Vuoi volare alto? Prova subito lo start up marketing

Vuoi volare alto? Prova subito lo start up marketing

20 Ott 2022 | Articoli su Marketing

start up marketing

Una start-up è una piccola impresa che non ha a disposizione grandi risorse finanziarie per affrontare il proprio business. In queste circostanze è importante essere consapevoli di come promuovere una start-up nel modo più efficace e adeguato. Come fare, quindi, start-up marketing in modo corretto e con risultati duraturi?

Quali strumenti una start-up può usare per promuoversi?

La regola è sempre la stessa: una start-up di successo è quella che ha una grande community. Per attrarre tali community e ottenere una grande quantità di clienti, è necessario mettere in piedi un programma di marketing efficace e dinamico. Questo è ciò che aiuta le start-up a diventare famose. Niente scorciatoie o improvvisazioni, dunque. Le cose vanno pensate e fatte bene altrimenti si rischia di fallire l’obiettivo. In questo paragrafo troverai gli strumenti di marketing per promuovere con successo una start up.

Lo start up marketing si compone di:

  • Un business plan completo che identifichi prima di tutto la strategia di azione in un arco temporale ben definito (1,3,5 anni). Nel business plan verranno definiti: attività e prodotti, buyer persona, analisi della concorrenza, azioni di marketing, obiettivi da raggiungere.
  • Un ottimo content marketing. Attraverso SEO e SEM (Search Engine Optimization e Search Engine Marketing) puoi attrarre traffico sul tuo sito internet. Ciò è possibile grazie ad una attenta valutazione e scelta delle migliori parole chiave che identificano la tua start-up: mission, vision, prodotti e servizi. Posizionare bene la propria start-up sul web è fondamentale per rendersi visibili e farsi conoscere al proprio pubblico (target audience).
  • Un uso professionale dei social media. Mai sottovalutare questo aspetto, quando ti occupi di start up marketing. I social, infatti, sono un potente strumento nelle tue mani per poter creare engagement, affermare la brand awareness e coltivare quelle famose community che aiutano una start-up ad affermarsi finalmente sul mercato. Chiedi consiglio ad un social media manager professionista per muoverti efficacemente senza commettere errori. E tieni conto che sui social è necessario “esserci sempre” per stabilire da subito un legame e una vicinanza con i propri follower che verrà ripagata in un secondo momento.

Leggi anche Start-up: a cosa serve il business plan?

Come promuovere una start-up in modo corretto?

Lo start up marketing può essere un processo complicato, ma non impossibile, che prevede la creazione di una strategia mirata per la tua start-up. In questo paragrafo ti spiegheremo brevemente:

  • Cosa possono fare le start-up per promuovere il proprio brand
  • Quali sono le migliori risorse di marketing per promuoversi

Piccola nota: realizza una campagna di marketing per ogni momento di rilievo della storia aziendale. Ad ogni lancio di nuovo prodotto o servizio, di challange, di eventi particolari… è necessario creare una piccola campagna di marketing da promuovere soprattutto sui canali social e all’interno della propria community. Questo aiuta enormemente la brand awareness della tua nuova start-up.

I 7 step dello start up marketing

  • Individua la tua target audience e la buyer persona
  • Sviluppa la tua strategia di start up marketing (attenzione, deve essere personalizzata!)
  • Crea un sito web dedicato alla tua start up
  • Crea contenuti interessanti, informativi e risolvi-problemi ben ottimizzati SEO e SEM
  • Apri profili social aziendali e pubblica i tuoi blog post e articoli affini
  • Attiva il guest blogging e collabora con influencer di settore e specialisti per farti conoscere
  • Collabora con altre aziende e start-up attraverso il link building, i link di affiliazione e i referral (se vendi online). Questo ti consentirà di espandere le tue vendite anche in nicchie affini a cui magari non avevi pensato o sulle quali non hai investito. Puoi attivare anche convenzioni o codici promozionali con altre start-up affini o complementari alla tua, che vendono online.

Le 6 risorse di start up marketing a cui non puoi rinunciare

Te lo diciamo subito: è bene partire organizzati. E il web offre moltissimi strumenti a tua disposizione per non lasciare nulla al caso. Ecco cosa ti serve.

  • Uno strumento di project management
  • Una piattaforma di social media management
  • Un software di lead generation B2B
  • Una piattaforma di email marketing (se lo prevedi nel tuo business plan)
  • Uno strumento per eseguire A/B test sul tuo sito o app aziendale per ottimizzare le esperienze digitali degli utenti (molto utile ai fini della conversione)
  • Una piattaforma o un plug-in per implementare l’e-commerce sul tuo sito (se prevedi di vendere online prodotti o servizi).

Leggi anche Come funziona un A/B test? Guida galattica per freelance (e non solo)

La soluzione a portata di mano? Ingaggiare un marketer professionista (e non ti pentirai)

Tutte queste informazioni un po’ tecniche ti sconvolgono? Il marketing per start up non è affatto semplice, ma deve essere fatto. Altrimenti rischierai di vedere vanificati i tuoi sforzi nel progetto. Adesso hai ricevuto un’infarinatura degli strumenti di marketing e di come si può promuovere una start-up in modo corretto. La cosa da fare a questo punto è affidarsi ad un buon marketer professionista, in grado di promuovere la tua start-up in modo efficace ed efficiente. Se riesci a stanziare il budget necessario (e ti consigliamo di non tagliare sulle spese di promozione) puoi affiancare al marketer anche un social media manager e un graphic designer per rendere il team completo e vincente. Pronto a trovare i tuoi prossimi alleati su AddLance?

Ti potrebbe interessare anche…

Seo Marketing: 3 attività utili che puoi fare subito

Se ti occupi di seo marketing e lavori sui contenuti web per creare visibilità ai tuoi clienti, ecco 3 attività (che forse conosci poco) e che possono esserti utili subito. Il seo marketing oggi è indispensabile per qualunque azienda. Senza questa attività di...

Espandere il traffico organico? Traduci il sito ora!

Puoi espandere il traffico organico del tuo sito internet con una semplice mossa: tradurre il sito in altre lingue. Inglese prima di tutto. Così aumenterai visualizzazioni e ranking. A patto che sia ottimizzata SEO anche la traduzione. A questo punto sorge spontanea...

Come vendere on line in modo profittevole

Le vendite online hanno subito una rapida crescita negli ultimi dieci anni. Con l'aiuto di Internet, le persone possono ora acquistare prodotti e servizi dalle loro case o uffici. Come vendere on line? Ci sono molti modi in cui le persone possono vendere online, ma...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This