Perché ingaggiare un Marketer? | AddLance Blog Café

Perché ingaggiare un Marketer?

4 Giu 2020 | Articoli su Marketing

marketer

Se ti stai chiedendo perché ingaggiare un marketer nel tuo team, leggi questo post. Il marketer o esperto di marketing è una figura chiave di moltissime attività sia on che offline. Il marketing, infatti, è un ramo dell’economia che studia un mercato di riferimento e analizza l’interazione del mercato e degli utenti con l’impresa per la quale lavora. Questa è la definizione di Wikipedia che ti dà la misura di quanto sia importante un esperto di marketing per raggiungere risultati soddisfacenti.

Perché ingaggiare un marketer? Ecco chi è e cosa fa

Il marketer è un po’ tecnico e un po’ creativo, scrive il sito Webmarketingaziendale. E’ proprio così, soprattutto il marketer che si occupa di Web Marketing, forse oggi la figura più richiesta della categoria. Il professionista, che può avere un ingaggio freelance, studia e conosce a fondo i profili degli internauti (coloro che navigano il web) e ne sa intercettare bisogni e domande. Su questa conoscenza erige le colonne portanti della tua comunicazione aziendale sul web. Per questo il marketer di professione si occupa di:

  • Gestire il blog aziendale in ottica SEO (Search engine optimization) e SEM (Search engine marketing)
  • Gestire i profili social (Social media specialist)
  • Individuare target e relativi competitor
  • Redigere un piano marketing online per curare e incrementare la lead generation
  • Gestire campagne marketing a pagamento attraverso strumenti come Google AdWords
  • Monitorare i risultati raggiunti e ricalibrare periodicamente la strategia di marketing online.

Leggi anche Ecco come fare bene lead generation

Ingaggiare un marketer (freelance) nel tuo team significa pensare seriamente a costruire la presenza online della tua attività imprenditoriale, in modo professionale ed efficace, senza troppa improvvisazione.

Professione marketer: come ci si qualifica tale?

Una solida cultura finanziaria, una approfondita conoscenza del mondo della comunicazione, uno studio costante e non superficiale del mercato nel quale si intende operare. Queste sono le tre colonne portanti del marketer di successo, quello che porta risultati concreti alle imprese dalle quali è stato ingaggiato. Quindi niente improvvisazione, anche se la curiosità, la grinta di esplorare mondi (commerciali) nuovi e l’esperienza di lungo corso sono altrettanto importanti che la formazione. Un marketer che si possa definire tale deve saper spiegare (il che vuol dire, dunque, padroneggiare bene) concetti come:

  • Piano marketing
  • Lead generation
  • Bounce rate
  • Call to action
  • Brand awareness
  • Fidelizzazione
  • Link building
  • E-mail marketing, ecc.

Influencer marketing, se ti vuoi lanciare il freelance ti aiuta

Wikipedia scrive che “Il marketing di influenza è un tipo di marketing in cui la concentrazione è posta sulle persone influenti piuttosto che sul mercato di riferimento“. E’ uno strumento oggi molto prezioso e anche molto utilizzato, soprattutto dai grandi brand che possono permettersi ingaggi milionari per accaparrarsi l’influencer del momento. L’influencer marketing è una strategia molto spesso vincente, lungimirante e che investe molto sull’esperto di nicchia per dare visibilità e credibilità al tuo prodotto o servizio.

Leggi anche Influencer, come diventarlo in 5 mosse

Tuttavia, non vogliamo soffermarci sugli influencer da copertina “alla moda”. Esistono influencer che sono anche e prima di tutto marketer professionisti, in grado di cambiare (e a volte ribaltare) la percezione di un brand.

La rivista online Intensiveprogram, nel gennaio 2020, ha stilato la classifica dei 7 digital marketer più influenti d’Italia. Non è necessario che tu riesca ad ingaggiare uno di loro per far volare la tua attività (anche se così sarebbe davvero il top!), ciò che è utile e che puoi fare è seguirli sui loro canali. Sia che tu sia un marketer di professione che un committente proprietario di una attività, seguire i migliori è sempre fonte di ispirazione e di apprendimento. Molti di loro hanno dei blog personali e dei profili social molto attivi nei quali riportano le loro esperienze e dispensano i loro consigli. Curioso di sapere chi sono, attualmente, i punti di riferimento del settore?

  • Luca Morisi (esperto in acquisizione di consenso)
  • Luca Mastella (esperto in crescita delle start-up)
  • Ruben Santopietro (esperto in valorizzazione delle eccellenze italiane)
  • Gianluigi Ballarani (esperto in strategie di lead generation)
  • Luca La Mesa (esperto in social media marketing e innovazione)
  • Dario Vignali (esperto in gestione di community)
  • Veronica Gentili (esperta in Facebook marketing).

E’ ormai assodato che gli utenti ricercano sulla rete le informazioni sui prodotti e sui servizi che desiderano acquistare. All’interno della rete non significa sui siti aziendali, ma principalmente (e per alcuni target in maniera quasi esclusiva), all’interno di community di utenti. Queste community tra “simili” hanno un peso sempre maggiore nella scelta d’acquisto, poiché l’utente si fida di loro molto più che di uno spot pubblicitario o di un annuncio aziendale. Un marketer che sappia coltivare questo spazio con competenza e professionalità è molto prezioso per la tua azienda. Cerca su AddLance qualche esperto da ingaggiare!

Ti potrebbe interessare anche…

Ottimizzazione Seo Snippet, Slug, Meta Tag

Ottimizzazione Seo Snippet, Slug, Meta Tag

Cerchi informazioni aggiornate per essere visualizzato in SERP? Ecco alcune dritte sull'ottimizzazione seo snippet, slug e meta tag. Così avrai un piccolo glossario ready to use di questi importanti termini del content management. Leggi subito e completa correttamente...

I 3 Vantaggi di usare le long tail keywords

I 3 Vantaggi di usare le long tail keywords

Se sei alla ricerca delle migliori seo keywords per la scrittura dei tuoi articoli o per la definizione del tuo piano editoriale aziendale, non cercare solo le parole chiave brevi e secche. C'è un ulteriore alleato per la tua ottimizzazione seo che ti consigliamo di...

Come fare un Brand Book e a chi rivolgersi

Come fare un Brand Book e a chi rivolgersi

Sai che esistono tanti manuali, ma non sapevi che esiste il manuale del Marchio! Si chiama brand book, e fa crescere il valore della tua attività. Hai dei dubbi? Scopri subito come fare un brand  book e a chi rivolgerti per ottenere una guida al top della tua azienda!...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This