Come Promuovere una Pagina Facebook?

3 Feb 2018 | Articoli su Marketing

promuovere una pagina facebook: immagine di una freccia riempita di persone, che simboleggia il concetto di "audience in crescita"Vuoi sapere come promuovere una pagina Facebook per aumentare il tuo pubblico e ottenere conversioni?

Ecco una piccola guida passo passo che ti permetterà di aprire una pagina Facebook per il tuo business, di pubblicizzarla e di impostare un corretto sistema di sponsorizzazioni della tua attività o del tuo prodotto attraverso il social network più diffuso al mondo.

 

Come aprire una pagina Facebook

Se vuoi sapere come promuovere una pagina Facebook è abbastanza implicito che tu sappia già crearne una. Una pagina Facebook è un po’ la vetrina delle tue attività. A cosa ti serve? Aprire una pagina ti serve per promuovere il tuo business attraverso uno spazio professionale e legale. Eh già, perché le regole di Facebook stabiliscono che non puoi fare attività di promozione sul tuo profilo personale. È buona norma, quindi, tenere le due cose separate:

  • il profilo per le cose personali e le interazioni con gli amici
  • la pagina per tutte le attività connesse con il tuo business (e poi vedremo quali e come)

Aprire una pagina Facebook è semplice. Accedi al social network con il tuo profilo personale e poi, dalla schermata home, clicca sul menu di sinistra su Pagine e poi in alto a destra sul pulsante verde “Crea Pagina”.  Oppure digita direttamente su Google la stringa come facebook business page e scegli il primo risultato di ricerca. Ti troverai qui, in questa schermata. E puoi iniziare a creare la tua pagina.

Come creare una pagina con Facebook

Non preoccuparti, la procedura è guidata. Una pagina, come ben vedi, ha una sua struttura: hauna foto e una cover, un titolo e una categoria ed è pubblica, ovvero tutti possono vederla. E tutti possono seguirti senza doverti chiedere l’amicizia. I vantaggi (e anche il perché) di aprire una pagina Facebook per pubblicizzare e sostenere il tuo business sono in questo elenco:

  • puoi creare contenuti indicizzati nei motori di ricerca
  • puoi geolocalizzare la tua attività (utilissimo anche a livello SEO oltre che di marketing)
  • puoi leggere le statistiche per capire l’andamento del tuo business (e della pubblicità che fai) grazie agli Insights, gli strumenti di analisi già incorporati alla tua pagina
  • puoi (e forse devi) creare delle call-to-action
  • puoi creare eventi, promozioni, appuntamenti online e quant’altro utile all’interazione positiva con i tuoi fan (già clienti e potenziali), tenendo conto che non hai nessun limite al loro numero (un profilo può avere massimo 5000 followers)
  • puoi (e anche qui, forse devi) pubblicizzare la tua attività tramite Facebook Ads. Il come lo vedremo più avanti

Adesso usando la procedura guidata divertiti a realizzare la tua pagina Facebook, cercando di essere il più professionale possibile e il più possibile coerente con il tuo core business, anche nella scelta delle immagini e dello stile.

 

Come pubblicizzare una pagina Facebook

Come pubblicizzare o come promuovere una pagina Facebook è un può il cuore della nostra piccola guida. Ora che la pagina l’hai creata (se non la avevi già), ecco che viene il bello: la promozione. Devi far conoscere la tua pagina in giro sul social network, altrimenti sarà molto difficile che qualcuno ti trovi e che il tuo business decolli. Puoi pubblicizzare o promuovere la tua pagina in due modi:

  • usando Facebook Ads (a pagamento)
  • usando il “baratto” (gratuito)

La seconda è un corollario della prima, che è lo strumento per eccellenza per pubblicizzare una pagina Facebook. Anche perché il servizio Facebook Ads permette un’ottima profilazione dell’utente, mostrando il tuo annuncio ad un target interessato e non ad un utente generico. Tuttavia il metodo gratuito non è affatto da sottovalutare. Per pubblicizzare una pagine gratuitamente, scrivere sulla barra di ricerca di Facebook le seguenti parole chiave: pubblicizzare pagine facebook, pubblicizza la tua pagina e similari. Ti appariranno una serie di pagine (anche qui è permessa un minimo di profilazione) che in cambio del tuo Like, offrono visibilità gratuita ai tuoi link (di Facebook). Va da sé che è meglio usare pagine che hanno il maggior numero di Like.

Ma è grazie all’utilizzo di Facebook Ads che la tua pagina può dare il meglio di sé in fatto di promozione. Di che si tratta esattamente?  Fare pubblicità attraverso Facebook significa connettersi con le persone per far crescere la propria azienda. Ad oggi sono più di 2 miliardi, nel mondo, le persone connesse su questo social. È una vetrina formidabile per qualunque tipo di business, tanto che molte aziende stanno spostando buona parte dei loro budget pubblicitari su Facebook. Quindi prima di tutto devi stabilire l’obiettivo: far crescere il tuo business. Poi devi stabilire il come.

