Un’idea Vincente: il Business Plan

idea di businessOggigiorno trovare lavoro diventa sempre più complicato, soprattutto se si cerca qualcosa di “definitivo” ecco perché molte persone decidono di provare con un’attività autonoma.
Grazie ad una buona idea e agli aiuti europei, a fondo perduto o ad un tasso davvero conveniente, il gioco sembra facile ma non è proprio così!
Ogni bando per i finanziamenti è diverso e in tutti c’è il Business Plan, un osso duro per il richiedente che di solito decide di rivolgersi ad un vero professionista

Ma che cosa è il BP e perché è tanto importante?

Avere un’idea vincente è il primo passo per diventare imprenditore ma senza una chiara Vision (ciò che realmente si vuole fare) e una Mission (come far diventare l’idea una realtà) la cosa diventa un po’ complicata, ecco perché bisogna compilare il Business Plan. (altro…)

Consulente per Start-Up e Business Plan

business plan

Una interessante possibilità per professionisti che vogliono operare come free-lance, è il ruolo di business consultant per start-up.

Perchè la necessità di un business consultant pert start-up?
Le start-up sono piccole società innovative e di alto potenziale*, queste società necessitano una gestione particolarmente accorta e, proprio perchè di piccole dimensioni, quasi mai possiedono internamente tutte le risorse necessarie in termine di expertise manageriale.
Un professionista che abbia avuto una esperienza significativa in funzioni strategiche quali marketing&sales, finance oppure nella consulenza strategica, puo’ proporsi sul mercato come un valido supporto per questi imprenditori. Certamente maggiore è l’affinità tra il settore in cui opera l’imprenditore (ad es. information technology, metalmeccanico, tessile-moda) e l’expertise maturata dal freelance, maggiore è l’appeal del servizio offerto da quest’ultimo. Sono bene accetti per società tecnologiche professionisti con una base tecnica. Per quanto riguarda l’aspetto finanziario la specializzazione ha sicuramente un peso minore. (altro…)