Graphic Designer Tools: le migliori App Android per la Professione

Graphic Designer Tools: le migliori App Android per la Professione

graphic designer toolsCerchi una grafica più entusiasmante? Hai bisogno di Graphic Designer tools che stupiscano anche i clienti più difficili, in modo da far crescere il tuo portfolio professionale e i tuoi guadagni? Scopri subito la lista delle migliori app Android per la professione di graphic designer e sperimentale tutte. Avrai sicuramente successo!

Chi è il Graphic Designer

Per scoprire chi è il Graphic Designer basta avere un’idea di ciò che i committenti gli chiedono. Per esempio:

  • Dare vita alla comunicazione visiva delle aziende in cerca di una Brand Identity, attraverso il progetto di Logo e Marchio
  • Avviare una promozione pubblicitaria con manifesti, brochure, volantini e flyers, per lanciare brand, eventi e singoli prodotti
  • Elaborare i contenuti editoriali per rendere commerciabili libri, riviste e cataloghi, come immagini e copertine ottimizzate
  • Creare illustrazioni e disegni fatti a mano per fumetti, caricature, gadget, inviti, manifesti, stoffe, carte da parati e fashion
  • Progettare il packaging, che il retail usa per rendere un prodotto più accattivante
  • Illustrare siti web a tutti i livelli, dal blog all’e-commerce, passando per le piattaforme istituzionali
  • Disegnare in 3D modeling, molto richiesto nel campo  dell’architettura, ma anche nei videogame e nel videomapping
  • Operare nel video editing che mette a punto le riprese da lanciare nel web partendo da uno storytelling, operazione molto richiesta nel business, nel wedding e nel settore degli eventi in generale.

Ci sono anche altre competenze, che magari possono sembrarti secondarie, come quelle di tipografo, responsabile di layout o Type Designer. Un Graphic Designer di tutto rispetto, però, conosce ogni lato della sua professione, salvo specializzarsi in un settore preciso. Si tratta di un lavoro prevalentemente a carattere “femminile” (il 58% degli occupati), in cui l’esperienza ultra-ventennale e un grosso grasso portfolio fanno il prezzo del servizio.

Leggi anche Conosci la differenza tra flyer, volantino e brochure?

Secondo le ultime statistiche, il grafico stagista e quello junior guadagnano meno della metà di un grafico senior, mentre i maggiori guadagni andrebbero al Graphic Designer freelance, con circa 2.000 Euro mensili. In calo, invece, le offerte di stage (-66%). Tutto questo vuol dire che bisogna darsi molto da fare a inizio carriera, cercando committenti per far crescere il portfolio; scopri di seguito cosa chiedono i clienti nella maggioranza dei casi.

Lavorare come Graphic Designer: cosa chiedono i committenti?

Lo abbiamo già visto dalle statistiche: i Graphic Designer più richiesti sono freelance. Ma, di preciso, cosa chiedono i committenti al grafico? Ecco le esigenze più frequenti:

  • La dimostrazione che sai disegnare davvero a mano libera. Il bozzetto realizzato a mano fa sempre la sua bella figura e ti permette di sbaragliare i grafici improvvisati, che rovinano il mercato usando template banali
  • Poter dire la propria: anche se presenti un lavoro perfetto, il committente non conosce le procedure di disegno e progetto quindi è necessario ascoltarlo con la massima pazienza
  • Avere il lavoro commissionato in più versioni e formati, in modo da usarlo anche nel futuro, soprattutto quando si tratta di comunicazione aziendale
  • Pretendere una grafica veloce, pensando che la tecnologia stia lì apposta per dare risultati strabilianti. In realtà il lavoro di Graphic Designer è impegnativo, ma gli strumenti che ha a disposizione possono fare la differenza.

Leggi anche Visual Design, le regole del packaging vincente

Ti consigliamo di scaricare dal web delle app adatte a rielaborare velocemente il lavoro richiesto, in modo da comunicare le revisioni al cliente da qualsiasi posizione, a mezzo smartphone. Per chi usa il sistema operativo mobile di Google esiste una gamma di app Android che non possono mancare nei Graphic Designer tools di un freelance. Ecco di seguito per te una check list che ti sarà davvero utile.

