Come stampare Foto (e dove)

14 Gen 2021 | Articoli su Fotografia

come stampare foto

Ciascuno di noi ha centinaia di foto salvate sulla memoria dello smartphone o del computer. Le foto scattate racchiudono i ricordi più belli della propria vita: dalle feste assieme agli amici e alla famiglia fino ad eventi e cerimonie, come lauree, comunioni, battesimi o matrimoni. Il tuo fotografo di fiducia ti ha consegnato gli scatti realizzati in formato digitale, ma tu vorresti farli stampare? In questo articolo ti spieghiamo come stampare foto usando due diverse opzioni.

Come stampare foto digitali con una stampante fotografica

La prima soluzione che ti proponiamo è quella “fai da te”, ovvero tramite stampante. Naturalmente ti servirà una stampante apposita: la stampante fotografica. Questa soluzione consente di ottenere una buona qualità di stampa, anche se non paragonabile a quella di un laboratorio professionale. Vi sono in commercio diversi tipi di stampanti fotografiche, con prezzi compresi tra i 100 ai 700 euro, a seconda di diverse variabili. Le più importanti sono la tecnologia di stampa, i formati di foto supportati, la velocità di stampa e la gamma cromatica. Si tratta, tuttavia, di una soluzione che non ci sentiamo di consigliare: è sempre meglio avere una qualità professionale!

Stampare su carta fotografica a casa: 3 tecnologie di stampa

Ci sono tre tipi principali di tecnologie di stampa: a getto d’inchiostro (Inkjet), a sublimazione termica e la Zero Ink (Zink). La prima tecnologia, la più diffusa, funziona in modo simile alle stampanti tradizionali e necessita di apposite cartucce. La seconda, invece, permette di stampare su carta fotografica grazie alle alte temperature, che fanno passare il colore dallo stato liquido a quello gassoso. La stampa a sublimazione permette di stampare foto in alta qualità ma utilizza una carta particolare, che è anche piuttosto costosa. La terza tecnica di stampa è stata brevettata da Polaroid ed è molto utilizzata sulle stampanti portatili. Non necessita di cartucce o toner, per questo motivo è anche la più economica fra le tre tecnologie.

La maggior parte delle macchine per stampare su carta fotografica è in quadricromia, ovvero utilizza il sistema CMYK a quattro colori: nero, magenta, ciano e giallo. Ci sono, però, anche modelli che permettono la stampa in esacromia (nero, magenta, magenta chiaro, ciano, ciano chiaro e giallo). I secondi sono da preferire se si desiderano stampe con colori più definiti.

Infine, le stampanti più diffuse permettono di stampare foto nel formato classico 10x15cm, ma ne esistono altre che supportano diversi formati. Prima di acquistare la tua stampante fotografica, dunque, assicurati che sia disponibile il formato che desideri.

Leggi anche Come fare un book fotografico: costi e regole

Come stampare foto digitali tramite laboratori

La soluzione più pratica se si ha un quantitativo elevato di foto è rivolgersi ad un servizio di stampa foto. Ne esistono sia online che, ovviamente, off-line. Vediamo insieme tutti i vantaggi.

Stampare su carta fotografica tramite laboratorio: i costi

I servizi di sviluppo foto garantiscono un prezzo basso. Per esempio, per i formati più piccoli si spendono circa 15-20 centesimi di euro a stampa. Il costo è ridotto rispetto alla stampa in casa, per la quale si spende il doppio o anche di più. Inoltre, rivolgendosi ad un servizio di sviluppo foto si può usufruire di offerte riservate ai nuovi clienti o di sconti su grandi quantitativi di foto.

Per quanto riguarda la tecnologia di stampa, la maggior parte dei laboratori fa uso della cosiddetta stampa chimica. Si tratta di una tecnologia con la quale si va a stampare su carta fotografica fotosensibile grazie a macchinari dotati di teste laser. La stampa chimica garantisce un risultato di stampa superiore rispetto ad altre tecniche, in quanto le foto stampate appaiono con colori più luminosi e aderenti allo scatto originario. Quindi questa via è sicuramente preferibile (per risparmio di denaro e per resa fotografica) rispetto all’opzione “fai-da-te”.

Rivolgendoti a un servizio di sviluppo foto online e off-line, potrai scegliere liberamente il formato desiderato. In questo modo, puoi stampare anche su grande formato. Non dovrai preoccuparti di dover possedere una stampante che supporti il formato che vuoi.

A chi rivolgersi per stampare foto digitali

Vuoi sapere dove stampare foto digitali online? Se la tua zona è sprovvista di un negozio fisico di stampa foto, puoi provare con gli store online, soprattutto se hai grandi quantitativi di foto (o bozzetti fotografici) che vuoi stampare su carta fotografica.

Il web pullula di siti che offrono questi servizi, a cominciare da Mediaworld e Esselunga. A seguire, Photobox, Pixum, Photosi e via discorrendo. Non hai che l’imbarazzo della scelta. Come orientarsi tra tutti i servizi? Semplice:

  • Tipo e qualità di stampa offerta (molto importante per avere ottimi risultati)
  • Prezzo ad unità ed eventuali costi di spedizione
  • Possibilità di personalizzazione delle stampe
  • Recensioni dei clienti

Se il tuo fotografo di fiducia ti ha consegnato i bozzetti o le foto lavorate in digitale (e lo fa solo se vi siete accordati in questo modo nel contratto di ingaggio, altrimenti ti consegnerà le foto stampate), puoi stampare una foto, un gruppo di foto o l’intero lavoro avvalendoti delle opzioni che ti abbiamo menzionato in questo articolo.

Guest post a cura di Flavia Rocco

Ti potrebbe interessare anche…

Come ottenere modelli 3D da foto

Come ottenere modelli 3D da foto

Sei un Designer e vuoi ottenere nuovi ingaggi? Sfrutta le foto dei tuoi oggetti, magari inserite in un contesto accattivante. Trasformale in fantastici modelli in tre dimensioni e avrai tutto il successo che meriti! Ecco come ottenere modelli 3D da foto per stupire i...

Watermark fotografia: programmi e usi

Watermark fotografia: programmi e usi

Sei un professionista delle immagini? Meglio salvare i tuoi lavori dai pirati del web, se vuoi conservare i tuoi diritti! Si chiama watermark fotografia: scopri tutto su come migliorarlo e i programmi e gli usi efficaci in grado di tutelare le tue opere. Watermark...

A cosa serve la Ricerca inversa delle Immagini su Google

A cosa serve la Ricerca inversa delle Immagini su Google

Ti sei mai chiesto a cosa serva la ricerca inversa delle immagini su Google? Questa funzione ti è utile se hai necessità di avere maggiori informazioni su una data immagine o se vuoi vedere in quali formati e in quali siti è pubblicata in giro per il web. Puoi fare...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This