane quotidiano anche per altri professionisti. Infatti, questo tipo di rappresentazione ha varie fasi, applicabili a più attività. Cioè:

  • Geometria e modellazione del modello in 3D di scene, oggetti e fenomeni naturali: per chi progetta videogames, costruzioni edilizie e oggetti di design
  • Rendering  basato su fotografie, con aggiunta di luci, ombre, effetti. Produce il vero e proprio render fotorealistico. Usato in pubblicità, presentazioni di progetti, concorsi di architettura, mostre d’arte, vendita immobiliare. In questo tipo di rendering si inseriscono modelli in 3D virtuali, progettati o realmente esistenti
  • Animazione e simulazione: si applica sia alla modellazione in 3D sia al rendering fotorealistico. Dà un movimento dinamico a immagini statiche, offrendo l’esperienza in 4D a chi guarda. Usato per le verifiche dei progetti e per dar vita alle scene dei videogames
  • Ambiente interattivo: usalo se vuoi trasformare il rendering fotorealistico in un’esperienza immersiva e far partecipare il pubblico alla scena. Ideale per Tour virtuali di qualsiasi tipo, E-learning e computer grafica. L’esempio più famoso è la Realtà Aumentata, che si aggancia a Programmi di progettazione come il BIM.

Leggi anche Convinci i tuoi clienti con la Realtà Aumentata

Hai le idee più chiare su come sfruttare la tecnologia per mostrare il tuo lavoro ai clienti, che si tratti di una casa, un oggetto o una scena surreale. Scopri subito come usare al meglio i render fotorealistici per la tua attività nel 2021.

I migliori software di rendering fotorealistici per il 2021

Sei un Graphic Designer alle prime armi e vuoi ampliare la tua clientela realizzando rendering realistici. Oppure sei un tecnico, partecipi a un concorso di architettura e ti chiedono di presentare un rendering fotorealistico del tuo progetto. O magari lavori nella pubblicità e fai parte di un team a caccia di idee in 4D che fanno scalpore. Ecco alcuni software che nel 2021 permettono di raggiungere questi obbiettivi:

Artlandis 2021

Si fa amare perché ti fa scegliere l’interfaccia tra quella di default e quella easy. Imposti liberamente le difficoltà delle scene che progetti su livello “alto”, “medio” e “basso”. Quindi sia gli utenti avanzati, sia i principianti sono in grado di usarlo! La nuova versione si interfaccia alla grande con modelli di qualsiasi provenienza, perché è in grado di importare il formato IFC. Artlantis 2021 integra LUT, un sistema di filtri per modificare colorimetria e contrasto. Così crei un’atmosfera particolare o correggi immagini nell’anteprima e nel rendering finale. I filtri sono predefiniti, ma se ne vuoi uno personalizzato, puoi importarlo da vari siti Web come file .CUBE, gratuito o con licenza.

PhotoView 360

E’ una funzione del 2021 all’interno di SolidWorks Visualize, per creare rendering fotorealistici dei modelli 3D. Adatto a tutti i creatori di contenuti, sia del marketing, sia della progettazione architettonica. Ti fa lavorare su modelli importati da Autodesk Alias, Rhino , SketchUp, 3ds Max e CAD.

REVIT 2021 Autodesk Raytracer

La nuova funzione Autodesk Raytracer permette il rendering all’interno di REVIT 2021, ottenendo una rappresentazione realistica. Mostra materiali e illuminazione artificiale: ruotando il modello, le superfici vengono visualizzate in più condizioni di illuminazione. L’interfaccia usa impostazioni predefinite intelligenti; generano facilmente un rendering fotorealistico senza grandi conoscenze tecnologiche. Anche in questo caso esistono impostazioni avanzate per gli utenti esperti.

V-Ray by Chaos Group

Offre una tecnologia di rendering davvero all’avanguardia, in grado di creare immagini fotorealistiche più avanzate. V-Ray può essere integrato con 3ds Max, Sketchup, Rhino, Revit e Unreal; la qualità, la potenza, la velocità di V-Ray, insieme al controllo creativo che offre, lo rendono il preferito di artisti e designer.

