Come Funziona una Campagna Pubblicitaria tramite Google

2 Apr 2016 | Articoli su Marketing

Il principale modo per fare pubblicità tramite Google, ed anche forse il più semplice e diffuso in assoluto in rete è Google Adwords.

Come funziona Google Adwords?

Semplice a dirsi: i miliardi di utenti che ogni giorno digitano ricerche su google “attivano”questa funzionalità ogni qual volta il motore di ricerca riconosce parole chiave connesse al bene o servizio che si vuole promuovere. Google visualizza quindi in testa alla lista di entries (risultanti dalla ricerca l’annuncio) gli annunci corrispondenti alle parole chiave.

Quale è il valore aggiunto di Google Adwords?

Il valore aggiunto di Google Adwords consiste nel connettere più rapidamente l’utente del web con il fornitore di prodotto / servizio. In altre parole non è necessario che gli internauti conoscano il nome del servizio o dell’impresa per cliccare sul sito e apprendere più informazioni su di essi, ma partendo dai benefici apportati dal prodotto / servizio di interesse all’utente, il sistema rimanda direttamente ai fornitori di quel prodotto / servizio. Non è quindi necessario conoscere già il nome del brand oppure dell’azienda per digitarlo su google.

OK, ma non è quello che succede già per una ricerca su Google?

E’ vero che il principio è analogo a quello di qualsiasi ricerca su Google (ad es. digito “vendita software” ottengo, tra la lista di voci visualizzate i principali fornitori di software), tuttavia il sistema e’ pensato per “scavalcare” il sistema di ranking delle visualizzazioni* su google, per cui vengono visualizzate, nell’ordine, prima i siti web che anno un maggior peso in riferimento alla parola / frase cercata. Quindi l’ azienda / brand meno popolare passa in pole position e acquisisce la visibilità ricercata, anche se fino a quel momento poco noto agli utenti e al web.

Come si imposta e quanto costa Google Adwords?

Si crea un account Google accedendo così a Google Adwords, che è la principale sorgente di guadagno della società californiana. Una volta in Google Adwords:

1) Digita un contenuto da visualizzare: link sito web del proprio prodotto servizio oppure i propri contatti.
2) Seleziona le parole chiave per cui l’annuncio verra’ visualizzato.
3) Imposta un budget: il pagamento avviene solo se l’utente che visualizza la voce pubblicizzata, clicca effettivamente su tale voce e quindi accede al contenuto pubblicizzato. Impostare un budget significa impostare un tetto massimo di click.
4) Monitora i risultati numero di click.
5) Seleziona l’area geografica su cui è visualizzabile l’annuncio. E possibile inoltre escludere un elenco di utenti indirizzi IP che possono accedervi.

Conviene Google Adwords?

I costi di Adwords sono variabili e dipendono da: 1) competizione sulle parole chiave, 2) CTR (click through rate), 3) qualità ed attinenza dell’annuncio. Il calcolo che si deve fare è sul quanto si spende per acquisire un cliente in quanto aver portato un potenziale cliente sul proprio sito non comporta l’acquisto: si è solo fatto entrare un cliente potenzialmente interessato nel nostro negozio. Ora tocca a noi convincerlo a comprare. Google permette si misurare la “conversione all’acquisto” e sapere esattamente quanto ci costa il marketing su google. A questo punto possiamo valutare la convenienza. Il sistema di adwords è sofisticato e richiede una certa esperienza così come uno sforzo costante per non buttare al vento centinaia o migliaia di euro al giorno! Conviene spesso affidarsi ad un consulente che accedendo al vostro Adwords account vi può impostare al meglio la campagna e revisionarla periodicamente: si tratta di professionisti del Search Engine Marketing (SEM) capaci di selezionare le migliori keywords e sfruttare al meglio questa grande opportunità per la visibilità del vostro sito: qui trovi la lista dei professionisti su AddLance.

*Ranking delle visualizzazioni:
Algoritmo Page Rank brevettato. Assegna un peso ad una pagina web tanto maggiore quanto maggior è il numero di link che rimandano a quella pagina web in riferimento all’argomento cercato su google e alla pertinenza del sito all’argomento ricercato.

Ti potrebbe interessare anche…

4 Tool utili per un creare un ottimo media plan

4 Tool utili per un creare un ottimo media plan

Sei stato ingaggiato per approntare il media plan di una azienda o di una start-up? Sei tu il titolare e hai deciso di metterti all'opera e redigerne uno? Ecco 4 strumenti utili che dovresti conoscere e usare subito. Scopri tutti i dettagli in questo post. Media...

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

Se stai pensando di ospitare un guest post sul tuo sito o stai facendo tu attività di guest blogging, leggi questo articolo. Ti riassumiamo quali sono i 3 passi fondamentali per creare correttamente un guest post e trarre il massimo dei vantaggi da questa attività di...

SnapChat APP: non sottovalutare il  fantasmino

SnapChat APP: non sottovalutare il fantasmino

Conosci (e usi) solo i social network più famosi? Leggi qui, forse sottovaluti "il fantasmino": ecco infatti cosa dovresti sapere su SnapChat e SnapChat APP, un social definito "secondario" che non lo è affatto. Includilo pure nella tua strategia di digital marketing...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This