Disegno metalmeccanico: i programmi, i simboli e le norme

disegno metalmeccanico

Sei nei guai con i disegni tecnologici, non capisci neanche da che lato si guardano? Hai un ingaggio per il tuo primo progetto  industriale e cerchi un programma facile da usare? Non disperare, ti diciamo noi tutto sul disegno metalmeccanico: i programmi, i simboli e le norme da sapere.

Disegni di tecnologia, scopri a cosa servono

Sai bene che esistono vari tipi di disegni, tanti quante sono le categorie dei progetti. Il disegno Tecnico, il disegno Meccanico e il disegno Industriale sono la stessa cosa. Però, magari, ti sembrano complicati alla prima occhiata, senza parlare dell’esecuzione! Se sei un progettista principiante sappiamo che non è facile cavarsela. Ma anche se fai parte di quelli che devono usare i disegni per lavoro la cosa non è uno scherzo. Ci sono infatti norme e simboli da conoscere per capire come funzionano le varie parti meccaniche: se non li conosci il lavoro diventa impossibile. Riassumendo il disegno metalmeccanico serve a due categorie:

Categoria A

disegno metalmeccanico
simboli disegno meccanico
  • tutte le figure aziendali, gestionali e commerciali per comprendere ed estrapolare le informazioni tecniche di un prodotto e piazzarlo sul mercato
  • addetti alla produzione metalmeccanica
  • attrezzisti
  • collaudatori
  • montatori
  • magazzinieri
  • tecnici di officina
  • programmatori di macchinari e attrezzature
  • carpentieri, tubisti, meccanici, saldatori
  • aziende di costruzione, montaggi e impiantistica
  • impiegati dell’ufficio acquisti

Categoria B

  • addetti al CAD
  • impiegati dell’ufficio tecnico aziendale
  • studenti di scuole e istituti professionali, nello specifico perito tecnico e industriale
  • ingegneri
  • geometri
  • designer progettisti dell’oggetto industriale.

Se fai parte della categoria A  per prima cosa impari a interpretare il disegno metalmeccanico, in modo da svolgere bene il tuo lavoro. Nel dettaglio, ti servono nozioni di:

  1. disegno geometrico
  2. principali norme grafiche usate nella rappresentazione di particolari e disegni d’assieme
  3. dimensioni, per interpretare le forme e le informazioni aggiuntive nel progetto
disegno metalmeccanico
saper leggere i disegni di tecnologia

normative che regolano la produzione industriale, meccanica e tecnologica.

Se invece appartieni alla categoria B oltre ad essere un esecutore, devi saper anche eseguire il disegno metalmeccanico: in questo caso ti soccorrono i software più avanzati del settore. Leggi di seguito come procedere nei due casi.

Leggi anche Come fare progettazione 3D, CAD e CAM oggi

Disegno tecnico metalmeccanico, impara a leggerlo

Oramai ti è chiaro: saper leggere il  disegno tecnico metalmeccanico ti serve a interpretare e capire i disegni che usi in produzione oppure per il controllo qualità dei prodotti. Ti chiedi cosa devi sapere nel dettaglio? Ecco la check list delle competenze:

  • conoscenze di base del disegno: proiezioni ortogonali, proiezioni assonometriche, viste e sezioni; disegni particolari e di assieme. Testi, linee e spessori
  • conoscenze di base di matematica
  • conoscenze delle norme del disegno tecnico:
  1. formato unificato dei fogli
  2. cartiglio
  3. scale di rappresentazione e unità di misura
  • conoscenze delle linee di quotatura e normative UNI
disegno metalmeccancio
conoscere le norme uni disegno tecnico
  1. linee di misura e linee di riferimento
  2. centri e assi di mezzeria
  3. distribuzione, disposizione e leggibilità delle quote all’interno delle viste
  4. classificazione delle quote in funzione dell’impiego
  • conoscenza del Sistema ISO delle tolleranze geometriche e delle tolleranze dimensionali come:
  1. errori e scostamenti
  2. finitura, rugosità superficiale e simbologia di rappresentazione
  • tipologia di accoppiamenti tra le parti meccaniche assemblate (con gioco, incerto, con interferenza)
  • strumenti di controllo delle dimensioni tollerate e tecniche di misurazione (metro, calibro, micrometro, goniometro, ecc.)
  • classificazione e tipologia dei collegamenti e loro rappresentazione
  • generalità e simbologie della saldatura, chiavette e linguette, alberi scanalati collegamenti filettati, viti e bulloni, spine, calettamenti albero-mozzo
  • come sono fatti i materiali metallici: le prove di resistenza, i trattamenti termici.

Una volta imparate queste nozioni basiche, via libera agli esercizi di lettura dei disegni: più ne guardi e maggiore sarà la tua competenza. Alla fine riconoscerai al volo il progetto e te la caverai alla grande nel lavoro. La categoria B, quella dei progettisti, ha un compito in più: imparare anche ad eseguire i disegni di tecnologia. Leggi  le prossime dritte per affrontare meglio il tuo lavoro!

