Logo Huawei, storia di un leader

16 Mar 2021 | Articoli su Logo Design

Sai proprio tutto sul logo Huawei? Ci sono ancora molte cose da scoprire sul simbolo del colosso cinese! Ti sveliamo i segreti del logo Huawei, storia di un leader della tecnologia, ma anche della potenza grafica di un marchio che ha scalato il mercato.

Huawei logo e brand: scopri i 3 elementi del suo successo

Hai letto di tutto su Huawei, il colosso cinese della comunicazione che ha minacciato seriamente lo strapotere di Apple. Fino a oggi l’azienda ha realizzato 16 centri di ricerca tecnologica, investendo circa 48 miliardi di dollari. Con la sua quota di mercato del 19% relativa all’aprile 2020, è ufficialmente la più grande produttrice di smartphone al mondo, battendo Samsung. Una crescita miracolosa se consideri che il fondatore, Ren Zhengfei, proviene da un paesino della Cina del nord, dove il nonno produceva prosciutti.

Il padre di Ren lavorava per l’esercito cinese e lui, dopo essersi laureato in ingegneria edile, non trovando lavoro è diventato un militare. Ha avuto la sua grande occasione nell’unità di ricerca Information Technology dell’Esercito Popolare di Liberazione cinese: da buon patriota, ha dato ottimi risultati. Fino a diventare molto apprezzato dal Partito Comunista, che ha cominciato a considerarlo una specie di gloria nazionale. Nel 1983 l’ingegnere Ren ha lasciato l’esercito andando a vivere a Shenzen; qui ha fatto l’imprenditore, piazzando le centraline telefoniche nelle campagne cinesi. Ma i topi mangiavano i cavi, facendo saltare le linee: addio tecnologia avanzata! Così Ren ha avuto l’idea geniale di usare i cavi militari, molto più robusti e decisamente indigesti per le bestioline. Ed è stato subito un successo.

Nessun dubbio, l’ingegnere era pronto al grande balzo: nel 1987, racimolati 21.000 yuan, ha fondato la Huawei Technologies Co. Ltd. Oggi è uno degli uomini più ricchi e potenti della Cina. Ma il successo del brand non sarebbe stato lo stesso senza un logo che ne rispecchiava tutta la storia. Ren si è reso conto fin dagli inizi che una buona azienda deve trasmettere un messaggio vincente, come le sue idee. Il brand Huawei è un perfetto esempio di marchio di successo, fatto di tre elementi chiave:

Huawei logo
Huawei significato secondo Ren Zhengfei
  • Il nome – Ren lo ha scelto in base alla tradizione cinese più antica, per ricordare ai mercati esteri la provenienza del prodotto e rispettare le radici nazionali
  • Il logo – composto da un pittogramma e da una scritta. Sintetico e facilmente riproducibile in tutte le dimensioni, viene usato anche nel sito web. La grafica racchiude i valori aziendali, che non sono pochi
  • Il colore sempre lo stesso dal 1987, salvo varianti di sfumature. Simboleggia la stabilità dell’azienda, che ispira fiducia nel consumatore. Ed è riconoscibile anche su Marte.

Ti sembra scontato? Non è tutto qui. Sappi che il successo del marchio Huawei nasconde segreti importanti per un grafico; noi te li sveliamo una volta per tutte. Leggi il seguito per sapere come si crea un logo nato per il successo.

Leggi anche Tutte le caratteristiche di un logo per il web (quasi) perfetto

Logo Huawei, storia di un leader cinese e dei suoi segreti: la scritta

Adesso conosci la storia dell’azienda Huawei, ma sai davvero tutto del brand? Ti sveliamo noi i segreti che nasconde, raccontandoti come è stato concepito il logo del marchio. Base di partenza nel 1987 è la parola Huawei, che rappresenta il mood dell’azienda. I cinesi ottengono un risultato eccezionale unendo gli ideogrammi della loro scrittura; il difficile, infatti, sta nella sintesi, perché hanno un sacco di significati. Eccoli:

Huawei logo
Huawei logo e la grafica tradizionale cinese
  • la prima parte, 华 (huá) significa “fiore che sboccia” ma anche “splendido“. E’ il nomignolo affettuoso che i cinesi danno al loro Paese 
  • la seconda parte, 为 (wéi) significa sia “attività“, sia “essenza
  • le due parti unite tra loro significano ben quattro cose:

1. “essere fiorente”, cioè crescere, sbocciare

2.”sviluppo splendido”, ossia competenza

3.”la Cina si dà da fare”, quasi un avvertimento ai competitor mondiali

4. “essenza cinese”, cioè attaccamento alle origini.

Insomma, con la parola Huawei l’allora start-up tecnologica ha voluto dire: “Signori miei, attenti perché sta arrivando un prodotto cinese che conquisterà il mondo“.

