Diventare personal shopper online in 3 step

Diventare personal shopper online in 3 step

personal shopper online

AddLance amplia il proprio ventaglio di professionisti, aprendo una nuova categoria: Servizi alla Persona. In questa sezione potrai trovare freelance qualificati in molte discipline che saranno lieti di aiutarti. E se sei un libero professionista specializzato, scegli la tua sezione e carica subito il tuo profilo su AddLance. I clienti ti aspettano! In questo articolo parleremo di una nuova figura: il personal shopper online!

Da venditore a personal shopper online: cambiare ti conviene

C’era una volta l’addetto vendite in negozio: non che sia scomparso, ma negli ultimi due anni questo lavoro è stato sorpassato alla grande dal personal shopper online. Ti chiedi che differenze ci sono tra i due ruoli? Te lo spieghiamo noi! L’addetto vendite in negozio:

  • agisce in presenza, all’interno di uno spazio fisico limitato
  • è costretto a ottimizzare i tempi della proposta di acquisto. Per questo limita al minimo l’assistenza ai clienti
  • gestisce solo un cliente alla volta
  • promuove gli acquisti attraverso un dialogo a parole, incentrato soprattutto sulle caratteristiche della merce in vendita.

Lavori come venditore in negozio e sai bene qual è il rischio più grande che corri: quello di dedicarti al cliente per un certo tempo, senza riuscire a concludere la vendita. Un grosso guaio: quando percepisci un compenso a percentuale sugli acquisti andati a buon fine, a fine mese rischi di trovarti un pugno di mosche. Il personal shopper online, invece:

  • lavora nel settore dell’e-commerce e negli shop online in uno spazio virtuale illimitato
  • ha  tempi di vendita dilatati, che dipendono dai tempi di spedizione della merce
  • segue molti clienti contemporaneamente, usando un sito web o la piattaforma dello store online
  • promuove gli acquisti sviluppando empatia col consumatore, incentrata sui suoi gusti e preferenze, a mezzo chat o email.

Quando ha anche competenze di consulente d’immagine, il personal shopper online ha una marcia in più a sua disposizione per fidelizzare i clienti e orientarli verso acquisti futuri personalizzati. Insomma, è un venditore 2.0 inventato negli  USA agli inizi degli anni Novanta, sbarcato in Italia solo nel 2003. Questa figura freelance è necessaria nell’e-commerce dopo il boom degli acquisti online dovuto alla pandemia. Non tutti i settori merceologici la sfruttano, ma va alla grande:

  • nel fashion, occupandosi di abbinamenti vestiti, accessori, trucco  e pettinature su misura del cliente
  • nella cosmetica, segnalando prodotti di bellezza avanzati per tutte le esigenze
  • nel food, proponendo offerte e assaggi promozionali
  • nell’antiquariato e nell’arredamento, in cui propone le ultime tendenze del design
  • nella gioielleria, per acquisti che sono anche investimenti importanti.

Ti interessa passare al livello superiore nelle vendite? Leggi di seguito i nostri consigli su come diventare personal shopper online e sfondare con la vendita nel web.

Leggi anche Come diventare Influencer

Diventare personal shopper online in 3 step, i consigli

personal shopper online stili nel vestire

Hai esperienza di addetto vendite, oppure cerchi un lavoro nel settore: sappi che la professione di personal shopper online al servizio dell’e-commerce è una tra le più richieste in questo momento. Occhio però, non è per tutti. Prima di cominciare ti consigliamo di affrontare 3 step importanti:

1) Scopri se hai  talento

Prima di intraprendere questa strada sappi che il personal shopper online:

  • è molto preparato sulla consulenza d’immagine personalizzata
  • sa usare la tecnologia e la comunicazione nel web
  • conosce varie lingue perché lavorando in Rete si rivolge a un mercato planetario
  • è una persona positiva, mentalmente aperta e creativa
  • ha ottime doti organizzative che gli servono per gestire la scelta dei prodotti, la proposta di acquisto, la vendita e la spedizione della merce
  • è preciso e affidabile con i brand che promuove.

Ora lo sai, essere personal shopper online significa avere una maggiore attenzione verso il cliente in modo che l’acquisto vada a buon fine. Se corrispondi ai requisiti di questa check list, passa allo step successivo.

