Creare Locandine efficaci: le 6 Cose da sapere prima di iniziare

creare locandine

È tempo di riaperture, sei alla ricerca di nuove idee per promuovere l’attività. Prima di tutto, ci vuole una locandina adeguata alla nuova situazione. Non scoraggiarti, ti diciamo noi come si fa a creare locandine efficaci: le 6 cose da sapere prima di iniziare e a chi rivolgerti per catturare di nuovo i clienti.

Nuove regole per creare locandine aggiornate: ecco la formula giusta

Finito il lockdown, scatta la riapertura dell’attività. Sai che ci sono un mucchio di  regole da rispettare, quello che ci vuole è una promozione che coinvolga il cliente. La creazione della locandina richiede la formula giusta, perché grafica e contenuti si sono trasformati. Ora le tipologie sono tre:

  • Quelle online che segnalano eventi con date ed orari di prenotazioni, oppure di collegamenti in streaming
  • Quelle cartacee per eventi in locali ed attività commerciali. Avvisano della riapertura, segnalando anche gli orari dei servizi forniti a domicilio
  • Quelle cartacee che vanno messe bene in vista all’interno dei locali. Per segnalare ai clienti in modo chiaro regole e istruzioni di comportamento prescritte dalla Legge.

Leggi anche Differenza tra flyer, volantino e brochure

Vuoi contattare un grafico, prima però chiarisciti le idee sul tipo di locandina che ti serve. Tieni presente che:

  • Gli eventi culturali come mostre, concerti, visite museali, festival e rassegne sono virtuali, in parte o completamente. Quindi, la locandina si pubblica nel sito web e si condivide sui social
  • Gli eventi gastronomici si svolgono al domicilio del cliente o in locali attrezzati secondo le regole. Nel primo caso basta una locandina pubblicitaria classica, nelle versioni cartacea e web. Nel secondo, servono locandine che mostrino le norme di comportamento da osservare. Lo stesso vale per attività commerciali e sportive.

Le regole base per creare locandine efficaci sono quelle di sempre, ma con qualche aggiornamento. Ecco una semplice check list di info che la locandina deve contenere in questo momento:

  • Nome e logo del brand, in modo che sia subito riconoscibile. Il messaggio sottinteso è: “ce l’abbiamo fatta, siamo ancora noi e ti aspettiamo!”
  • Concept dell’evento, per esempio la riapertura dopo mesi di lockdown. A maggior ragione se non hai mantenuto rapporti con i clienti praticando un buon E-marketing
  • Data di inizio e termine dell’evento e inizio e termine delle prenotazioni per aderire
  • Orari in cui funziona il servizio “in esterna”, nel caso si svolga al domicilio del cliente, sia fisicamente che online. Se è in streaming, indica anche i link per collegarsi al momento dello start
  • Indirizzo della location dell’evento fisico, con gli orari di apertura e il numero di telefono per info e prenotazioni, sito web, pagine social
  • Riferimenti alle leggi che applichi rispetto all’attività che eserciti.

Fin qui è facile, ma la parte formale non basta. Ci sono 6 cose da sapere per la creazione di una locandina efficace, che riguardano la parte emozionale e grafica. Ecco di cosa si tratta.

Creare locandine efficaci: le 6 cose da sapere per rilanciare l’attività

creazione locandina

Ottima idea trasformare il ritorno sul mercato in un vero e proprio evento per i tuoi clienti. Anche se non ti sei mai fermato e stai  organizzando un evento promozionale per rilanciare l’attività,  non è difficile creare locandine efficaci; ma ci sono 6 cose da sapere prima di iniziare a progettarle. Eccole:

  1. Decidi la grandezza giusta delle tue locandine: se sono cartacee e vanno attaccate su porte d’ingresso e vetrine, stampane più di una, ma di grandezza contenuta. Così non rovini il visual merchandising. Se invece mostrano istruzioni per i clienti, scegli un formato grande, ben visibile anche da una certa distanza. Per la locandina online valgono le regole di formato e grandezza in pixel. Essenziale è che abbia una buona definizione senza essere pesante
  2. Dividi lo spazio fra immagini e parole. In questo ti aiuta la check list che hai letto sopra. Segna le info da scrivere sulla tua locandina e passale al grafico che fa la composizione. Lui ti propone i colori e le immagini più adatti al tuo pubblico. Il trend impone allegria, piacere di ritrovarsi, voglia di ripartire, ma sempre nel rispetto assoluto delle precauzioni. Le emozioni da trasmettere sono ottimismo e prudenza, oltre alla pubblicità dell’evento, con foto, illustrazioni, fumetti, scritte e colori
  3. Nella bozza cancella senza pietà tutto ciò che non è indispensabile. Altrimenti il pubblico perde la pazienza e non legge, passando ad altro
  4. Cura il carattere tipografico delle scritte, perché trasmette uno stato d’animo. Per esempio, con un font senza grazie in grassetto come Open Sans trasmetti serietà. Invece, con un font come Jenthill, che riproduce la scrittura manuale, comunichi eleganza o allegria
  5. Tassativo che la tua locandina sia comprensibile al volo da tutti. Usa simboli molto elementari o ricorri a disegni a fumetti
  6. Bene la “Call to action“, perché la locandina è una via di mezzo tra un manifesto e un invito. Aggiungi però anche un hashtag abbinato al Logo.

