Come scegliere l’Università e fare centro (subito)

6 Set 2022 | Esperienze

come scegliere l'università

Hai dubbi su che Facoltà scegliere? Se hai voglia di proseguire gli studi dopo il diploma, leggi qui. Ti spieghiamo come scegliere l’Università (e come scegliere la Facoltà giusta) per fare centro subito. Ridurrai così al minimo il rischio di perdere preziosi anni di studio. Altrimenti c’è il pericolo che la scelta non risulti in linea con i tuoi interessi e le tue abilità.

Come scegliere l’Università: informati

Che Università scegliere? Quante volte ti sarai ripetuto (o ti avranno ripetuto) questa domanda? Adesso è proprio arrivato il momento di mettere la tua scelta nero su bianco. Facoltà umanistiche o tecniche? Scientifiche, storiche o filosofiche? A te la risposta. Se non sai come fare a scegliere correttamente la tua prossima Facoltà universitaria, ecco i nostri pronti consigli per fare subito centro.

Il primo passo è informarsi, anzi: condurre una vera e propria indagine di mercato e una introspezione profonda. Prendi un foglio di carta e scrivi le domande del prossimo paragrafo. Poi prova a dare una risposta reperendo le giuste informazioni. Internet ti può essere di grande aiuto, ma devi essere onesto con te stesso. La ricerca potrebbe portarti via del tempo, quindi non ridurti proprio all’ultimo minuto. Unica eccezione: una vocazione accentuata verso una determinata disciplina che lasci zero spazio al dubbio. Ma se la vocazione non la hai, puoi scegliere onestamente con questo sistema delle domande e sicuramente troverai una Facoltà a te affine.

Leggi anche Le 3 caratteristiche del tutor online vincente

Che Università scegliere? Rispondi a queste 5 domande

Premesso che la Facoltà ideale non esiste né esiste l’Università perfetta, la scelta spetta solo a te. Per poter decidere che corso di studi scegliere devi rispondere a queste domande. Con la giusta cognizione di causa. Solo così potrai ridurre al minimo il rischio di sbagliare e di “buttare” letteralmente l’anno accademico per ricominciare daccapo il successivo.

  • In cosa mi sento più portato?
  • Cosa suscita il mio interesse?
  • Come vedo il mio futuro lavorativo?
  • Quali sono le lauree più richieste?
  • Quali sono le lauree che offrono maggiori sbocchi lavorativi?

Una volta che avrai risposto a queste domande, la risposta su come scegliere l’Università sarà già a buon punto. Se non è ancora venuta fuori una risposta netta, però, non scoraggiarti. Hai altre armi dalla tua parte.

Come scegliere la Facoltà giusta: 2 risorse aggiuntive

A meno di sapere già esattamente cosa fare, ti renderai subito conto che scegliere il corretto percorso di studi non è sempre immediato. Per giungere presto ad una scelta consapevole e soprattutto efficace che ti dia soddisfazione e non ti faccia perdere tempo prezioso, ecco 2 risorse aggiuntive. Le puoi consultare senza problemi. Tieni conto che il periodo di immatricolazione inizia in estate e termina tra il mese di settembre e il mese di novembre (dipende dai corsi).

1) Universitaly

come scegliere l'università Universitaly

Il MIUR – Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ha dato vita ad un sito istituzionale che puoi consultare facilmente per orientarti meglio. Si chiama Universitaly e racchiude tutte le possibilità di studio post-diploma presenti in Italia. A meno che tu non abbia scelto di studiare all’estero. Istituti tecnici, Università, Conservatori, Accademia di Belle Arti, tutto a portata di clic.

2) Open day nella tua città

Se vivi in una grande città o nella sua area metropolitana potresti recarti di persona agli open day che le Università organizzano di tanto in tanto. Per evitare che te ne scappi qualcuno, a tempo debito, fai una lista delle Università vicine a te cercandole per area geografica, anche con Google Maps. Poi visita il sito istituzionale di ciascuna e prendi nota dei prossimi open day. Sono delle occasioni – vetrina che possono orientarti nella scelta e nella sua effettiva fattibilità.

