Content marketing italiano, le Strategie che funzionano da noi

11 Lug 2020 | Articoli su Marketing

content marketing italiano

Stai cercando esempi di content marketing per la tua attività? Il content marketing italiano non è dissimile da quello di altri Paesi, nella teoria, ma nella pratica ogni realtà ha le sue piccole regole e le sue consuetudini sociali e culturali che non possono essere travalicate, pena un effetto controproducente su tutta la strategia di marketing della tua azienda. Scopri quindi quali delle strategie comunemente usate possono funzionare anche per il content marketing italiano.

Content marketing cos’è e perché usarlo: mini guida per non esperti

Wikipedia definisce il content marketing come: “un approccio di marketing strategico che si basa sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore, al fine di attirare un pubblico di riferimento sul proprio sito web o social network, creare una relazione e, infine, aumentare le vendite“. Si tratta, quindi, di un ottimo strumento di marketing che oggi va per la maggiore anche rispetto all’interruption marketing. Questo secondo approccio interrompe (o, meglio, interrompeva) l’esperienza dell’utente sul sito per proporgli una pubblicità invasiva. Il content marketing, come puoi facilmente dedurre, è qualitativamente migliore come approccio all’utente.

Indipendentemente dalle dimensioni della tua azienda o attività, per promuoverti punta senza indugio sul content marketing piuttosto che su altre forme di pubblicità. Questo per diversi motivi:

  • Le aziende non comunicano con il proprio pubblico: dialogano. La comunicazione è diventata a due vie, anche e soprattutto grazie all’avvento dei social network
  • Il target non gradisce interruzioni, è invece interessato a ciò che hai da proporgli se ciò che offri risolve o allevia il suo problema. In questo caso, il target ama farsi attrarre
  • Il marketing si evolve: i mercati sono costituiti da persone e non da frammenti demografici puri (cosiddetto target). Quindi, per parafrasare le 95 tesi “Cluetrain”: i mercati sono conversazioni.

Adesso avrai sicuramente compreso l’importanza per la tua attività di puntare sul content marketing come forma di promozione e di crescita. Puoi farlo ingaggiando un professionista freelance che ti supporti con la giusta competenza in questo percorso. Ecco adesso qualche “strategia” che potete discutere insieme e applicare nella nostra realtà italiana.

Leggi anche Strategie di marketing, scrivere articoli “perfetti”

Content marketing esempi per sedurre e vendere con i contenuti

1) Considera le persone, non i visitatori

content marketing esempi

Il content marketing si è evoluto e questa grafica lo dice chiaramente. Si è passati dal 2014 anno in cui si misuravano follower, impression, visualizzazioni al 2020 in cui si punta tutto sulla relazione che viene costruita tra impresa che comunica e visitatore e tra i (già) clienti e persone appartenenti al medesimo target. Cosa puoi fare nel 2020? Dare priorità alle relazioni e legare queste alle tue entrate. Nel marketing relazionale, perché è di questo che si tratta, il cliente è sempre al centro. Il tuo scopo è di accrescere il valore della relazione con i tuoi clienti attraverso la loro fidelizzazione.

2) Costruisci contenuti di valore e punta anche sugli UGC

Contenuti esclusivi, corsi, webinar, contenuti creati dall’utente. Concentrati su queste attività per creare quel valore per il tuo target che tira dritto verso la sua fidelizzazione. Lo user-generated content (UGC) è un aspetto (contemporaneo) molto importante del content marketing. “Da un punto di vista economico il fenomeno dei contenuti generati dagli utenti costituisce una novità che permette di sperimentare nuovi modelli di contatto con il pubblico” si legge su Wikipedia. Quindi “i contenuti generati dagli utenti sono parte integrante dell’economia dell’informazione“.

3) Crea storie data-driven

Il concetto di data-driven, complice la tecnologia che rende immediatamente disponibile la raccolta e l’analisi di dati anche sofisticati e in tempo reale, sta invadendo diversi settori. Ad esempio si applica bene al giornalismo e al marketing aziendale. Le aziende, infatti, indipendentemente dalle dimensioni, hanno una personale miniera d’oro a disposizione: dati proprietari e ricerca. Usali per generare contenuti e storytelling basati su questi dati.

