Come Iniziare una Collaborazione? 6 Consigli

15 Ago 2016 | Esperienze

collaborazione

Siete riusciti a farvi notare da un potenziale cliente che si è interessato a voi, alla vostra professionalità ed esperienza. Come iniziare una collaborazione?

Come iniziare? Ecco alcune regole d’oro ben note a chi naviga da anni la libera professione.

1) Definire il più possibile il lavoro da svolgere e presentare poi un preventivo il più dettagliato possibile su cosa comporta la collaborazione. Evitare termini qualitativi ma puntare su dati concreti misurabili. Per esempio: numero articoli, numero pagine web, tempo a dedicato all’attività, ROI di campagna marketing ecc..

2) Chiarire chi siete voi e chi è il cliente: non basta una mail. Serve numero di telefono,. Serve un contatto Skype ed un indirizzo di residenza o P.IVA se si tratta di un’azienda. Anche se il mondo virtuale è comodo, gli affari sono cose reali con persone fisiche che hanno un nome e un cognome.

3) Prima di iniziare a lavorare serve un impegno scritto o un acconto. L’acconto è indispensabile se si tratta di un lavoro di un certo importo e che richiede un impegno su un ampio arco di tempo. E se il cliente scappa appena sente la parola “acconto”, significa che non è affidabile. Se ti fidi del cliente perché il cliente non si dovrebbe fidare di te? Tu ti stai impegnando con lui e lui si deve impegnare con te. Tu a tua volta devi essere pienamente trasparente.

4) I prezzi devono essere sensati: dubitare di budget faraonici e non inviare mai preventivi fuori mercato.

5) Per ridurre il rischio e per incassare fin dall’inizio parte del pagamento ti conviene stabilire delle tappe lungo lo svolgimento del servizio. Pagamenti con scadenze mensili o al raggiungimento di obbietti parziali.

6) Mai prendere in carico progetti che non si possono portare a termine o in cui non abbiamo le competenze e le risorse necessarie. Non sarai pagato e la tua reputazione verrà messa a rischio.

Ora potete iniziare: ecco qui altri consigli per la gestione lungo la collaborazione.

Ti potrebbe interessare anche…

Dottore Commercialista: è importante averlo?

Dottore Commercialista: è importante averlo?

Martina Rossi, dottore commercialista Il commercialista spesso è visto solo come un costo fastidioso. Un appuntamento a cadenza regolare che va adempiuto senza battere ciglio e "ingoiando il rospo". Invece, no! Lo studio del commercialista è un porto sicuro dove...

Il segreto del Traduttore Freelance

Il segreto del Traduttore Freelance

Simona Savelli, traduttrice freelance Intervista di AddLance Blog con Simona Savelli, traduttrice freelance professionista che spalanca ai nostri lettori le porte del mondo del traduttore di testi. Così, per chi vuole intraprendere l'attività nell'ambito delle...

Facebook Marketing: Creatività, non solo Metriche

Facebook Marketing: Creatività, non solo Metriche

Gianmarco Corradi Questa volta AddLance Blog ha intervistato Gianmarco Corradi, diplomato in Comunicazione creativa per i Beni Culturali all'Accademia di Brera e social media manager di professione. Gianmarco si occupa del Facebook marketing per diversi clienti e di...

Commenti

0 commenti

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This