Devi creare Fumetti divertenti per i Clienti? Sfoglia queste 5 App

2 Dic 2019 | Articoli su Design

Fumetti divertenti Dylan Dog

Dylan Dog di Andrea Pazienza

Sei un freelance che disegna e devi creare fumetti divertenti per i clienti. Sicuramente disegni a mano libera, ma sai anche che la tecnologia rende smart il lavoro! Sfoglia queste 5 App che ti consigliamo e scopri qual è quella adatta alla tua professione, per farti guadagnare di più.

Perché usare anche le App per creare fumetti

Lo sai bene: per lavorare come disegnatore di fumetti occorre una buona preparazione di base. Il Designer della comunicazione, infatti, se la cava bene a mano libera e solo in un secondo momento usa le tecnologia. Le statistiche dicono chiaramente che i Designer della comunicazione ingaggiati per creare fumetti divertenti, lavorano come freelance. I motivi sono soprattutto tre:

  • Necessità di un portfolio ricco e vario: ti presenta meglio ai clienti futuri e fa alzare le tue quotazioni di grafico sul mercato del lavoro
  • Possibilità di passare da un’esperienza all’altra, crescendo nelle competenze
  • Libertà di gestione di parcelle ed orari, sulla base della qualità del prodotto e degli impegni.

Leggi anche Storia di Anna Laura Cantone, illustratrice di successo

Se hai scelto di essere fumettista freelance per questi motivi, sappi che la tecnologia ti aiuta ad ottimizzare la creazione dei fumetti. Certo, non si può sostituire al talento, ma può rendere smart la comunicazione con i clienti a tutto a vantaggio del guadagno. Sono tanti i software per creare fumetti divertenti da pc o mac, ma la novità è che puoi usare anche le app su smartphone e iPad. Proprio come useresti fogli di carta e matite colorate. Se ti chiedi perché scegliere le app per creare i tuoi fumetti divertenti , ecco alcuni motivi che ti convinceranno:

  • Con le App ottieni in maniera fulminea il formato dei file che ti serve, che sia JPEG, PSD, TIFF, PDF o PNG. Quindi porti con te ovunque, nel dispositivo mobile, un intero archivio dei tuoi fumetti.
  •  Le app ti permettono di condividere facilmente le bozze, tramite email o pubblicazione sui social. Così sei in contatto diretto col cliente, anche se abita al polo Nord. Oppure con l’editore che chiede un portfolio. E si velocizza il rapporto di lavoro con notevole risparmio sugli spostamenti.
  • Se hai dubbi sui testi dei tuoi fumetti, le app ti aiutano a correggerli con un correttore ortografico,  in modo da non fare figuracce col cliente. E’ uno strumento extra che non serve al fumettista medio, ma è cruciale per chiunque voglia creare fumetti completi e professionali.
  • Nelle app i disegni dei tuoi fumetti si spalmano su più livelli di lavoro sovrapposti. Puoi modificarli uno per uno e poi guardare l’effetto d’insieme. Un risparmio di tempo prezioso se sei di fronte al cliente che ti chiede una modifica in tempo record.

App per fumetti: i requisiti giusti per soddisfare un professionista

fumetti divertenti Arturo e ZoeL’idea di usare le app nel tuo lavoro di fumettista freelance ti stuzzica; ma non ti sono ancora chiari i requisiti giusti che devono avere. Ecco alcune dritte che ti convinceranno:

  • Valuta il costo della app. Il tuo livello di abilità è un fattore importante quando acquisti una app per fumetti. Quelle più costose sono progettate per livelli di abilità elevati. Quindi lascia perdere quelle economiche per dilettanti.
  • Studia la complessità della app. Dipende da quanto vuoi progredire nel tuo lavoro, perchè maggiori sono le funzioni, maggiore è la crescita professionale
  • Scegli la app che contiene gli strumenti di illustrazione più importanti: pennelli, pennarelli, penne e matite. Le migliori app ti consentono anche di creare i tuoi pennelli in modo da poter ottenere gli effetti desiderati.
  • Una app deve consentirti di importare fonti esterne. Insomma, serve soprattutto a rielaborare schizzi, personaggi e sfondi che hai creato a mano libera o con altri software. Al contrario, lascia perdere le librerie: offrono template standard per principianti.