Disegno metalmeccanico: i programmi, i simboli e le norme

Sei un progettista meccanico principiante o un disegnatore CAD e ti hanno ingaggiato per il tuo primo progetto tecnologico. Le skill basiche in questo caso sono le seguenti.

1) Saper disegnare tridimensionale: questa skill si applica a

  • automazione industriale
  • modellazione solida parametrica e rappresentazione di organi di macchine 3D
  • progettazione meccanica industriale
  • robotica industriale
  • circuiti elettrici
disegno metalmeccanico
programma disegno tecnico: ONSCALE SOLVE


2) Conoscere norme UNI disegno tecnico

  • la sigla UNI identifica tutte le norme nazionali italiane
  • la sigla EN identifica le norme elaborate per uniformare la normativa tecnica in tutta Europa
  • la sigla ISO riguarda le norme che sono un riferimento applicabile in tutto il mondo.

3) Distinguere simboli disegno tecnico 

Da questi  e dai valori di tolleranza associati (cioè dalla percentuale di errore ammessa nelle misure)  è infatti possibile capire qual è l’attrezzatura giusta per l’esecuzione dello stampo di un prodotto. Con meno aggravio di costi di esecuzione. I simboli più usati sono 5:

  • Planarità (tolleranza di forma) quando si vuole ottenere una superficie piana nella sua totalità
  • Parallelismo (tolleranza di orientamento)
  • Perpendicolarità (tolleranza di orientamento)
  • Concentricità di fori (tolleranza di posizione)
  • Rugosità (tolleranza di superficie), che indica il grado di rugosità della parete di alluminio tranciata.
disegno metalmeccanico
programma disegno tecnico: CREO

Conoscere alla perfezione i simboli e applicarli bene ti aiuta a  verificare con il costruttore l’effettiva necessità di certe tolleranze.

4) Saper usare programma disegno tecnico

Gli Engineering CAD Software si usano per la progettazione di parti, prodotti e strutture in 2D e 3D. Consentono anche la modellazione di solidi e superfici, la rotazione e la modellazione matematica dinamica. Quelli di ultima generazione ti permettono il lavoro in team, anche a distanze elevate e la preparazione di presentazioni per il cliente. Ti consigliamo di lasciar perdere il disegno tecnico online, che è gratuito ma sempre limitato. Per ottenere un progetto metalmeccanico professionale ti segnaliamo questi 3 software:

1) ActCAD

E’ un software CAD di disegno 2D e di modellazione 3D di livello professionale adatto a tutte le categorie di progettisti meccanici. ActCAD Self License Transfer consente all’utente di trasferire la propria licenza da un PC all’altro senza limiti e obblighi, un numero illimitato di volte.  E’ dotato di strumenti di presentazione del progetto e rendering 3D e ti permette di lavorare in team

Leggi anche Rendering significato e scopo: mini-guida per principianti

2) OnScale Solve

E’ una piattaforma di simulazione ingegneristica su cloud. Con questo software puoi eseguire in parallelo un numero altissimo di simulazioni multifisiche 3D complete, creando rappresentazioni di prototipi digitali reali di dispositivi fisici high-tech. Ideale se ti interessa studiare il comportamento completo di un dispositivo che stai progettando

3) Creo

Si tratta di un CAD 3D che ti aiuta a costruire prodotti migliori più velocemente, ottimizzando il design. Ideale se vuoi valutare un prototipo in tempi brevi. Migliaia di produttori leader in tutto il mondo usano le funzionalità CAD, IoT e di realtà aumentata di Creo, nel cloud e sul desktop, per trasformare rapidamente il disegno in realtà.

Ora il disegno metalmeccanico non ti spaventa più: datti subito da fare e parti subito col primo ingaggio su AddLance!

Ti potrebbe interessare anche…

Rifacimento impianti elettrici: mini-guida rapida

Rifacimento impianti elettrici: mini-guida rapida

Sei hai in mente l'ammodernamento del tuo impianto elettrico e vuoi ingaggiare un esperto per la sua ri-progettazione, ecco tutto quello che devi sapere prima di un eventuale ingaggio. Scopri di più sul tema del rifacimento impianti elettrici: le normative e chi può...

Design interni: 3 idee cheap per il tuo studio freelance

Design interni: 3 idee cheap per il tuo studio freelance

Se sei un freelance la parola d'ordine è "flessibilità", anche per gli spazi e le attrezzature di lavoro; ma non trascurare il comfort! Ecco le migliori soluzioni del design interni: 3 idee per il tuo studio da progettare con l'aiuto dell'Interior Designer. Design...

Progettista giardino: quando chiamarlo (anche in città)

Progettista giardino: quando chiamarlo (anche in città)

Sogni spazi verdi ma hai un semplice cortile? Non scoraggiarti, la soluzione c'è. Ecco cosa fa il progettista giardino: quando chiamarlo (anche in città) e come migliorare gli spazi outdoor ti casa tua senza spendere una fortuna. Spazio outdoor, le 6 azioni ad hoc per...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This