Gestione pagina: come eliminare i falsi Facebook fan

9 Ago 2021 | Articoli su Marketing

facebook fan

Per ammissione dello stesso Facebook, “le attività fraudolente costituiscono da sempre una piccola porzione delle attività totali su Facebook”, ma il social di Zuckerberg è in prima linea per combatterle e garantire una piazza pulita dove aziende e utenti possano incontrarsi in modo sicuro. Tra le attività “non a norma” ci sono le false pagine, i profili falsi e i falsi Facebook fan. Scopri come eliminare eventuali profili sospetti dalla tua pagina aziendale con questo post.

Fan Facebook: cosa fa la piattaforma per combattere i fake

Ottenere fan su Facebook dovrebbe sempre essere considerata un’attività naturale dell’utenza, affascinata dalle narrazioni intorno al tuo brand o soddisfatta del tuo prodotto o servizio. Se hai un buon content creator o un social media manager professionale, sarà facile per la tua pagina aziendale ricevere un alto numero di Facebook fan del tutto autentici e legali.

Tuttavia, anche contro la tua volontà, potrebbe capitare che la pagina della tua attività diventi bersaglio di fan Facebook falsi o che venga commentata attraverso profili falsi Facebook. Come correre ai ripari?

Lo stesso social network ha istituito da tempo un controllo e lotta in prima linea contro i profili e i fake. Gli iscritti alla piattaforma sono alla ricerca di interazioni “reali” ed è interesse di Facebook stesso assicurarle, altrimenti i brand non investirebbero più in campagne di advertising!

Non solo: Facebook avvia ciclicamente una pulizia dei profili “dormienti” o inattivi, con lo scopo di mantenere sul social solamente i profili reali (e realmente attivi). Questo consente anche di profilare meglio il target quando si avviano campagne di advertising a pagamento. Una sorta di ripulisti, doveroso da parte di Facebook quanto estremamente utile per l’utenza e per le aziende. Questo perché i Facebook fan falsi sono nocivi sia per la piattaforma che per gli utenti e per i brand che investono in pubblicità.

Leggi anche 3 Idee per una pagina aziendale Facebook “perfetta

Falsi Facebook fan: cosa puoi fare tu

Gli esperti di marketing concordano: inondare la tua pagina aziendale con fan non autentici (quindi acquistati e/o fake) non giova nel lungo periodo, perché questi fan che hanno accettato di mettere un like dietro compenso sono “sterili” e non portano alla tua brand awareness nessun valore.

Le interazioni con i fan e i follower sono più importanti della quantità (espressa in numero) di fan che la tua pagina riesce a raccogliere. Cosa puoi fare tu, amministratore della pagina Facebook aziendale, per eliminare i falsi fan?

Regolarmente, vai su Impostazioni e poi su Persone e altre Pagine. Scorri la lista dei nuovi fan che si sono aggiunti e visita il loro profilo. Di solito un fake fan è un profilo che non ha attività sulla propria bacheca e che ha nessuna o pochissime foto del profilo. Per eliminarlo dalla tua pagina:

  • Spunta la casella accanto al nome
  • Clicca su Rimuovi dai “Mi piace” (dall’icona ingranaggio)
  • Clicca su Conferma.

In questo modo potrai tenere la tua pagina aziendale Facebook sempre pulita e con fan reali e autentici in grado di interagire con il tuo brand (ovviamente se opportunamente stimolati).

Nel video che abbiamo postato viene raccontata la storia di un blogger che è stato pesantemente danneggiato nell’engagement dal fatto di essersi ritrovato con 80mila like in più provenienti da profili Facebook falsi. Il video è un po’ datato, ma è estremamente attuale nel mostrare gli effetti (devastanti) che può avere su una pagina aziendale un alto numero di falsi like. Il video – proveniente dall’autorevole The Washington Post – è in lingua originale, sottotitolato in italiano. Vale la pena di guardarlo!

Facebook for Business mette a disposizione dell’utenza un piccolo vademecum, che qui riassumiamo, per sapere cosa sono e come riconoscere i falsi fan. Ecco per punti cosa devi sapere assolutamente:

  • I falsi like sono “mi piace” che puoi comprare a pacchetti da aziende esterne a Facebook. Di solito sono like che provengono da profili falsi, senza alcuna attività di interazione sul social. Attenzione a non confonderli con i “mi piace” ottenuti grazie a strumenti di acquisizione gratuiti/a pagamento offerti da Facebook stesso
  • I falsi like si generano da un account compromesso che è stato infettato da un malware. Il malware inizia a mettere like a pagine aziendali senza che il titolare dell’account ne sia al corrente
  • I falsi like vengono generati anche se tu – titolare di un account o di una pagina aziendale – installi consapevolmente un malware che ti consente di acquisire tantissimi like in poco tempo. O peggio, se cedi la gestione della tua pagina ad una persona terza
  • I falsi like verso la tua pagina vengono generati da account reali se i titolari vengono pagati per mettere manualmente “mi piace” ad una lista di pagine (tra cui la tua).

Tutte queste elencate sono attività fraudolente orchestrate a scopo di lucro da persone in carne ed ossa e Facebook le combatte. Riportiamo direttamente dalla pagina di Facebook for Business: “Per rendere più difficile la vita a questi truffatori, il nostro team che si occupa di contenuti inappropriati sviluppa e aggiorna costantemente una serie di sistemi automatizzati e manuali che ci aiutano a rilevare le attività sospette in varie fasi dell’interazione sul sito, compresi registrazione, invio di richieste di amicizia, “Mi piace” e messaggi“.

Quindi, in conclusione, l’azione sinergica del team di Facebook con la tua costante supervisione della tua pagina aziendale, fa sì che la tua attività sia al sicuro da profili falsi e abbia solo Facebook fan autentici e pronti all’interazione (che rappresenta il vero valore aggiunto della presenza di un’azienda sui social).

Ti potrebbe interessare anche…

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Se stai cercando su Google la stringa "packaging significato" è perché, probabilmente, devi decidere in merito per confezionare i tuoi prodotti prima di lanciarli sul mercato. Oppure perché hai in mente un restyle aziendale che includa anche l'identità visiva. Abbiamo...

Inbound marketing cos’è e come puoi servirtene

Inbound marketing cos’è e come puoi servirtene

Non sai l'inbound marketing cos'è? Se ti appresti a sfruttare questa strategia per la tua attività professionale, ecco in sintesi cosa sarai chiamato a fare insieme al tuo esperto di fiducia: aiutare potenziali clienti a trovare la tua azienda (prodotti/servizi)...

New Jobs: diventare Instagram brand ambassador

New Jobs: diventare Instagram brand ambassador

Continua il viaggio di AddLance tra le nuove professioni. Oggi scriveremo su come diventare Instagram brand ambassador. Scopriremo insieme cos'è il brand, perché ne viene data così tanta importanza e di cosa si occupa esattamente un brand ambassador. Non si sa mai,...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This