Brand Awareness, Esponi il tuo Brand nel Pavimento dell’Azienda

brand awareness

Il Carlton Palace Hotel di Dubai e il suo brand

L’ultima frontiera della Brand Awareness è il logo aziendale inserito nel pavimento. Ideato dai  progettisti di Dubai e applicato soprattutto nei locali pubblici, il brand riprodotto a terra, magari in una hall o nell’ufficio, è oggi  usato anche da noi, ma richiede un buon grafico oltre a un bravo pavimentista. Segui i consigli giusti per produrre ed esporre in modo originale un logo, aumentando la visibilità del tuo brand.

Il brand nel pavimento dell’azienda: quando e perché realizzarlo

Un ingresso importante, una sala d’attesa un po’ fredda, un ufficio triste, un negozio troppo spazioso: perché non sfruttare queste situazioni per mettere in evidenza il tuo brand in azienda? Soprattutto se si tratta di locali con accesso libero al pubblico o sale di rappresentanza, il colpo d’occhio è davvero notevole: aggiungi  anche un effetto 3D all’immagine e scatenerai una reazione emozionale che condizionerà favorevolmente chi guarda. Il pavimento è il posto giusto per pubblicizzare un brand, a condizione che sia su una porzione di superficie assolutamente sgombra da mobili. La ricerca della visuale ottimale e del punto adatto per esporre il brand sul pavimento non è un problema: è il grafico a progettare, con l’interior Designer e il posatore del pavimento, la grandezza e la posizione del disegno, rispettando le tue esigenze. Esistono ditte specializzate che ingaggiano grafici per creare immagini da posare sotto i pavimenti in resina: ecco per te i migliori esempi.

Leggi anche Crea il tuo logo animato di tendenza

Gli esempi migliori di  Brand Awareness attraverso il pavimento

Dubai, vero paradiso per gli interior Designer, ha introdotto l’uso, non sempre discreto in verità, dei brand all’interno del pavimento in resina, soprattutto per le hall degli alberghi. Si tratta dello spazio più rappresentativo di un’azienda, ed anche il più libero, adibito all’accoglienza del cliente.

Il Carlton Palace, hotel di extralusso, ha voluto mettere in mostra il suo brand nella hall principale, ma anche all’esterno, sott’acqua: il rivestimento in resina, infatti, si applica anche per le piscine. L’occasione è stata ottima per ripetere l’operazione di Branding Awareness, visibile in questo caso  a molti chilometri di altezza.

Brand Awareness

Il logo del Carlton Palace Hotel sul fondo della piscina

La pavimentazione in resina, ottimale per il posizionamento di un logo, è resistente, impermeabile, si presenta senza interruzioni, perfettamente liscia e lucida. Viene usata anche per scale e terrazzi: come nel caso del Burj al Arab, hotel di Dubai che ha una terrazza logata, riservata alle feste panoramiche.

L’uso delle immagini tridimensionali nel pavimento può diventare eccessivo nel caso di ambienti aziendali: l’effetto 3D conferito dalla grafica potrebbe distrarre eccessivamente l’occhio del cliente. Inoltre richiede una superficie totalmente libera, per una visuale migliore dell’effetto.  Bene quindi studiare immagini mirate ed efficaci in termini di linguaggio, lasciando gli accessi ad altri casi.

brand awareness

Effetto 3D nel pavimento in resina

Veniamo agli esempi italiani: senz’altro più timidi, si orientano sul design elegante, di contenuto, che esprima il brand nella sua essenza, arredando. Come questo pavimento in resina che “racconta” l’azienda con frasi e disegni simbolici, investendo anche il rivestimento di parete. Ottimo esempio di Storytelling aziendale dall’impatto immediato.

brand awareness

Uno Storytelling aziendale sul pavimento

Una sala d’attesa, solitamente luogo freddo ed estraneo, acquista brio con l’inserimento nel pavimento dei simboli aziendali, magari ad effetto 3D.

