Siti per vendere online: Shopify

28 Mag 2021 | Articoli su Web Design

siti per vendere online shopify

Se vuoi aprire il tuo negozio virtuale e sei alla ricerca di siti per vendere online, puoi esplorare Shopify. Non è l’unica piattaforma ecommerce in circolazione, ovviamente, ma si tratta di una soluzione interamente gestita nel cloud e con tante funzionalità da attivare tramite altrettanti plugin. Scopri di più su Shopify in questo articolo informativo.

Siti per vendere online: Shopify come funziona?

In questo articolo ci concentreremo solo su Shopify, una soluzione (a pagamento) per gestire in modo semplice e completo il tuo sito ecommerce. Avrai piacere di sapere che dal 2016 la piattaforma Shopify ha attivato una versione del suo sito e del suo blog completamente in italiano. Così potrai costruire il tuo negozio virtuale interamente dedicato alla clientela nostrana. Dal 2018, anche il pannello di controllo (quello che userai tu venditore, per intenderci) è stato tradotto in italiano. Sarà più facile utilizzarlo per chi non parla bene l’inglese.

Con questa piattaforma ecommerce potrai creare il tuo virtual shop e:

  • Avere una URL completamente dedicata
  • Effettuare transazioni elettroniche (esistono diversi canali di pagamento attivabili a seconda del Paese)
  • Gestire un negozio virtuale, ma anche fisico, per la vendita di prodotti e anche di servizi.

La prima cosa da fare per poter realizzare un sito ecommerce attraverso Shopify è scegliere e acquistare il tuo dominio (ovvero il nome del tuo negozio) e poi collegarlo a Shopify (che offre l’hosting). Successivamente, dovrai scegliere il tema che preferisci, scaricare e attivare i plugin extra che desideri, collegare un metodo di pagamento tra quelli proposti. Infine, puoi caricare i tuoi articoli e iniziare a vendere. Shopify è una piattaforma ecommerce interamente su cloud a pagamento. I piani partono da 29 dollari al mese e salgono in base ai servizi di cui puoi usufruire. Inoltre, è prevista una prova di 14 giorni chiamata in gergo free trial, quindi completamente gratuita.

shopify quanto costa
Le tariffe per l’utilizzo di Shopify. Tutti i dettagli su Shopify.com

Naturalmente, quanto abbiamo appena scritto, è una sintesi di come funziona. Tutti i dettagli, le opzioni, le componenti aggiuntive e le personalizzazioni potrai discuterle con il tuo Web Designer o Developer di fiducia, così come l’acquisto del dominio (necessario per aprire il tuo sito ecommerce).

Adesso che hai compreso Shopify come funziona, parti subito alla ricerca del tuo prossimo Web Developer o Web Designer che possa aiutarti ad implementare questa piattaforma di ecommerce. Con la giusta personalizzazione, diventerà presto il tuo prossimo negozio online!

Piattaforma ecommerce: PRO e CONTRO di Shopify

Quando sceglierai la piattaforma che ospiterà il tuo sito ecommerce, dovrai valutare una serie di fattori. Qui ti spieghiamo quali sono i pro e i contro di usare Shopify tra i siti per vendere online. Oltre un milione di siti hanno scelto Shopify quale piattaforma ecommerce, generando un traffico che – a livello internazionale – supera il miliardo di dollari. Dati a parte, ci sono diversi aspetti da valutare, ecco i principali.

Leggi anche Servizi cloud, cosa sono e perché servono

Shopify PRO

  • Soluzione di tipo host: non devi installare nulla sul tuo PC, né acquistare software. Tra i siti per vendere online, Shopify è un modello Saas, ovvero Software as a service. Significa che non devi comprare nessuna funzione, ma paghi un canone di abbonamento mensile per poterle utilizzare (ovviamente, più sarà alto il canone, maggiori funzioni e personalizzazioni potrai avere per il tuo negozio). Tuttavia, non dovrai mai preoccuparti dei costi di aggiornamento e di manutenzione del server.
  • Vendi ovunque. Il bello di Shopify è che puoi impostare diversi canali di vendita a partire dai due estremi. I due estremi sono: il negozio fisico e il negozio virtuale. In più, puoi scegliere l’opzione vendi su Amazon, vendi su Facebook e via discorrendo. Molto comodo, soprattutto in termini di User Experience.

Shopify CONTRO

  • Le funzionalità avanzate hanno un prezzo piuttosto alto e le APP sono a pagamento. Non c’è dubbio che alcune applicazioni o funzionalità avanzate (come i buoni regalo o il retargeting) possano aiutarti a sveltire il lavoro o ad incrementare i profitti. Tuttavia, per evitare un costo mensile eccessivamente alto, consultati con il tuo freelance di fiducia per scegliere il grado di personalizzazione congruo alle tue necessità reali e all’investimento che puoi sostenere.
  • Non c’è un hosting di posta elettronica. Puoi operare un reindirizzamento al tuo indirizzo mail normale, quando qualcuno scriverà al tuo indirizzo ecommerce info@ilmionegozio.it

Leggi anche Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

Adesso hai sicuramente le idee più chiare su Shopify e sai che puoi sceglierlo tra i siti per vendere online. Sai che avrai un costo fisso mensile da sostenere per l’utilizzo di questa piattaforma ecommerce, ma anche che non dovrai acquistare nessun software da installare sul computer né ti dovrai preoccupare della manutenzione del server. Avrai delle commissioni per tutti i pagamenti (sia su Shopify sia su gateway esterni), ma anche tantissimi temi pronti (anche se non personalizzabili al massimo) già ottimizzati per ospitare un negozio ecommerce. E’ un sito relativamente facile da utilizzare anche se sei poco esperto, ma non esitare a chiedere supporto ad un freelance di tua fiducia, soprattutto per gli aspetti più tecnici e per non sbagliare investimento. Pronto a lanciarti nel mondo del commercio elettronico?

Ti potrebbe interessare anche…

Woocommerce plugin, vendere online con un sito WordPress

Woocommerce plugin, vendere online con un sito WordPress

WooCommerce plugin Hai un sito internet in WordPress? Benissimo, puoi allestire il tuo negozio per vendere online grazie al Woocommerce plugin. Scopri come poter fare senza cambiare piattaforma ecommerce e senza cambiare lingua al tuo sito. Così i tuoi visitatori...

Cos’è e come funziona Magento e-commerce

Cos’è e come funziona Magento e-commerce

Magento e-commerce è una piattaforma open source lanciata nel 2008 e da allora usata per allestire i negozi online con vasta gamma di personalizzazione. Tra tutti i CMS (Content Management System) in circolazione è forse la soluzione più complessa ma proprio per...

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

La vendita online diventerà un gigante nel futuro: non puoi permetterti di restare offline se vuoi aumentare i clienti! Ti chiedi come aprire un ecommerce e gestirlo? Leggi subito le nostre dritte per scoprire come fare e a quali professionisti appoggiarti....

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This