Infine: le 3 mosse salva-scelta per iniziare l’Università subito

come scegliere l'università open day

Scegliere bene l’Università è importante e impegnativo. Se la scelta sarà fatta seguendo un criterio (pratico e attitudinale) i rischi di perdere tempo prezioso sono ridotti al minimo. Non ti ritroverai facilmente l’anno prossimo a pensare di cambiare Corso o Facoltà. Chi inizia l’Università subito dopo il diploma può trovare un po’ più di difficoltà nella scelta. Chi ha qualche anno in più e magari lavora già come freelance potrebbe avere già le idee molto più chiare. A te la scelta di quando iniziare, ma se vuoi studiare davvero iscriviti!

L’Università è un ottimo investimento. Secondo una recente ricerca condotta da Unioncamere e Anpal, nei prossimi 5 anni il fabbisogno della sola PA sarà rappresentato per oltre la metà da personale in possesso di un titolo universitario (58,5%). Anche il settore privato richiederà laureati a vario titolo per circa il 60% del proprio fabbisogno occupazionale.

Per concludere ti lasciamo le 3 mosse salva-scelta quando sei alle strette con i tempi e vuoi iscriverti per non perdere l’anno accademico. Anzi, per concluderlo con successo.

  • Scegli prima la Facoltà, poi l’Università (migliore). Una volta che hai mediato tra le tue inclinazioni e il mercato del lavoro, scegli la Facoltà o il corso di Laurea che vuoi frequentare. Solo successivamente scegli la migliore Università che la eroga, oppure quella più vicina in base alle tue possibilità/necessità. Questo evita che la tua scelta sia fatta di impulso o per comodità, scegliendo prima la città e poi accontantadosi dei corsi che eroga.
  • Fai un test di orientamento. Ce ne sono diversi online e offline. Ti aiuteranno ad individuare l’area di studio verso cui sei maggiormente portato. Uno dei modi per trovarlo rapidamente è digitare su Google la parola chiave: “test orientamento universitario online” e si apriranno nel browser stesso diverse possibilità. Gratuite e anche a pagamento.
  • Verifica i livelli occupazionali. Secondo gli ultimi dati di Almalaurea (giugno 2021), trovano lavoro quasi 9 studenti su 10 delle lauree triennali nel settore ICT e sanitario. I dati sono intesi ad un anno dalla laurea. La percentuale di occupazione per queste aree di studio è superiore all’85%. Per quanto riguarda il settore umanistico, invece, la percentuale di chi trova lavoro ad un anno dalla laurea è al momento pari al 55%.

Adesso sai come scegliere l’Università con metodo e in modo rapido e preciso, riducendo al minimo il rischio di sbagliare Facoltà e di perdere tempo. Prendi subito nota delle tue attitudini e dei dati di mercato e corri ad iscriverti.

Ti potrebbe interessare anche…

7 Consigli per gestire il tempo in modo efficace

Lavori da freelance online, da un po' di tempo accusi stress da troppo lavoro. Ma è davvero così? Non è facile gestire il tempo in modo efficace e produttivo: segui i nostri consigli per riuscirci alla grande senza rinunciare a guadagni e relax. Stress del freelance,...

Videocall? 3 Dritte per apparire professionale subito

Se devi fare delle videocall per lavoro, su Skype, con Zoom o su WhatsApp e vuoi apparire professionale, leggi questo articolo. Ti spieghiamo tre semplici trucchetti per fare un'ottima impressione sul tuo interlocutore e magari… ottenere subito l'ingaggio! Videocall:...

Che lavoro fare oggi? I 3 lavori freelance al top

Se sei in cerca di idee o spunti o semplicemente vuoi sapere che lavoro fare oggi, ecco a te qualche informazione interessante. Ti presentiamo i 3 lavori freelance più richiesti nel 2022. Pronto a scoprire? Che lavoro fare oggi: è il digital che la fa "da padrone"...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This