Logo Facebook, Restyle hi-tech

logo di facebook

E’ il social network per eccellenza e conta oramai 2,4 miliardi di iscritti attivi in rete. Scopri le news su logo Facebook, restyle hi-tech e modifiche al layout 2020, che offrono agli utenti un’esperienza più umana.

Logo Facebook, il successo? In questi 3 punti

Se ti chiedi quale sia il logo più diffuso di tutti i tempi, la risposta è automatica: il logo di Facebook, il social network fondato da Mark Zuckerberg! Forse non lo sai, ma su 7 miliardi di persone che vivono nel mondo, 4 miliardi e mezzo hanno accesso a Internet. Di queste, ben 2,4 miliardi sono iscritte sulla piattaforma di Zuckerberg. Oramai la “f” blu è entrata a far parte della nostra vita alla grande. Un risultato straordinario, se pensi che tutti gli utenti attivi sui social network sono 3,8 miliardi, cresciuti di quasi il 10% rispetto al 2019. Ma come ha fatto il brand a decollare?

Leggi anche Logo Barilla, restyle e repackage

Il fenomeno Facebook si studia all’Università, talmente è complesso. Noi ti diciamo che una buona parte del suo successo è certamente legata al layout della piattaforma e alla grafica del logo. Che dal 2004 ha rappresentato un’unica app. Trasformatasi, entro il 2019, in una suite di  più prodotti per ogni tipo di esigenza: Messenger, Instagram, Whatsapp, Portal, Oculus, Workplace e Calibra. Nel novembre 2019 l’aumento dei settori d’impiego del brand ha costretto l’azienda ad aggiornare il marchio. Il processo  ricreativo del logo ha rispettato tre qualità fondamentali, legate a un mood aziendale tutto nuovo:

  • Chiarezza, per semplificare e favorire la comprensione dell’utente
  • Empatia, per esprimere il rispetto dell’utente e delle sue abitudini di vita
  • Disponibilità di spazi per le storie delle persone, attraverso un nuovo design di supporto.

Logo Facebook: l’evoluzione da App a Company

logo facebook 02

Così siamo arrivati a due loghi: quello tradizionale a lettere minuscole di Facebook App e quello nuovo di Facebook Company. Ma cos’è cambiato nella grafica del nuovo logo? Ha due caratteristiche fondamentali:

  1. grafica arrotondata, tracciamento aperto in orizzontale e lettere maiuscole distanziate tra loro, per aumentare la leggibilità
  2. diverso cromatismo, perché dall’unico colore sempre uguale della App si passa al multicolore, sensibile al mondo globalizzato e multirazziale. Ogni servizio offerto ha il suo.

L’ideazione di un nuovo logo oltre al primo non ha solo motivazioni estetiche, ma soprattutto economiche. Leggi di seguito cosa si  nasconde dietro il nuovo logo di Facebook.

Nuovo marchio Facebook: cosa si nasconde dietro il cambiamento

Il successo di un marchio sta nella sua evoluzione: nessuno più del logo Facebook dimostra quanto questo sia vero. Il brand ha raggiunto miliardi di persone nell’arco di 15 anni, diventando un punto di riferimento in Rete. Nel 2019 si è sdoppiato: quello originale del 2004, in lettere minuscole di colore blu, ha continuato a indicare il social network. Tutti gli altri prodotti, invece, hanno un logo a lettere maiuscole, che prende ogni volta un colore diverso. Il nuovo logo ha navigato in rete con il vecchio fino all’agosto 2020.

Leggi anche Creare Loghi: la parola oggi basta?

Pochi lo sanno, ma lo sdoppiamento nasconde un segreto importante: doveva aiutare il brand a venir fuori da brutti impicci legali. Facebook si era imbarcato in diverse cause antitrust: gli iscritti e i finanziatori della pubblicità sul network, infatti, non si accorgevano dell’esistenza di più prodotti legati tra loro e allo stesso marchio. In un sondaggio del 2018 si era scoperto che il 57% degli americani non immaginava che Instagram fosse di proprietà di Facebook. Mentre il 50% non sapeva che la società possedesse anche WhatsApp. Ideando un logo più chiaro, Facebook ha trovato il modo di notificare legalmente questa situazione. Così, dopo la nascita del nuovo logo, il social network ha fondato anche un sito web di riferimento per i clienti. Tutto questo poteva forse bastare ad una qualsiasi altra azienda. Ma non a quella di Zuckerberg. Che ha recentemente voluto un altro restyle, ancora più tecnologico, per stare al passo coi tempi. Leggi di seguito perché.

Logo Facebook, restyle 2020: più umanità al brand

Dopo il logo Facebook, il restyle hi-tech del layout non si è fatto attendere. Nello scorso agosto 2020 Zuckerberg annuncia al mondo una nuova rivoluzione. Nasce il “nuovo Facebook”, lanciato prima sui dispositivi mobili e da un paio di settimane nella versione desktop. Il layout della piattaforma progettato da Menlo Park (cittadina dove risiede il Facebook campus) rimpiazza il vecchio Facebook classic. Che viene giudicato complicato e poco al passo coi tempi. Ecco cosa cambia:

  • più bianco rispetto al tradizionale blu nella barra di ricerca
  • possibilità di convertire la grafica in una versione “dark” con sfondo nero, per agevolare il risparmio energetico
  • bacheca  centrale che lascia molto spazio alle funzionalità
  • caratteri più leggibili e icone più lucide, su modello grafico del nuovo logo Facebook
  • più spazio alle Storie e alle principali funzioni sociali di Facebook: giochi, gruppi, video, marketplace
  • grafica leggera e semplice per la navigazione.

L’idea è quella di offrire agli utenti traumatizzati dal lockdown uno spazio intimo ed esclusivo rispettando maggiormente la loro privacy. Si sa che il rispetto dei dati è stata la nota dolente di Facebook negli ultimi anni. Così alla soglia dei 40 anni e dopo varie batoste legali, Zuckerberg diventa più rispettoso. E rende più umano il suo social network, grazie alla grafica hi-tech. Una bella lezione per tutte le aziende del mondo.

Conclusione

Ricapitolando: il logo design ti offre l’occasione di rivoluzionare la tua attività attraverso un restyle grafico. Ma non basta, c’è sempre un progetto più complesso dietro: non perdere tempo e chiedi consiglio a un professionista freelance!

Ti potrebbe interessare anche…

Il Logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021

Il Logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021

Non tutte le ciambelle riescono col buco e neanche il logo design si salva. E' successo ad Amazon: l'icona della sua App ha rischiato di distruggere anni di successo! Scopri di più sul logo Amazon, dagli inizi allo scivolone del 2021. Come nasce il logo Amazon?...

Logo Huawei, storia di un leader

Logo Huawei, storia di un leader

Sai proprio tutto sul logo Huawei? Ci sono ancora molte cose da scoprire sul simbolo del colosso cinese! Ti sveliamo i segreti del logo Huawei, storia di un leader della tecnologia, ma anche della potenza grafica di un marchio che ha scalato il mercato. Huawei logo e...

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Quali sono le caratteristiche di un logo per il web?

Il logo è l'identità di un sito in rete: dice tutto di un'attività! Ti chiedi come aumentare gli affari e quali sono le caratteristiche di un logo per il web? Scopri tutte le dritte che portano al successo di un brand grazie al logo! Loghi vettoriali e logo siti web...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This