Google MyBusiness: come far trovare a tutti la tua attività

attività online google mybusiness

Se stai cercando in rete cos’è Google My Business, leggi il nostro post. Ti spiegheremo in poche parole (semplici) come puoi usare questo servizio per far trovare a tutti la tua attività. Scopri di più su Google MyBusiness, il servizio messo a punto da Google per pubblicizzare le attività commerciali o pubbliche.

Google My Business come funziona

Google MyBusiness è un’applicazione proprietaria di Google che ti permette di pubblicizzare la tua attività in modo chiaro e univoco sul web, attraverso la creazione di un account. Potrai così raggruppare tutte le informazioni utili affinché i clienti ti trovino:

  • Indirizzo esatto (che può connettersi direttamente con Maps per guidare da te i tuoi clienti)
  • Contatti (numeri di telefono, email, sito internet aziendale)
  • Orari di apertura
  • Fotografie
  • Descrizione dei servizi offerti

Nella scheda di Google My Business riferita alla tua attività, inoltre, saranno presenti le recensioni (ma di questo parleremo più avanti) di chi ha già provato i tuoi servizi. Si tratta di un aspetto molto importante per l’acquisizione e la fidelizzazione della tua clientela, non sottovalutarlo!

Leggi anche Come aumentare i clienti usando il GeoMarketing

Grazie all’approntamento della scheda Google MyBusiness otterrai indiscussi vantaggi in termini di:

  • Brand Identity e Brand Awareness (impareranno a conoscerti e a ricordarsi di te)
  • Posizionamento (su Google)
  • Gestione centralizzata di tutte le tue sedi (se ne hai più di una)
  • Tutte le informazioni per raggiungerti a portata di click o touch (prevista ottimizzazione mobile)
  • Integrazione con Google Maps.

Google My Business costo: tutto quello che c’è da sapere

Aprire un profilo e creare una scheda della tua attività su Google MyBusiness è del tutto gratuito. E’ sufficiente avere un account Google e con quelle credenziali accedere a Google My Business (segue video tutorial) per configurare la tua attività attraverso la procedura guidata. Non puoi sbagliare.

Alla fine della procedura, il sistema ti manderà una cartolina per completare la verifica attraverso un codice e assicurarsi che sia proprio tu il proprietario di quella attività. Questa operazione può richiedere fino a qualche settimana, dopo di che sei finalmente online con la tua bellissima scheda-vetrina!

Allora, cos’è che si paga in Google MyBusiness? La creazione della scheda è gratuita, quindi se qualche società ti contatta per completarla al costo di qualche centinaia di euro, declina pure. Se invece vuoi inserire il Google MyBusiness in una più ampia strategia di digital marketing, ti conviene assolutamente chiedere l’aiuto di un consulente in materia. Ci sono moltissimi freelance professionali che possono aiutarti!

Google My Business recensioni: sono davvero così importanti?

Ne avevamo accennato prima: un altro aspetto importante della tua scheda Google MyBusiness saranno le recensioni, man mano che le collezionerai.

Prima di vedere come puoi richiedere una recensione ai tuoi clienti, vediamo perché queste sono così importanti. Esistono almeno due fattori, intrecciati tra loro:

  • Fiducia nel brand
  • Ranking

Un’attività (soprattutto locale) che ha molte recensioni positive, ispira fiducia ai nuovi potenziali clienti che sono spinti a prediligerla. Ben 7 consumatori su 10 si fidano di più di un’attività o azienda che ha ottime valutazioni rilasciate da parte di chi ha già provato il servizio.

Questo va a braccetto con il secondo fattore: il posizionamento SEO. Maggiori recensioni raccogli, più la tua scheda sarà visibile nei risultati di ricerca e – tra le attività – si aggiudicherà il primo posto quella con il più alto numero di feedback. Ma come devono essere queste recensioni? Più sono buone, ovviamente, più il tuo ranking aumenterà. In media, riceverai il 25% di clic in più se sulla tua scheda hai una valutazione media di 5 stelle rispetto a una media di 3 stelle e il 39% in più di clic se hai una valutazione media di 5 stelle rispetto a una media di 1 stella soltanto. Se non riesci a raccogliere recensioni sarai meno visibile e gli utenti faticheranno a trovarti.

Leggi anche Testimonianze dei clienti: un potente strumento di marketing

A questo punto: come puoi chiedere ai tuoi clienti di lasciare una recensione? Ci sono diverse possibilità:

  • Chiedere una recensione mentre sono sul posto (hanno appena terminato di usare un tuo servizio)
  • Se hai un e-commerce: metti una card nel pacco che riceveranno, per invitarli a recensirti
  • Invia una e-mail personalizzata poco tempo dopo l’acquisto se vendi prodotti o servizi. Non far passare troppo tempo, ma non essere neanche precipitoso
  • Concentrati su chi pensi possa avere gradito ciò che offri: la probabilità di ottenere una recensione positiva è più alta.

Lasciare una recensione è facile? Se hai una scheda Google MyBusiness sì. Basta cliccare su Recensioni – Scrivi una recensione e si aprirà una finestra pop-up in cui potrai esprimere la tua valutazione (in stelle, da 1 che è il minimo a 5 che è il massimo) e potrai anche scrivere una recensione.

Dal canto tuo, titolare dell’attività, rispondere è cortesia e diventa quasi un obbligo nei confronti di pessime recensioni, scritte da clienti insoddisfatti o vittima di disservizio. Questa azione ti permetterà di rafforzare la tua immagine, comunque, piuttosto che lasciar cadere nel vuoto una critica. Ricorda una cosa: sono un importante fattore di ranking sia il numero di recensioni con risposta sia la rapidità con cui rispondi ad una recensione. Quindi, mettiti all’opera. Se invece una recensione ti sembra spam o inappropriata, puoi segnalarla a Google attraverso apposito pulsante.

Ti potrebbe interessare anche…

Postare su Facebook &Co: 3 dritte e gli orari migliori

Postare su Facebook &Co: 3 dritte e gli orari migliori

Devi postare su Facebook e sugli altri social aziendali? Ecco qualcosa che potrebbe interessarti: qualche dritta e l'orario migliore per farlo, ottenendo il massimo beneficio di ritorno. Sia in termini di engagement che di traffico organico diretto verso il tuo sito...

Guida alle 4 funzioni Excel meno note

Guida alle 4 funzioni Excel meno note

Usi il foglio di calcolo per lavoro? Probabilmente sì se sei un data entry o un contabile, ma potrebbe capitarti benissimo di doverlo usare anche in altri ambiti lavorativi freelance. Ecco allora una piccola guida alle funzioni Excel meno note, ma non per questo meno...

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Se stai cercando su Google la stringa "packaging significato" è perché, probabilmente, devi decidere in merito per confezionare i tuoi prodotti prima di lanciarli sul mercato. Oppure perché hai in mente un restyle aziendale che includa anche l'identità visiva. Abbiamo...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This