2) Acquista professionalità con un corso di formazione

Il cliente sviluppa una maggiore fiducia in te sapendo che ti sei preparato, con effetti migliori sugli affari. Non serve strafare, basta studiare a fondo queste materie:

  • strategia dell’immagine personale o aziendale
  • ricerca delle tendenze e nuovi stili nel vestire
  • armocromia
  • Made in Italy
  • marketing
  • grafica

Non basta, la formazione di personal shopper online permette di specializzarti in campi ben precisi:

  • Style strategist, che dà consigli di abbigliamento e di tutto ciò che serve all’immagine degli addetti di un’azienda di successo
  • Sales assistant, classica assistenza agli acquisti di vestiti online su piattaforma e-commerce
  • Fashion blogger, dove guidi i clienti all’acquisto attraverso le recensioni scritte dei prodotti che provi
  • Influencer, in cui sviluppi un rapporto empatico in prima persona con i consumatori per conto dello shop online o del brand
  • Celebrity Stylist, quando consigli a un personaggio noto gli acquisti che migliorano la sua immagine pubblica.

I primi 2 step ti entusiasmano, vuoi diventare personal shopper online, ma hai qualche dubbio sulle opportunità di lavoro reali. Niente paura, leggi di seguito il terzo e ultimo step che ti consigliamo.

3) Proponiti alle aziende sfruttando

  • un sito web personale in cui acquisti la fiducia dei visitatori con un blog dove parli dei servizi offerti e una photo gallery dedicata ai tuoi successi, a titolo di portfolio
  • una pagina Instagram ricca di immagini e video che testimoniano la tua abilità come Influencer
  • Video TikTok o Reel di Facebook in cui proponi i prodotti in pochi secondi mostrandoli su di te.

Acquista un bagaglio di follower e poi trasformali in clienti online proponendo:

  • un’analisi del guardaroba per rompere il ghiaccio e capire il target di acquisto
  • l’invio di un questionario compilato che parli dei gusti e delle preferenze, della taglia e delle caratteristiche estetiche, che vale come richiesta di consulenza 
  • una ricerca dei capi e degli oggetti più adatti sulle piattaforme di e-commerce che ti hanno ingaggiato come personal shopper online
  • una selezione di più di look completi creati da te, che i clienti indossano in base alle occasioni e alle ore della giornata. Non dimenticare di associare a ogni look i link della piattaforma di e-commerce che vende i prodotti suggeriti
  • un book dalla grafica accattivante, in cui sono scritte tutte le istruzioni per l’uso futuro dei prodotti, corredate di moodboard visuali.

Leggi anche Potenziare gli Instagram followers oggi

Quando il negozio online riceve la richiesta del cliente, spedisce gli abiti scelti direttamente a casa sua. Occhio però, non è obbligato all’acquisto: può provarli e decidere se tenerli o rispedirli al mittente. E’  proprio questo passaggio che mette alla prova la bravura di un personal shopping online! Metti in Rete i tuoi consigli per gli acquisti, proponiti come personal shopper online su AddLance!

Ti potrebbe interessare anche…

Essere a dieta e non dimagrire? 3 Errori che forse commetti

Cresce la voglia di dieta in vista del Natale: ci stai provando dalla fine dell'estate ma finora non hai risultati! Sei stanco di essere a dieta e non dimagrire? Ecco 3 errori che forse commetti, da evitare per avere successo. Fare la dieta e non dimagrire: come devi...

Consulenza di Armocromia: ti serve subito in questi 5 casi

Vuoi far colpo nelle situazioni chiave della tua vita? Ne hai provate di tutti i colori, ma non riesci a sfondare? Cambia la tua immagine con una consulenza di Armocromia. Scopri cos'è e i casi in cui ti serve subito (sono almeno 5!). Consulenza di Immagine, ecco come...

Acquisti sicuri e sereni? Ingaggia uno shop advisor (online)

Lo shopping online decolla, ma attenzione: le truffe sono in agguato! Ti piacerebbe un angelo custode mentre fai acquisti sicuri e sereni? Ingaggia uno shop advisor (online) che voli alto con te! Chi è e cosa fa per migliorare la tua attività online Sei molto contento...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This