Marketing Automation: come usarla per incrementare conversioni e ROI

Marketing Automation: come usarla per incrementare conversioni e ROI

11 Gen 2024 | Articoli su Marketing

Hai perso la rotta nei tuoi affari? Ritrovala con la Marketing Automation: come usarla per incrementare conversioni e ROI navigando verso il successo

Marketing Automation

Marketing Automation: come usarla per incrementare conversioni e ROI

marketing automation: definizione del concetto e principali funzionalità

Gestisci un’attività, ci hai investito tanto ma i guadagni non arrivano. Hai un problema di ROI, cioè di “Return On Investment”. Nel business, infatti, il ‘ritorno sugli Investimenti’ è come la terra promessa: per approdare al successo non puoi smarrire la rotta! Ti consigliamo di fare attenzione se hai azioni di Marketing Emozionale in partenza: inutile dire che un ROI positivo indica un profitto, mentre uno negativo indica una perdita. Con brutte conseguenze per la tua attività, che rischia di colare a picco. Sei il timoniere della tua impresa, ti chiedi come guidare il ROI nella giusta direzione: sfrutta la marketing automation. Può influenzarlo positivamente in diversi modi. Per esempio, automatizza i processi di comunicazione: l’invio di e-mail, la gestione dei lead e la segmentazione del pubblico. Riducendo i costi operativi e aumentando l’efficienza aziendale complessiva. Le marketing automation tools consentono di usare programmi di lead nurturing automatici. Forniscono contenuti mirati in base al comportamento e alle interazioni dei lead. Ciò aumenta la probabilità di convertirli in clienti effettivi nel tempo. Con un marketing automation software ottieni punteggi di lead e tracciamento automatico delle interazioni. Dati che identificano i clienti più qualificati, consentendo alle vendite di concentrarsi sulle opportunità più promettenti. L’ automation marketing accelera il ciclo di vendita e fornisce analisi dettagliate sulle prestazioni delle campagne. Insomma, valuta l’efficacia delle campagne marketing. Grazie a questo monitoraggio apporti miglioramenti mirati. Occhio: La marketing automation migliora il ROI solo con una corretta strategia: leggi subito come praticarla!

Marketing Automation

marketing automation: definizione del concetto e principali funzionalità

automated marketing: le soluzioni disponibili sul mercato

Hai capito la marketing automation cos’é: una strategia che sfrutta software e tecnologie avanzate. Automatizza  processi, attività e campagne di marketing. Migliora l’efficienza, aumenta la personalizzazione e ottimizza i risultati della tua attività. In una parola aumenta il ROI. Per monitorarlo con la marketing automation ti servono KPI, ‘Key Performance Indicators’: sono indicatori che danno un quadro completo delle prestazioni. Ma quali sono? Concentrati sullo scopo principale della tua azienda, focalizzando gli obbiettivi di miglioramento: per esempio più vendite, maggiore conversione, riduzione dei costi, soddisfazione dei clienti o riduzione del bounce rate. Stabilisci gli step da raggiungere mese per mese, coinvolgendo anche il team di manager e risorse. In questo modo trovi  KPI e know how adatti all’ azienda. Sfrutta la marketing automation per scoprire quali call to action funzionano davvero e quali ti fanno andare alla deriva. Occhio: la low-attention economy ti obbliga ad avere un sito web accattivante o almeno una pagina social che funzioni. Le KPI per il successo delle tue strategie di engagement sfruttano i contenuti; dimostrando quanto sei stato bravo a intercettare l’interesse degli utenti. Altro strumento per dimostrarlo sono l’Open rate e il Click-Through rate (CTR). Il primo ti dice quanto gli iscritti alla tua news letter stiano aprendo le email inviate dall’ azienda. Il secondo misura i click sui link all’ interno dell’email. Da questi dati ti accorgi se c’è una crescita di coinvolgimento del tuo pubblico. O se devi correre ai ripari perché si sta allontanando da te. L’email non viene aperta o non c’è alcun click sul link? la conversione è naufragata! Significa che l’ utente non compie l’azione desiderata: compilare il modulo d’acquisto o chiamare per informazioni. Ecco perché workflow e processi automatizzati di comunicazione all’ utente sono una guida sicura nel mare del business. Ma ti serve un esperto di marketing per scongiurare tempeste sull’ azienda. Ti chiedi come implementare le tue strategie: te lo diciamo di seguito

Marketing Automation

automated marketing: le soluzioni disponibili sul mercato

automation marketing: Implementazione di una strategia efficace

Hai deciso di sfruttare l’automation marketing nella tua attività: è la soluzione per pianificare, eseguire e monitorare le campagne di marketing su diversi canali: e-mail, social media, pubblicità online. Fornisce anche analisi dettagliate su prestazioni delle campagne e coinvolgimento dei clienti. Il marketing automation semplifica e ottimizza i processi, facendoti risparmiare un sacco di tempo. Funziona alla grande nel settore dell’ ecommerce: perché gestisce le campagne pubblicitarie, la segmentazione del pubblico e la creazione di contenuti mirati. Incrementa i lead qualificati, raccoglie feedback, invia messaggi ad hoc. Trasmette reminder di scadenze, appuntamenti, sconti e lancio prodotti. La prima mossa per implementare le tue campagne di marketing è attuare una corretta Lead Generation. L’ ecommerce marketing automation gestisce le informazioni sugli utenti ricavate dai siti: cronologia degli acquisti, partecipazione ad eventi, risultati di test. I dettagli di ogni lead vengono raccolti automaticamente, segmentati e suddivisi nelle piattaforme di Marketing Automation. Il software di gestione più adatto in questi casi è il CRM. La seconda mossa utile è il Welcome Workflow: si attiva quando l’ utente lascia i suoi dati sul tuo sito. Occasione da cogliere al volo per far conoscere il tuo brand, contattarlo e spingerlo alla prima conversione. Fanno parte di questo pacchetto l’email di benvenuto; la call to action per il carrello abbandonato; l’email discounted product; i messaggi di buon compleanno e l’email post acquisto. Altre forme di comunicazione sono il servizio Customer care per indagare la Customer Satisfaction tramite survey; la raccolta di feedback degli altri utenti. Il Workflow è necessario anche nella Re-Activation di clienti passati. L’ideale è sfruttare la disponibilità di un articolo che era esaurito mettendo in atto il flusso Back in stock. Infine, con la Marketing Automation fai anche l’ Analisi Competitor. Ha, infatti, strumenti per monitorare le attività online dei tuoi concorrenti, inclusi social media, blog, e comunicati stampa. Confronta le tue metriche di marketing con quelle dei tuoi concorrenti identificando aree di forza e debolezza. Automatizza le risposte alle azioni dei concorrenti per mantenere una presenza proattiva nel mercato.

Marketing Automation

automation marketing: Implementazione di una strategia efficace

Conclusioni

Affronta la Marketing Automation senza paura: vai all’attacco con un professionista di Addlance!

 

Ti potrebbe interessare anche…

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This