4) Crea contenuti ad hoc

content marketing italiano

Sai qual è il corretto processo del content marketing? Te lo spiega la grafica qui sopra molto chiaramente. Nel punto 2 abbiamo parlato di creare contenuti di valore come webinar, corsi o anche semplicemente post di blog. Purché abbiamo la struttura indicata nella grafica a bolle. Solo in questo modo riuscirai a raggiungere il vero scopo del content marketing: da una parte informare ed educare il consumatore e risolvere il suo problema attraverso il tuo prodotto/servizio. Dall’altra portare alla sua fidelizzazione e a convertire il visitor in un buyer.

Per raggiungere facilmente lo scopo, incontra le persone dove loro sono: sui social, sul web (dipende dal target) e parla il loro linguaggio. Se i contenuti che veicoli sono complicati, prima semplificali, magari facendoti aiutare da un ghostwriter. Perché essere un esperto della materia è un conto ed essere uno scrittore esperto è tutt’altra cosa. Infine, crea i tuoi contenuti in diversi formati e usa i visual contents il più possibile.

Content marketing italiano, imparare dagli altri: i libri da leggere

Il content marketing italiano, a dispetto di quanto si possa pensare, è una realtà piuttosto consolidata e messa in atto con risultati degni di nota da molte imprese nostrane. Leggere le esperienze degli altri aiuta a farsi una maggiore cultura sul content marketing e offre spunti interessanti da cui partire per elaborare la migliore strategia per la propria attività.

Senza alcuno scopo di lucro, ma con l’unico fine della citazione bibliografica, ci permettiamo di segnalarti i testi che potrebbero interessarti prima e durante l’approntamento della tua strategia di content marketing (da fare, come dicevamo, con la guida di un esperto di settore).

Ecco una lista di testi must-have:

  • E. Rancati, N. Gordini, Gli strumenti di misurazione delle strategie di content marketing: un confronto tra imprese italiane e inglesi, FrancoAngeli
  • RPF Nelli, Content Marketing. Approcci e tendenze nell’esperienza italiana, Vita e Pensiero Editore
  • A. Scuratti, Scrivere per il web 2.0: Come fare content marketing che funziona, Area51 Publishing
  • E. Rancati, Content marketing e creazione di valore: aspetti definitori e metriche di misurazione, G. Giappichelli Editore

Infine, segnaliamo l’ottima tesi di laurea del dott. Domenico Andrea Senatore, laureatosi alla LUISS presso il Dipartimento di Impresa&Management con una tesi dal titolo: Lo Storytelling e il Content Marketing nel settore vitivinicolo italiano. Il caso Zonin.

La materia su cui studiare, insomma, non manca e le basi del content marketing italiano sono state gettate da tempo. Abbiamo accennato pure alle tecniche che possono funzionare anche nei nostri mercati. Adesso, non rimane che metterti all’opera!

Ti potrebbe interessare anche…

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

I flyer cosa sono? Se ti sei posto questa domanda, evidentemente vuoi scoprire di più su questo mezzo (sempre al passo con i tempi) per fare pubblicità sulla tua attività. Ecco cosa c'è da sapere su flyer traduzione e uso in questa piccola guida pensata apposta per...

Fare Articoli di Link building Oggi

Fare Articoli di Link building Oggi

Hai un blog di settore e vuoi farti conoscere in rete? E' tempo di pensare al link building. Scopri come mettere in atto questa strategia e quali spunti interessanti ci sono oggi per ottenere dei validi risultati. Il primo passo, comunque, è lavorare di buona lena e...

Pay Off e Nome, Guida alla Scelta

Pay Off e Nome, Guida alla Scelta

Hai già scelto il nome della tua attività? Sai cos'è il pay off e come puoi abbinarlo al brand? In questa piccola guida cerchiamo di capire di cosa si tratta e come si può sfruttare al meglio pay off e nome per rimanere impressi nella mente dei consumatori e,...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This