Brand Awareness, Esponi il tuo Brand nel Pavimento dell’Azienda

brand awareness
Il Carlton Palace Hotel di Dubai e il suo brand

L’ultima frontiera della Brand Awareness è il logo aziendale inserito nel pavimento. Ideato dai  progettisti di Dubai e applicato soprattutto nei locali pubblici, il brand riprodotto a terra, magari in una hall o nell’ufficio, è oggi  usato anche da noi, ma richiede un buon grafico oltre a un bravo pavimentista. Segui i consigli giusti per produrre ed esporre in modo originale un logo, aumentando la visibilità del tuo brand.

(altro…)

Perché Creare Loghi è sempre stato Importante nella Storia

creare loghiHai ricevuto il tuo primo incarico per creare un logo o ti chiedi se sia il caso di studiarne uno per la tua azienda? Sei sulla pagina giusta: creare loghi è sempre stato importante nella storia, per ogni genere di prodotto e qui troverai le dritte giuste per affrontare la progettazione del tuo marchio ideale. Scopriamo insieme la storia di tre loghi molto diversi tra loro, ma ugualmente importanti, che ti aiuteranno a capire come e perché si progetta un logo.

(altro…)

Versace, Resterà il Logo originale dopo la Cessione a Kors?

versace logo evoluzioneLa notizia non sembra essere bella per il Made in Italy: a partire dallo scorso settembre la Gianni Versace Houte Coture è inglobata in un’altra famiglia del luxury brand. Ha perso la sua autonomia economica, anche se Donatella Versace, cofondatrice dell’azienda con i fratelli Gianni e Santo, resta con il ruolo di direttore creativo. La Michael Kors Holdings, pagando circa due miliardi di dollari, ha eliminato il marchio Versace, rappresentato dalla celebre Medusa. Una scelta sbagliata? Ti spieghiamo perché non resterà il logo originale dopo la cessione a Kors.

(altro…)

Crea il tuo Logo: la nuova Tendenza è il Logo animato

Il logo è diventato uno dei segnali di identità più usati del XXI secolo:  si usa in moltissimi campi per accedere e ottenere… che cosa? Innanzitutto il riconoscimento. Poi, l’appartenenza ad un ambiente per condividere gli stessi scopi. Il logo è sempre stato una chiave d’ingresso nel mondo, un segno che ci rappresenta perché può simboleggiare  un’attività, un’idea o un prodotto che ci distingue. Se stai pensando di dedicarti a una di queste tre cose, crea il tuo logo. Non puoi fare a meno di averne uno. Vediamo perché. (altro…)

Magliette personalizzate, come Mettersi in proprio Realizzando T-shirt di Tendenza

magliette personalizzateUna grande invenzione in fatto di marketing pubblicitario è sicuramente la creazione di magliette personalizzate da destinare a gadget per i clienti; ma anche a contesti meno commerciali, per esempio per i partecipanti ad un evento sportivo, ad una sagra,  per lo staff di un villaggio turistico o gli addetti alla realizzazione di un evento. Il progetto più divertente di T-shirt resta comunque quello legato al fashion: la maglietta personalizzata è infatti un capo che fa tendenza in tutte le stagioni. Se stai pensando di metterti in proprio realizzando T-shirt di tendenza scopri tutto quel che c’è da sapere seguendo queste preziose indicazioni. (altro…)

Grafica e Design: il Perché del Successo dello Streamline di Loewy

grafica designNegli anni Cinquanta un Designer raggiunse l’immortalità mettendo “a dieta” le forme degli oggetti e dei loghi che inventava: streamline, questo il nome della sua tecnica, significa “snellire” e consiste nell’allungare,  inarcandole orizzontalmente, le linee di costruzione per renderle più dinamiche. Leggerezza, fluidità, velocità fisica e mentale, sono stati e sono i concetti base del design ideato da Raymond Loewy: suoi sono i marchi di Exxon e Shell, suoi i design di camion, frigoriferi e il restyle della bottiglia con logo bianco della Coca Cola. Suoi anche la Lancia Flaminia e il mitico autobus Greyhound. Lo streamline di Loewy influenza il design e la grafica di tutto il mondo e i suoi prototipi oggi valgono milioni. Ma andiamo per ordine: se ti interessa conoscere il segreto dello streamline dobbiamo cominciare dal principio. (altro…)

Significato di Brand e Opportunità di una Strategia di Branding

cosa significa brand Cosa significa brand nella sua traduzione letterale è presto detto. Brand significa marchio e deriva dal termine nordico brandr ovvero marchiare a fuoco. Pratica intesa nell’allevamento per riconoscere la proprietà degli animali. Oggi, ovviamente, il significato di brand non ha a che fare più solo con il “marchio di fabbrica”. Non è solo un nome, non è solo una grafica ma è un’espressione che riflette la visione strategica dell’attività che lo porta, qualunque essa sia. Un brand, infatti, può riguardare aziende, no profit, professionisti e anche (ovviamente) attività di business, ovvero commerciali.

(altro…)

Logo Canale 5, i (primi) quarant’anni di Storia del Biscione

logo canale 5 evoluzione Il logo di Canale 5 ha passato ormai i quarant’anni dal lontano 1974-76 in cui l’allora emittente Telemilano 58 adottò il marchio con il biscione dal fiore in bocca. Oggi, nel 2018, è stato lanciato l’ultimo restyle di uno dei loghi più fortunati dagli Anni Ottanta in poi nel mondo della televisione. Certo è che non è l’unico biscione a farla da padrone nel logo design. Ce n’è un altro, celeberrimo, ed è quello dell’Alfa Romeo, conosciuto (e apprezzato in tutto il mondo) e c’è anche quello, più recente, di Banca Mediolanum. Nessun plagio, certo, ma una comune ispirazione: alla base delle aziende meneghine, infatti, c’è il biscione visconteo, uno dei simboli della città di Milano.

(altro…)

Food Design. Storia del Logo Chupa Chups: un Business da 500 Milioni

Chupa Chups Tezenis

Una intuizione geniale nell’ambito del food design e un logo designer di eccezione. Il risultato si chiama Chupa Chups e alzi la mano chi non lo conosce. Alzi la mano anche chi, da bambino, non ha mangiato almeno un lecca-lecca blando e quasi insignificante sinonimo di Chupa Chups.

 

Prosegue la nostra panoramica sui loghi famosi e così, dopo aver raccontato lo Stemma Alfa Romeo, storia di un super logo, vogliamo raccontarti la brillante avventura di Enric Bernat e di un suo amico, tale Salvator Dalì (esatto, proprio l’artista!). E di come, insieme, abbiamo inventato una specie di rivoluzione nel food design. Un Chupa Chups non è un lecca-lecca generico. È un Chupa Chups. I bambini (e i suoi inventori) lo sanno bene. (altro…)

Visual Design, 3 Regole d’Oro del Packaging Vincente

visual design packagingIl Visual Design ha tanti meriti. Uno di questi è senz’altro l’aver contribuito a rivoluzionare i consumi, grazie all’invenzione di packaging (confezioni)  sempre più accattivanti e funzionali. Pensiamo in particolare a quelle degli alimenti. Tralasciando che i primi “esperimenti” di confezionamento furono fatti già in epoca napoleonica per mettere a punto dei sistemi che consentissero al cibo destinato all’esercito di conservarsi nel tempo, il vero packaging così come noi lo intendiamo, debutta a metà del XX secolo. E il suo debutto coincide con la nascita della grande distribuzione e lo sviluppo dell’industria alimentare, nonché con il definitivo abbandono di una economia dei consumi basata sul sistema rurale e sull’auto produzione. (altro…)