3 Consigli per usare Instagram in modo profittevole

3 Consigli per usare Instagram in modo profittevole

19 Ott 2022 | Articoli su Marketing

usare instagram 1

Con oltre 800 milioni di utenti attivi mensili, non si può ignorare questa piattaforma. E con così tanti modi diversi di interagire con la piattaforma (storie di Instagram, pubblicità, influencer marketing), è impossibile non usare Instagram. Instagram è una delle principali piattaforme di social media con oltre 300 milioni di utenti mensili. Puoi utilizzare questo social per:

  • connetterti con il tuo pubblico
  • consolidare la brand awareness (consapevolezza del marchio)
  • aumentare i follower
  • accrescere le vendite.

Uno dei modi migliori per farlo, come vedremo, è utilizzare gli hashtag per creare tendenze personalizzate e costruire il tuo marchio. Scopri adesso come usare Instagram in modo profittevole se hai un profilo aziendale (o professionale).

Perché Instagram è un’importante social per le aziende

Instagram è una delle piattaforme di social media a più rapida crescita in questo momento. Ecco i dati Instagram pubblicati dal sito AdEspresso by Hootsuite.

  • 1 miliardo di profili
  • 500 milioni di utenti attivi ogni giorno (è il terzo social ad essere usato dopo YouTube e Facebook)
  • Il 70% degli utenti segue almeno un brand
  • Le aziende hanno calcolato un +10% in più di engagement con la propria audience rispetto a Facebook.

In questo contesto avrai capito che investire nell’Instagram marketing darà alla tua attività una chance in più. Anche per superare eventuali competitor.

Pronto a leggere i suggerimenti per usare Instagram in modo profittevole per la tua attività? Non perderti i consigli sull’Instagram marketing di successo.

Che tipo di contenuti pubblicare per promuovere la tua attività: 3 super consigli per usare Instagram

Instagram può essere un ottimo strumento per la tua attività: è visivamente accattivante e ti consente di entrare in contatto con i clienti a un livello più profondo, generando più coinvolgimento (engagement). Tuttavia, usare Instagram non è naturale per tutti, quindi ecco alcuni suggerimenti su come crescere su Instagram.

Sai già come usare Instagram? Se non lo sai leggi il post al link qui sotto. Se lo sai, ecco che tipo di contenuti puoi pubblicare sul tuo profilo per promuovere in modo profittevole la tua attività.

Leggi anche Potenziare gli Instagra followers oggi

1) Racconta la tua storia

Che tu sia un imprenditore, uno startupper, un libero professionista o un influencer sappi che la cosa più importante da mostrare ai follower è questa: dietro il profilo aziendale c’è un essere umano. La cosa migliore da fare nell’Instagram marketing, dunque, è raccontare la tua storia. E la storia delle persone che lavorano con te. Questo consiglio ha un effetto incredibilmente positivo sull’engagement. Scrivi le tue storie così:

  • Didascalie a foto (possono contenere fino a 2200 caratteri)
  • Storie dettagliate e autentiche.

2) Contenuti condivisibili

Il potere che deriva dalla creazione degli shareable contents è immenso. Sfruttalo anche tu. In gergo si chiama Meme ed è un contenuto (frase, foto, immagine, video) declinato in maniera spiritosa o accattivante che diventa virale in un battibaleno. Sì, infatti i Meme sono un “trucco” di social e Instagram marketing molto utile e utilizzato. Creando contenuti condivisibili, otterrai i seguenti risultati (piuttosto rapidamente):

  • Aumento dei follower e delle interazioni con profilo e post
  • Aumento della brand awareness
  • Aumento del traffico reindirizzato sul sito aziendale.

Non esitare dunque a usarli anche tu. Parlane subito con il tuo social media manager e identificate o ideate quelli migliori in base al tuo business e inseriteli subito nel piano editoriale.