Se pensi di cercare programmi per creare locandine, hai davvero l’imbarazzo della scelta. Per esempio, postermywall.com offre template aggiornati. Ma sei proprio sicuro di voler usare un’immagine standard per la tua attività? Se ti sta a cuore, serve un ritorno in grande stile. Leggi di seguito esempi di locandine progettate da grafici professionisti, per farti un’idea della differenza.

Leggi anche Coronavirus video, fare comunicazione aziendale oggi

Vuoi una locandina personalizzata per il tuo evento? Gli esempi migliori

L’occasione della riapertura ha spinto Enti ed aziende, grandi e piccole, a ricontattare i consumatori con una locandina progettata per l’occasione. Ti facciamo qualche esempio:

1) L’eterna bellezza di Canova

locandine eventi

Il Museo di Roma ripropone la mostra “Canova. Eterna Bellezza” lanciando una riapertura eccezionale dal 19 maggio al 21 giugno con una locandina online. Il formato è quello orizzontale, più leggibile dal sito. La divisione degli spazi è netta, con box bianchi e grigi incastrati fra loro. In alto a sinistra spicca il Logo dell’evento con relativo hashtag #laculturaincasa associato alla tazza di tè a forma di fumetto. In basso a destra, invece, c’è una fotografia su fondo scuro di una scultura, focus della mostra. La Call to action è scritta con lettere a contrasto. Infine nell’angolo in basso a sinistra è ben visibile il pulsante per la prenotazione e l’acquisto del biglietto.

2) Altre forme di vita a Torino

creazione locandina

Torino non si è fatta scappare una 33esima edizione del Salone del Libro originale: il SALTO si è tenuto online, il tema era “Altre forme di vita”, pubblicizzato con una locandina di Mara Cerri. La composizione dà tutto lo spazio al disegno di un alieno che legge… naturalmente verde! Nella fascia inferiore spiccano il Logo della fiera, il titolo, l’hashtag e la URL del sito.

3) Si riparte con #restiamoadistanza

locandina ministero salute #restiamoadistanza

Il Ministero della Salute offre locandine chiare e gradevoli per comunicare le precauzioni da rispettare. Fondo arancio che dà energia, con l’hashtag #restiamoadistanza, per le istruzioni generali. Fondo blu elettrico “serenità”, con l’hashatg #covid19, per le precauzioni da prendere in viaggio. Sfumature di azzurri per gli acquisti in sicurezza. La locandina è divisa in riquadri con disegni, fumetti e scritte, che risultano attrattivi per ogni fascia di età. I colori allegri e il tratto elementare smorzano l’aspetto noioso dei suggerimenti.

4) Tutti al tennis

locandine eventi programma per creare locandine

Il calcio non riparte? Poco male, c’è sempre il tennis che ricomincia alla grande. La locandina del centro sportivo Farnesiana è quasi un dipinto metafisico. Basato su colori caldi a contrasto e una Call to action che non dà scampo, mettendo subito in chiaro le regole.

Conclusione

Adesso sei pronto a chiedere l’assistenza di un grafico freelance, che con l’aiuto di un esperto di marketing, crea la locandina giusta per la tua attività. Cercalo subito!

Ti potrebbe interessare anche…

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

Se stai pensando di ospitare un guest post sul tuo sito o stai facendo tu attività di guest blogging, leggi questo articolo. Ti riassumiamo quali sono i 3 passi fondamentali per creare correttamente un guest post e trarre il massimo dei vantaggi da questa attività di...

SnapChat APP: non sottovalutare il  fantasmino

SnapChat APP: non sottovalutare il fantasmino

Conosci (e usi) solo i social network più famosi? Leggi qui, forse sottovaluti "il fantasmino": ecco infatti cosa dovresti sapere su SnapChat e SnapChat APP, un social definito "secondario" che non lo è affatto. Includilo pure nella tua strategia di digital marketing...

3 Idee per una Pagina aziendale Facebook “perfetta”

3 Idee per una Pagina aziendale Facebook “perfetta”

Hai bisogno di una pagina aziendale Facebook? Se cerchi notizie su come crearne una, ecco un articolo che potrebbe fare al caso tuo. Scopri di più su come si fa e soprattutto perché il Facebook aziendale è importante per la tua attività. Pagina aziendale Facebook: 3...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This