Come usare Instagram hashtag e Geotagging in modo profittevole

Come usare Instagram hashtag e Geotagging in modo profittevole

15 Nov 2022 | Articoli su Marketing

instagram hashtag

Questa guida ti aiuterà a utilizzare gli Instagram hashtag e il geotagging per promuovere la tua attività su questo social network. Pubblicare il giusto tipo di contenuto, infatti, è solo il primo passo per rendere il tuo marketing uno strumento efficace. Efficace per cosa? Per attirare un nuovo pubblico, ovviamente! Solo così potrai interagire con i tuoi follower per creare fiducia e brand awareness (consapevolezza del marchio). Una strategia ben pianificata è sicuramente la chiave. In questa mini-guida per aziende ti spieghiamo l’importanza di usare i giusti hashtag e il geotagging per farti trovare dalla tua target audience.

Instagram è diventata una delle piattaforme di social media a più rapida crescita. Con 400 milioni di utenti segnalati, non c’è dubbio che sia diventata una delle principali fonti di marketing e pubblicità per le aziende. Ma come con qualsiasi altra piattaforma, devi saperla utilizzare bene per trarne il giusto profitto. Fortunatamente, Instagram offre una varietà di strumenti che ti aiutano a indirizzare il tuo pubblico utilizzando hashtag, geotagging e informazioni basate sulla posizione incorporate direttamente nell’app.

Instagram hashtag: usali subito a tuo vantaggio. Ecco come

In che modo gli hashtag per Instagram e il geotagging possono aiutarti a far crescere il tuo account? In che modo possono aumentare il tasso di coinvolgimento dei tuoi post?

Gli hashtag Instagram (e gli hashtag Instagram popolari soprattutto) sono un ottimo modo per aumentare la tua copertura e indirizzare le persone giuste al tuo profilo. Servono sostanzialmente a farti trovare (a far trovare la tua azienda, nella fattispecie). A questo punto, di sicuro, ti porrai queste domande:

  • Come faccio a sapere quando usare gli hashtag?
  • Quali sono i migliori?

Poiché è una piattaforma di tipo visivo, le aziende vogliono assicurarsi di ottenere il giusto equilibrio tra immagine e testo. Quindi:

  • Usa l’hashtag relativo alla città in cui ti trovi, in cui si trova la tua azienda, in cui stai svolgendo una particolare attività aziendale (ad esempio una fiera, un incontro, un evento).
  • Usa l’hashtag che hai creato per la tua personale attività. Un hashtag unico e univoco che identifichi il tuo brand su Instagram.
  • Usa in modo alternato (un po’ in ciascun post che pubblicherai) una lista di hashtag relativi alla tua nicchia di mercato che avrai creato in precedenza. Puoi usare strumenti come hashtagify.me per generare questa lista.
  • Non usare (perché sembra proprio che non funzionino più) hashtag del tipo #follow4follow #follow per ottenere nuovi follower, né hashtag del tipo #like #like4like #likes per ottenere nuovi like.
  • Non eccedere nell’uso! Poiché ci deve essere il giusto equilibrio tra immagine e testo, meglio non metterne più di 10 per ciascun post.

Leggi anche 3 Consigli per usare Instagram in modo profittevole

Geolocalizzazione: sfruttala ora per attirare follower sul tuo profilo aziendale

Il nuovo algoritmo di Instagram sta rendendo più difficile per le aziende far vedere i propri post. C’è questo nuovo termine che fa tendenza nel mondo di Instagram: geolocalizzazione. È un modo per indirizzare i tuoi clienti utilizzando hashtag rilevanti per loro. Bene.

Avrai capito che geolocalizzazione e mobile marketing vanno ormai a braccetto. E che con essi c’entrano anche i (famosi) Instagram hashtag. I geotag sono dei veri e propri tag geografici. Rispetto ai tag “normali” localizzano il tuo post su una mappa virtuale, dandoti la giusta visibilità nel contesto (geografico) giusto. E’ necessario aggiungerli, perché aumentano il bacino dei potenziali visualizzatori della tua foto.

Leggi anche Geomarketing: migliora la tua attività con le mappe GIS

Se stai pubblicando una storia su Instagram, dunque, ricordati di inserire anche il geotag. Con lo smartphone, con il rilevatore di posizione attivato, sarà sufficiente entrare nella app di Instagram, caricare il contenuto e cliccare su “aggiungi luogo” o sull’incona a forma di goccia rovesciata, simbolo universale della geolocalizzazione. E il gioco è fatto.

Ricordati che inserire i geotag nei tuoi post aziendali ti aiuta moltissimo a:

  • Farti trovare dagli utenti per aree di interesse quando consultano le mappe dinamiche di Instagram.
  • Generare maggiori vendite (soprattutto se la tua attività è legata a un determinato territorio).
  • Fare branding.

Se non sai usare in modo professionale gli Instagram hashtag e i geotag ma vorresti sfruttarli per la tua attività imprenditoriale, dai un’occhiata su AddLance. Potrai trovare presto il tuo social media manager di fiducia e dare uno sprint al tuo business!

Ti potrebbe interessare anche…

Seo Marketing: 3 attività utili che puoi fare subito

Se ti occupi di seo marketing e lavori sui contenuti web per creare visibilità ai tuoi clienti, ecco 3 attività (che forse conosci poco) e che possono esserti utili subito. Il seo marketing oggi è indispensabile per qualunque azienda. Senza questa attività di...

Espandere il traffico organico? Traduci il sito ora!

Puoi espandere il traffico organico del tuo sito internet con una semplice mossa: tradurre il sito in altre lingue. Inglese prima di tutto. Così aumenterai visualizzazioni e ranking. A patto che sia ottimizzata SEO anche la traduzione. A questo punto sorge spontanea...

Come vendere on line in modo profittevole

Le vendite online hanno subito una rapida crescita negli ultimi dieci anni. Con l'aiuto di Internet, le persone possono ora acquistare prodotti e servizi dalle loro case o uffici. Come vendere on line? Ci sono molti modi in cui le persone possono vendere online, ma...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This