3) Usare Instagram bene: definisci i “pilastri” e crea un calendario editoriale preciso e coerente

Uno degli errori che impedisce di trarre profitto dall’uso di Instagram è questo: pubblicare o ripubblicare post dell’ultimo minuto, giusto per riempire lo spazio. Con l’aiuto del tuo social media manager definisci a monte i pilastri di contenuto afferenti al tuo core business. Si tratta di 3-5 argomenti (mega-categorie) all’interno dei quali svilupperai i contenuti da postare, in modo coerente. Questo ti aiuterà anche a pianificare un calendario editoriale preciso e a lungo termine, con KPI ben chiari e misurabili. Solo così potrai veramente usare Instagram per:

  • far crescere la tua attività
  • creare una community attiva
  • stimolare la consapevolezza del tuo marchio.

Inoltre, non meno importante, l’uso dei “pilastri di contenuto” (in inglese content pillars) aiuta l’algoritmo di Instagram a posizionarti bene all’interno della tua nicchia. Questo perché rimanendo coerente a degli argomenti prestabiliti, acquisti man mano maggiore autorevolezza.

Quindi per rispondere in modo stringato alla domanda iniziale, pubblica sul tuo profilo aziendale:

  • Storie autentiche di te e delle persone che lavorano con te
  • Meme
  • Video rigorosamente muniti di sottotitoli.

Perché muniti di sottotitoli? Non solo per una questione di accessibilità (una parte degli utenti Instagram è ipo-udente), ma anche perché il 30% circa degli utenti guarda i video senza l’audio. I sottotitoli (e gli hashtag contenuti nei sottotitoli) ti aiuta a non “perdere” questa fetta di utenti! Generare i sottotitoli non è difficile. E’ sufficiente caricare il video e selezionare lo sticker corrispondente ai sottotitoli (captation) e la piattaforma li genererà automaticamente. Creerai così contenuti accessibili e inclusivi in un baleno.

Leggi anche Hashtag LinkedIn & Co. Mini-guida per usarli subito

Quante volte pubblicare su Instagram?

Una delle domande più frequenti è “Quanto spesso dovrei pubblicare?” La ricetta ideale è questa: pubblicare abbastanza spesso in modo che i follower si sentano aggiornati, ma non troppo spesso da saturare il loro feed. Naturalmente, la vera frequenza di pubblicazione varia a seconda del business e della relativa target audience.

In linea generale, per creare un buon seguito, stimolare la brand awareness e l’engagement, è bene pubblicare:

  • 2 storie al giorno
  • 2 post a settimana.

Aumentare la frequenza può essere controproducente e diminuirla rischia di far perdere molti follower al tuo profilo aziendale. Il trucco è questo: cercare di rimanere sempre nel feed dei follower. Se ti stai chiedendo anche quale sia il giorno migliore per pubblicare su Instagram i tuoi contenuti, sappi che vanno bene tutti i giorni. Tranne la domenica, che è sconsigliata (a meno che il tuo core business non lo consideri un giorno profittevole). Buono anche il sabato pomeriggio, intorno alle 17.

Non hai ancora un social media manager di fiducia che ti aiuti a usare Instagram in modo profittevole e professionale? Trova subito il tuo professionista qui su AddLance.

Ti potrebbe interessare anche…

Seo Marketing: 3 attività utili che puoi fare subito

Se ti occupi di seo marketing e lavori sui contenuti web per creare visibilità ai tuoi clienti, ecco 3 attività (che forse conosci poco) e che possono esserti utili subito. Il seo marketing oggi è indispensabile per qualunque azienda. Senza questa attività di...

Espandere il traffico organico? Traduci il sito ora!

Puoi espandere il traffico organico del tuo sito internet con una semplice mossa: tradurre il sito in altre lingue. Inglese prima di tutto. Così aumenterai visualizzazioni e ranking. A patto che sia ottimizzata SEO anche la traduzione. A questo punto sorge spontanea...

Come vendere on line in modo profittevole

Le vendite online hanno subito una rapida crescita negli ultimi dieci anni. Con l'aiuto di Internet, le persone possono ora acquistare prodotti e servizi dalle loro case o uffici. Come vendere on line? Ci sono molti modi in cui le persone possono vendere online, ma...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This