Facebook business con Facebook Ads

L’opzione migliore rimane quella di generare un annuncio con Facebook Ads. Bisogna pagarlo? Sì. Perché? Perché è molto difficile ottenere del traffico gratuito targettizzato verso la tua pagina. E se non hai traffico in target, non converti e non guadagni. Cioè se le persone non sono interessate a ciò che proponi nella tua pagina, difficilmente diventeranno contatti che si trasformeranno in clienti. Giusto?

Come immagini esistono diversi fattori che determinano quale annuncio verrà visualizzato, a che costo e chi lo vedrà. Questi fattori sono:

  • Il target (a seconda del target avrai dei concorrenti diversi)
  • Il punteggio di rilevanza (relevance score)
  • Il coinvolgimento (engagement)
  • Il tasso di clic sulle visualizzazioni (click through rate)
  • Il timing (alcuni periodi di alta stagione hanno costi pubblicitari più elevati)

Il relevace score è un punteggio che Facebook assegna ad ogni annuncio per mostrare alle persone gli annunci per loro più pertinenti. Questo perché mostrare agli utenti  annunci che contano per loro, portano una migliore esperienza sia alle persone che alle imprese. L’engagement è la capacità dell’azienda (ovvero di chi gestisce la pagina business) di creare interazione con i propri fan. Per interazione intendiamo reazioni, commenti e condivisioni, ma anche risposte alle domande o ai sondaggi. Questo engagement rate (fondamentale) può essere misurato per ogni post, su base giornaliera o settimanale/mensile. In poche parole Facebook assegna a ciascun annuncio un punteggio da 1 a 10. Più saranno alti numero di click e interazione, più il punteggio del tuo annuncio sarà alto e più probabilità avrai di far visualizzare il tuo annuncio al target sostenendo costi minori.

 

Quale forma di pagamento scegliere per un annuncio su Facebook Ads

Il costo della tua campagna pubblicitaria lo stabilisci tu prima di lanciare l’annuncio. Nel senso che fissi il tetto massimo dell’investimento giornaliero che puoi sostenere.  Il tipo di pagamento, invece, può essere:

  • per impression: ovvero verrà scalato un tot al tuo budget ogni volta che l’annuncio verrà visualizzato. È la tua scelta se devi fare brand awareness e farti conoscere in giro
  • per click: il costo verrà scalato ogni volta che l’utente farà click su un link del tuo annuncio. Questa opzione è da preferire se lo scopo della tua pubblicità è quello di portare l’utente su una landing page
  • per action: il costo ti verrà scalato solo se l’utente compila una determinata azione come vistare una pagina, comprare un prodotto o compilare un form

 

Guida alle sponsorizzazioni Facebook

Molti dei marketer come Stefano del Grande, Dario Vignali, Sara Iannone hanno pubblicato guide a pagamento per svelare i segreti delle sponsorizzazioni Facebook. In effetti è necessaria un bel po’ di pratica per poter realizzare e gestire una campagna pubblicitaria che abbia un ROI (ritorno sugli investimenti) profittevole e che sia capace di generare diversi nuovi lead (contatti) interessati al tuo business.

Diciamo che la regola d’oro è creare interazione, pubblicando sulla propria pagina business contenuti che generino valore per l’utente, che lo coinvolgano e che non lo annoino. Non devi ribadire sempre gli stessi concetti, né sollecitare sempre una azione. In questo puoi aiutarti con un uso strategico e sapiente delle immagini o dei video dimostrativi.

Come creare e mettere in evidenza un post su Facebook

Uno strumento gratuito ed estremamente utile allo scopo è la stessa guida di Facebook al mondo delle inserzioni. Attraverso le sezioni inserzioni, pagine, ispirazione, storie di successo e notizie puoi raccogliere molte informazioni utili a creare, ottimizzare e promuovere una pagina Facebook nel migliore dei modi. Così ora non ti resta che metterti al lavoro tu stesso, oppure affidarti ad un esperto di social media marketing che possa aiutarti al meglio.

 

 

Ti potrebbe interessare anche…

Marketing e comunicazione: cos’è il Customer Lifetime Value

Marketing e comunicazione: cos’è il Customer Lifetime Value

Ti chiedi perché l'attività sta languendo: forse non fai niente per tenerla in vita! Ti sveliamo un segreto di marketing e comunicazione: cos'è il Customer Lifetime Value e come si calcola per salvare l'attività che ti sta a cuore. 4 Strategie di marketing per tenerti...

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Hai mai sentito parlare di un motore di ricerca immagini? Ti sei mai chiesto a cosa mai potrebbe servirti? Ebbene sì, esistono e servono e sono – naturalmente – molti più di uno. Ecco 3 cose sui motori di ricerca per immagini che forse ancora non sai e che potrebbero...

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

La vendita online diventerà un gigante nel futuro: non puoi permetterti di restare offline se vuoi aumentare i clienti! Ti chiedi come aprire un ecommerce e gestirlo? Leggi subito le nostre dritte per scoprire come fare e a quali professionisti appoggiarti....

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This