Lavorare come graphic designer “via mobile”, le 7 app Android che puoi provare sul tuo smartphone

I moderni dispositivi Android sono sempre più potenti e ricchi di funzionalità, il che li rende ottimi strumenti per i freelance. In questa check list ci sono tutte le app Android gratuite che non possono mancare sul tuo Smartphone per lavorare come Graphic Designer via mobile:

  • Cominciamo da Sketchbook Autodesk per il disegno a mano libera, dotata di 170 pennelli personalizzabili, livello PSD completo e supporto per la fusione. Trasforma le linee e le forme disegnate a mano libera in forme vettoriali nitide e precise, così sei pronto a ottimizzare il lavoro e a dimostrare che sai disegnare davvero
  • Infinite Design, di Infinite Studio Mobile, è una app di grafica vettoriale SVG che include fantastici strumenti di progettazione 3D, alternativa al dominante Illustrator Draw di Adobe. Presenta una tela con panoramica, zoom o rotazione, ma anche livelli infiniti, modifica infinita del percorso e annullamento e ripetizione infiniti, con un dispositivo di scorrimento della cronologia. Permette di tradurre, ridimensionare, ruotare, capovolgere, distorcere e inclinare la grafica e il rilevamento automatico della forma. Dà la possibilità di creare immagini 3D con cinque strumenti prospettici e ha scorciatoie da tastiera integrate.
  • Adobe Comp CC, permette di creare Mockup e wireframe usando gesti di disegno naturali con il dito o lo stilo. Nascono così i layout in bozza, che poi si trasformano in un modello nitido e professionale. Lo consigliamo al Graphic Designer freelance per disegnare al volo durante una verifica col cliente o una presentazione al pubblico, infatti può inserire forme vettoriali, immagini, colori e stili di testo immediatamente. Puoi inviare i comps (composizioni) ad Adobe Photoshop, Illustrator, InDesign o Muse per il completamento su desktop

Leggi anche Grafica e Design, lo streamline di successo

  • Cerchi un nuovo font? Find my font, di Softonium Developments software, scatta foto a qualsiasi carattere o forma presente in natura, per poi trasferirli nel progetto di Graphic Design. Ha un database di oltre 150.000 caratteri ed è in grado di identificare lettere e attestazioni connesse o frammentate per ottenere risultati di corrispondenza precisi, fino a un’altezza di testo di soli 20 pixel.
  • Adobe Photoshop Mix, ti consente di ritagliare e combinare elementi di immagini diverse, fondere livelli e apportare modifiche alle tue creazioni direttamente sul tuo dispositivo Android sincronizzato con Photoshop CC. Quando apporti una modifica sul telefono viene visualizzata immediatamente sul desktop. Comodo, no?
  • Per chi ama dipingere, Infinite Pointer, di Infinite Studio Mobile, ha oltre 80 impostazioni “pennello” predefinite e permette di crearne di proprie, con livelli e modalità di fusione compatibili con Photoshop. Puoi creare immagini 3D con cinque viste prospettiche, usare gli strumenti “Trasforma”, “Motivo”, “Liquifica”, “Sfumatura” e “Riempimento”, e ruotare e capovolgere facilmente la tela su cui dipingi
  • AutoCAD DWG Viewer and Editor di Autodesk è l’assistente mobile perfetto se sei un Graphic Designer freelance impegnato in architettura e Interior Design. Porta i tuoi disegni tecnici su qualsiasi telefono o tablet Android e include la possibilità di visualizzare e modificare file DWG 3D e 2D offline. Quando è online, l’app si sincronizza con AutoCAD o AutoCAD LT, sul desktop, per garantire un flusso di lavoro continuo. Attenzione però: le versioni Premium e Ultimate sono a pagamento, però danno fino a 100 GB di spazio di archiviazione cloud e 40 MB di dimensione massima del file.

Conclusioni

E’ chiaro che le app Android non possono mancare sul tuo smartphone, perché  sono i Graphic Designer tools ideali da usare con i committenti . Combinando le tue capacità artistiche con la tecnologia, potrai lavorare al meglio come Graphic Designer via mobile, diventando un freelance completo (e magari, richiesto). Prova subito!

 

 

Ti potrebbe interessare anche…

direct mail: un altro efficace canale per acquisizione e fidelizzazione

direct mail: un altro efficace canale per acquisizione e fidelizzazione

Alzi il volume dei tuoi affari? Sintonizzati sulla direct mail: un altro canale efficace per acquisizione e fidelizzazione di nuovi clienti  direct mail: cos'è e quali strumenti utilizza principalmente Hai bisogno di aumentare il volume degli affari con nuovi clienti;...

logo Lacoste: quando un’immagine vale più di mille parole

logo Lacoste: quando un’immagine vale più di mille parole

Il tuo pubblico sa quanto vale il tuo brand? Prendi esempio dal logo Lacoste: quando un'immagine vale più di mille parole, diventando icona mondiale Logo Lacoste: valori di eleganza sportiva I brand sportivi comunicano forza, velocità, vittoria; nessuno sa comunicare...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This