Twinmotion 2021

Si tratta di un software “immersivo”: in tempo reale produce immagini di alta qualità, panorami e video VR standard o a 360º. Ideale per i professionisti dell’architettura, dell’edilizia, della pianificazione urbana e del paesaggio, alle prese con i clienti. Ha un’interfaccia semplice e intuitiva; trasforma facilmente i modelli BIM o CAD da rendering statici in esperienze avvincenti e realistiche. Scegli la posizione geografica e applichi un contesto reale, oppure visualizzi le fasi di costruzione del progetto e fai colpo sul cliente!

Enscape

E’ un software di rendering 3D in tempo reale che funziona con Revit, SketchUp, Rhino e ArchiCAD. Con la nuova versione crei panorami ed esperienze immersive da condividere online con clienti o colleghi. Enscape consente di ispezionare e valutare qualsiasi modifica apportata in un secondo. Originale, perché prevede anche modalità stilizzate, come modelli di schizzo, carta e polistirolo.

Hai finalmente la lista dei software di render realistici più aggiornati. Ma non basta. Ecco qualche dritta sugli errori da evitare nelle tue esperienze immersive e sbaragliare la concorrenza.

Render fotorealistici per la tua attività: 4 errori da evitare

Il render fotorealistico è la soluzione proposta in varie attività freelance. Ma non devi sprecare questo mezzo pensando che ti basta un software aggiornato per ottenere il successo. Ecco alcune dritte per non commettere errori di gestione del rendering:

  • Non risparmiare. Se sei alle prese con un progetto importante che può essere la svolta della tua vita, metticela tutta e scegli un rendering fotorealistico di livello alto. Così sarai competitivo e aggiudicarti l’appalto. Non risparmiare effetti speciali, compresa la Realtà Aumentata, e sarai al top
  • Offri esperienze immersive per stupire. Cerchi idee per catturare l’attenzione dei tuoi allievi? Offri loro un’esperienza immersiva con un rendering fotorealistico  da condividere in DAD. Attento però, cura i contenuti. I soli effetti speciali non bastano in questo caso
  • Non scartarla nelle presentazioni. Prepari il lancio di una start-up ma non sai fare discorsi in pubblico? Un render fotorealistico può sostituire le parole. Ma deve essere fatto in collaborazione con un professionista freelance che studia la politica aziendale
  • Rilancia la tua attività. La tua galleria d’Arte è chiusa da mesi, le vendite sono ferme. Ricorri ad un rendering fotorealistico per raccontare una mostra online. Occhio, usa solo gli oggetti originali. No a effetti speciali e giochi di luce che alterano l’aspetto estetico di ciò che vendi.

Conclusioni

Il rendering fotorealistico non è una semplice moda: è il futuro della comunicazione in molte attività, anche la tua. Preparati a lavorare con le nuove tecnologie e tieniti aggiornato sulle novità.

Ti potrebbe interessare anche…

Font eleganti per Graphic Designer

Font eleganti per Graphic Designer

Mostra la tua competenza grafica anche nei dettagli! Trova font calligrafici in corsivo per un lavoro che non passa inosservato. Se non sai come fare, leggi  quali sono i font eleganti per Graphic Designer professionisti che ti permettono di risaltare. Font corsivo:...

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

I flyer cosa sono? Se ti sei posto questa domanda, evidentemente vuoi scoprire di più su questo mezzo (sempre al passo con i tempi) per fare pubblicità sulla tua attività. Ecco cosa c'è da sapere su flyer traduzione e uso in questa piccola guida pensata apposta per...

Registro Brevetti e Tutela: Cosa c’è da sapere

Registro Brevetti e Tutela: Cosa c’è da sapere

Hai messo a punto un'invenzione? Scoperto qualcosa di nuovo? Se vuoi depositarla, leggi quello che c’è da sapere sul registro brevetti, sulla tutela dei brevetti e sui brevetti italiani in genere. Cos'è un brevetto lo spiega bene UfficioBrevetti.it sul proprio sito...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This