Tre ottime ragioni per fare Outsourcing con i Freelance

freelance-per-aziende

Non ci credi? Ebbene sì, ci sono svariate ragioni per cui i freelance fanno bene al tuo business. Noi ne citiamo almeno tre. Ma non pensare che il rapporto sia univoco: non sono solo i freelance ad aggiungere valore al tuo progetto, anche i freelance (o freelancer) stessi ne possono trarre vantaggio. Come? Lo vedremo più avanti.

Hai mai sentito parlare di outsourcing? Probabilmente se stai leggendo queste righe lo pratichi già, ma se non lo conosci, sappi che esternalizzare alcune professioni (o mansioni) aiuta l’azienda ad abbattere fino al 70% dei costi.

Lo ha scritto recentemente Madelyn Spencer, una docente universitaria di economia in pensione e una delle massime esperte di outsourcing. Partecipa a conferenze, seminari, conferenze e dimostrazioni in diverse università negli Stati Uniti e in Europa.

Quindi quali sarebbero questi vantaggi? Te lo starai sicuramente chiedendo.

 

  • Riduzione dei costi fino al 70%. Lo abbiamo detto più su. Questo significa non solo minori costi di personale. Significa anche non dover caricare su ciascun progetto i tradizionali costi aziendali interni e logistici. Buona parte delle aziende commissionano in outsourcing progetti di web design e online marketing, di copywriting e di web design. Ma non è poi così raro trovare anche consulenze legali o fiscali appaltate in outsourcing.

 

  • Maggiore crescita in minor tempo. L’esternalizzazione di compiti regolari ai freelance ti consente di concentrarti sugli aspetti più importanti della tua attività e ti consente di ottenere risultati molto più rapidi. Poniamo l’esempio del content managemet o creazione di contenuti per il web. Se hai un solo dipendente e hai bisogno di realizzare 100 articoli, il tuo collaboratore ci metterà “x” tempo. Mettiamo un mese o anche due. Se commissioni lo stesso carico di lavoro a 2-3 freelance selezionati, il tempo di realizzazione si riduce alla metà o addirittura ad un terzo. E questo ti permetterà di raggiungere il tuo risultato più rapidamente. Senza necessariamente avere un costo maggiore per il personale impiegato (i costi di un freelance sono diversi da quelli del personale dipendente, come puoi ben immaginare).

 

  • Ottimizzazione della tua squadra. Esternalizzare alcune attività, soprattutto legate alla tua presenza online (vedi sopra quali figure vengono prevalentemente gestite in outsourcing) ti permette anche un vantaggio a lungo termine: garantirti la squadra migliore, il giorno che vorrai assumere qualcuno. Eh già, perché ci auguriamo che un giorno il tuo business crescerà e allora avrai probabilmente bisogno di un organico stabile. Quale miglior occasione di inglobare i più bravi freelance che hanno lavorato già per te? Non devi assumere nessuno in pianta stabile? Il terzo vantaggio c’è comunque! È più facile trovare un collaboratore orientato ai risultati tra i freelance che in qualsiasi altra categoria.

 

Non solo vantaggi per le imprese: qualcosa di buono c’è anche per i freelance

L’outsourcing è una tendenza in costante crescita. Se sei un lavoratore e il posto fisso non è il tuo principale obiettivo, puoi cogliere le opportunità di questo mondo che avanza. Come? Sfruttando tutto il tuo potenziale e le conoscenze che hai acquisto nel tempo. E, last but not least, iscrivendoti ad uno dei portali come AddLance, che mettono in contatto freelance con le aziende che li cercano.

Eh già, perché fortunatamente è possibile esternalizzare praticamente tutto: dal sito web allo sviluppo del software, dal design del logo alla scrittura di e-book. Con le aziende che esternalizzano sempre di più il mercato per i freelance è decisamente più vivace. Iniziando a collaborare accumulerai esperienza, farai fruttare le tue competenze, amplierai il tuo curriculum e ti sarà più facile ottenere un incarico più stabile, se è questo che cerchi.

Con la piattaforma AddLance, pensata espressamente per il mercato italiano, ti registri e puoi cominciare immediatamente a fare offerte per i progetti che sono regolarmente pubblicati lì.

Lavorare attraverso questo sistema ti consente di crearti una reputazione in tempi anche brevi, grazie anche al sistema di feedback rilasciati dal tuo committente.

Ti potrebbe interessare anche…

Quando rivolgersi all’Avvocato del Lavoro

Quando rivolgersi all’Avvocato del Lavoro

Se hai problemi con i tuoi dipendenti/collaboratori, se hai controversie con il tuo datore di lavoro o semplicemente hai bisogno di una consulenza in ambito del diritto del lavoro, puoi rivolgerti ad un professionista specifico: l'avvocato del lavoro. Oltre che nelle...

Come trovare ottimi avvocati online

Come trovare ottimi avvocati online

Se stai cercando come trovare ottimi avvocati online, fermati un attimo e leggi qui. Insieme, cercheremo di spiegare come si cerca un legale online, come si avvia una richiesta di consulenza ad un avvocato e quali informazioni, invece, riservarsi al colloquio, in...

Dottore Commercialista: è importante averlo?

Dottore Commercialista: è importante averlo?

Martina Rossi, dottore commercialista Il commercialista spesso è visto solo come un costo fastidioso. Un appuntamento a cadenza regolare che va adempiuto senza battere ciglio e "ingoiando il rospo". Invece, no! Lo studio del commercialista è un porto sicuro dove...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This