Infatti così è stato. Il nome Huawei è perfetto per il marketing perché riunisce messaggi vincenti in poche lettere, tradotte subito nell’alfabeto occidentale. La scritta del nome viene messa al di sotto di un pittogramma, evolvendosi in questo modo:

  • dal 1987 al 2006 è completa, “Huawei Technologies”, in nero con caratteri corsivi minuscoli. Piuttosto tradizionale, segue un ritmo geometrico ben preciso: la l, la h e il puntino della i pareggiano in altezza le iniziali maiuscole
  • dal 2006 al 2018 l’azienda subisce un restyling e un rebranding. I caratteri della scritta nel logo sono tutti neri e maiuscoli, le lettere U ed E vengono arrotondate resta solo il nome Huawei
  • dal 2018 ad oggi le curve dei caratteri tipografici non ci sono più. Sono decisamente maiuscoli e squadrati, leggibili in qualunque dimensione.

Il logo Huawei è fatto da una scritta unita al pittogramma, ossia un’immagine che raffigura un elemento della Natura. Non ci crederai ma l’inventore è proprio l’ingegnere Ren, fondatore dell’azienda, insospettabile genio della grafica. Di seguito ti raccontiamo tutta la storia.

Huawei logo, storia di logo magico

Huawei logo
logo Huawei nella storia

La storia del brand Huawei ti piace, ma sei curioso di sapere come è stato inventato il logo dell’azienda più forte della telefonia mondiale. L’ideatore è proprio l’ingegnere Ren Zhengfei, militare diventato imprenditore. Nel 1987 vuol far brillare la Cina in tutto il mondo; quindi crea una grafica che sfrutta tre elementi tradizionali della sua cultura:

1) Il significato dei colori

Le cose migliori sono tutte rosse in Cina, a cominciare dal capodanno, festa di un nuovo inizio. Il rosso è associato alla prosperità: niente di meglio per il logo di una start-up. Il packaging, la grafica, l’arredamento, sfruttano soprattutto questo colore. Il fondo bianco e la scritta nera completano il logo rendendolo riconoscibile

2) Il linguaggio dei fiori

Un vero cult per i cinesi. La peonia rossa simboleggia il successo e la felicità. Proprio quello che Ren vuole ottenere per il suo Paese

3) Il significato dei numeri

In un primo momento Ren si ispira alla bandiera del Sol Levante che raffigura 16 raggi, riducendoli a 15 per esigenze di simmetria. Ma per non creare equivoci col Giappone, li sagoma a forma semicircolare, in modo da trasformarli nella corolla di un fiore. Nel 2006 il pittogramma diventa ancora più chiaro: i petali sono 8, considerato in Cina il numero più fortunato in assoluto. La stessa pronuncia del numero in gergo cinese significa  “fare fortuna”.

Huawei logo
logo Hawei vs Apple

Insomma, il logo Huawei è concepito come un talismano magico contro la sfortuna; è fatto da un simbolo e da una scritta che non lasciano dubbi sugli obbiettivi aziendali. Tra il 2006 e il 2018 viene aggiunto un effetto 3D al fiore e il rosso si arricchisce di sfumature.

Leggi anche Storia e curiosità del logo Apple

Oggi invece, nel Huawei logo png il colore risulta saturo e l’effetto nel complesso più rigoroso. Alla storia di questo logo non manca un tocco thriller: nel maggio 2019 l’azienda scatena una guerra contro Apple, a suon di azioni crollate e sanzioni. Qualche giornalista spiritoso vede nel logo del colosso cinese addirittura una mela affettata, simbolo della guerra commerciale contro il competitor statunitense…Un mese prima c’era stata l’accusa degli Stati Uniti a Huawei di essere strumento dell’esercito cinese. Tutto questo non fa un graffio all’azienda che si conferma invincibile, proprio come comunica il suo logo.

Conclusione

Prendi spunto dalla storia del logo Huawei per creare un logo magico che porti al successo: AddLance, mettendoti a disposizione tanti Logo Designer, ti aiuta a realizzare i tuoi progetti per il futuro. Comincia subito!

Ti potrebbe interessare anche…

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Il logo è l'identità di un sito in rete: dice tutto di un'attività! Ti chiedi come aumentare gli affari e quali sono le caratteristiche di un logo per il web? Scopri tutte le dritte che portano al successo di un brand grazie al logo! Loghi vettoriali e logo siti web...

Come fare un Brand Book e a chi rivolgersi

Come fare un Brand Book e a chi rivolgersi

Sai che esistono tanti manuali, ma non sapevi che esiste il manuale del Marchio! Si chiama brand book, e fa crescere il valore della tua attività. Hai dei dubbi? Scopri subito come fare un brand  book e a chi rivolgerti per ottenere una guida al top della tua azienda!...

Font eleganti per Graphic Designer

Font eleganti per Graphic Designer

Mostra la tua competenza grafica anche nei dettagli! Trova font calligrafici in corsivo per un lavoro che non passa inosservato. Se non sai come fare, leggi  quali sono i font eleganti per Graphic Designer professionisti che ti permettono di risaltare. Font corsivo:...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This