 

Inserire un brand nel pavimento dell’azienda: tecniche e consigli

L’inserimento di un disegno collegato al logo dell’azienda è una vera e propria operazione architettonica, in cui il ruolo del grafico è fondamentale, a patto che conosca alcuni accorgimenti tecnici. In fase di realizzazione di un’immagine da inglobare in un pavimento in resina, ti consiglio di ricordare che:

  • Le dimensioni della superficie e la posizione degli arredi nell’ambiente sono molto importanti per non commettere errori di adattamento del disegno. Ottieni queste informazioni dal pavimentista o dall’architetto incaricati
  • Il linguaggio grafico, sia che si tratti del logo che di una decorazione, va studiato attentamente con l’azienda e con l’interior Designer: colori, effetti, misure, abbinamenti, vanno previsti dettagliatamente.  Esamina vari bozzetti e ricorda che l’effetto ingrandito è molto diverso. Quindi prevedi un’alta risoluzione, che vada dai 600 DPI in su
  • Pensa che il pavimentista ha bisogno di un formato ben preciso del disegno: in generale va stampato con un plotter appropriato in fogli da un metro di larghezza e lunghezza pari alla dimensione maggiore della stanza. I fogli vanno giuntati tra loro prevedendo una sovrapposizione di circa 2 cm, che poi sarà tagliata dal posatore all’atto dell’incollaggio. Dunque il disegno è diviso in più parti
  • Prevedi alcuni centimetri in più per lo “sfrido” in lunghezza del disegno, che sarà tagliato lungo i bordi effettivi del pavimento dal pavimentista
  • Tieni presente che la stampa del disegno finale non è su carta, ma su un materiale UV resistente, a base di grafite, trattato sul retro con adesivo. Ciò potrebbe alterare la resa dei colori rispetto alla bozza cartacea
  • Puoi ottenere l’effetto tridimensionale in fase di disegno grafico o dopo, in fase di applicazione dello strato trasparente di resina. In ogni caso l’immagine di base dovrà essere realizzata a mano e solo dopo ottimizzata al computer. Ciò introduce questo lavoro al mondo dell’arte: oltre all’unicità di un logo infatti, l’azienda si assicura l’originalità dell’immagine e la firma dell’autore
  • Se il posatore commette degli errori in corso d’opera, è costretto a stendere di nuovo la resina partendo da zero. In questo caso certo il disegno sottostante non è riutilizzabile: prevedi quindi  la possibilità di dover stampare una seconda volta il disegno.

Esponi il tuo brand nel pavimento dell’azienda

Pronto per scegliere l’immagine giusta del brand, da esporre nel pavimento? Se hai ancora dubbi o incertezze contatta un bravo grafico che ti possa aiutare a trasformare il logo esistente o a inventare uno Storytelling accattivante, con immagini personalizzate. Il successo con i clienti è assicurato!

Leggi anche Cos’è lo Storytelling veramente?

Ti potrebbe interessare anche…

Il Logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021

Il Logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021

Non tutte le ciambelle riescono col buco e neanche il logo design si salva. E' successo ad Amazon: l'icona della sua App ha rischiato di distruggere anni di successo! Scopri di più sul logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021. Come nasce il logo Amazon?...

Logo Huawei, storia di un leader

Logo Huawei, storia di un leader

Sai proprio tutto sul logo Huawei? Ci sono ancora molte cose da scoprire sul simbolo del colosso cinese! Ti sveliamo i segreti del logo Huawei, storia di un leader della tecnologia, ma anche della potenza grafica di un marchio che ha scalato il mercato. Huawei logo e...

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Il logo è l'identità di un sito in rete: dice tutto di un'attività! Ti chiedi come aumentare gli affari e quali sono le caratteristiche di un logo per il web? Scopri tutte le dritte che portano al successo di un brand grazie al logo! Loghi vettoriali e logo siti web...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This