Fumettista freelance, sfoglia queste 5 app per creare fumetti divertenti

yehuda devirOra che ti sei avvicinato al mondo delle app da usare sui dispositivi mobili, te ne proponiamo 5 tra le migliori per un fumettista freelance professionista:

  • Cominciamo dalla App più apprezzata: Clip Studio Paint Pro, compatibile con le tavolette grafiche. E’ dotata di una penna grafica per produrre forme e tratti più complessi e naturali. Puoi importare le tue opere disegnate a mano o al computer e riadattarle. Clip Studio Paint Pro è perfetto per artisti esperti che vogliono tenere sempre sotto controllo la bozza del lavoro. E’ compatibile con i formati comuni, ma attenzione: non funziona con i file Pdf.
  • Clip Studio Paint EX è la versione aggiornata e più costosa di Clip Studio Paint Pro. La differenza principale è che EX ha molti più strumenti di script e nessun limite al numero di frame nei progetti di animazione, consentendo la creazione di fumetti più complessi. I nuovi strumenti di scripting ti consentono di avere un gestore di pagine, che puoi organizzare e numerare. Ti fa elaborare in batch ed esportare documenti, arrivando a più di 100 pagine di scrittura. Inconveniente importante: non ha un correttore ortografico. Lo consigliamo ai creatori di fumetti esperti che gestiscono un fumetto web o vogliono iniziare a inviare le loro opere d’arte agli editori

Leggi anche Grafica Design: streamline di successo

  • Comic Draw è un’app per creare fumetti divertenti esclusivamente per l’iPad. E’ perfetto per professionisti alle prime armi. Include anche molti strumenti avanzati, come le guide prospettiche per disegnare con precisione paesaggi ed edifici. Comic Draw non ha una libreria di modelli di pannelli, personaggi, oggetti di scena o sfondi pre-disegnati. E’ progettato per l’artista di fumetti “puro”, che disegna soprattutto scene, al contrario dei narratori che amano creare trame. Ha però uno strumento aggiuntivo: lo script maker, che aiuta a creare e formattare i dialoghi.
  • MediBang Paint è un’app gratuita e facile da usare per disegnare digitalmente. L’app ha dei pennelli, tonalità e font personalizzabili insieme a tanti altri strumenti per creare e illustrare fumetti. Supporta la funzione per salvare sul Cloud e fare un backup del  lavoro: strumento preziosissimo che salva dallo stress! Funziona su iPad e iPad mini. Consente l’aggiunta dei dialoghi scritti grazie alla trascrizione di file audio ma puoi usare anche la tastiera per i dialoghi più lunghi. Ti fa condividere il lavoro con altri, se devi collaborare con un team.
  • Infine, Clover Paint: il professionista usa la versione a pagamento, che offre le opzioni delle app di questa check list. Anche in questa app si gestiscono più livelli di disegno sulla stessa tavola ed è possibile importare ed esportare i fumetti in PSD.

Conclusione

Insomma, anche il famoso fumettista Giulio de Vita ha ammesso di aver sempre esplorato il mondo della tecnologia traendo ispirazione e opportunità, per valorizzare il lavoro tradizionale. Ma aggiunge: “Ritengo che a lungo andare il lavoro in digitale tout court non sia premiante perché non ti permette di avere un’opera originale, reale. Questo credo sia limitante per chi, come me, crede che il fumetto vada riconosciuto come arte e quindi conservata ed esposta nei musei. Ritengo, invece, che usare la tecnologia per velocizzare alcuni processi sia ineludibile”.

Usare la tecnologia per velocizzare alcuni processi è ineludibile

Non a caso ha inventato un iLapis, normale matita di grafite per disegnare e scrivere sui tablet. Quasi per ricordare che le app non sono tutto!

Ti potrebbe interessare anche…

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Se stai cercando su Google la stringa "packaging significato" è perché, probabilmente, devi decidere in merito per confezionare i tuoi prodotti prima di lanciarli sul mercato. Oppure perché hai in mente un restyle aziendale che includa anche l'identità visiva. Abbiamo...

Dalla grafica al fotorealismo: ray tracing e futuro dei videogiochi

Dalla grafica al fotorealismo: ray tracing e futuro dei videogiochi

Il video design ha fatto passi da gigante ma tu ti senti indietro anni-Luce. Scopri subito il passaggio dalla grafica al fotorealismo! Il ray tracing e il futuro dei videogiochi, tra tecnologie avanzate e costi. Ray tracing, 3 cose importanti che devi sapere...

Come fare progettazione 3D, CAD e CAM oggi

Come fare progettazione 3D, CAD e CAM oggi

Vuoi essere un tecnico al passo coi tempi? Non ignorare i software che costruiscono modelli virtuali e diventa competitivo sul mercato. Leggi subito come fare progettazione 3D, CAD e CAM oggi e conquistare il successo. Progettazione 3D, cos'è e a che serve Sei un...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This