Creatori di applicazioni: trend 2022 da seguire

creatori di applicazioni

Sei in un team di creatori di applicazioni o lavori come freelance in solitaria come app developer? Ecco i trend da seguire in questa seconda parte del 2022. Informati subito per proporre ai tuoi clienti sempre soluzioni all’avanguardia e, perché no, anche alla moda!

Creatori di app: il lavoro non manca

Se sei tra gli app creator saprai sicuramente che il lavoro non manca. Oggi tutti usano le applicazioni per gli scopi più vari e sempre più aziende (e anche liberi professionisti) chiedono di averne una personalizzata sui propri prodotti o servizi. In questo articolo non ti diciamo come creare un’app (perché, ovviamente già lo saprai), ma ti indichiamo i trend da seguire per tutti gli sviluppatori di applicazioni. Sei pronto a sapere? Le novità, ovviamente, arrivano da oltre oceano, ma sono perfettamente “vendibili” anche da noi. Con la tecnologia, infatti, il mondo è sempre più globalizzato e uniforme. Ecco qualcosa su cui prendere spunto per creare una app che vende.

La società di analisi di mercato App Annie ha rilasciato i dati 2021 sull’app development contrassegnandolo senza esitazione come lavoro del futuro. Secondo i dati, infatti, il mercato delle app e il suo indotto è salito sul podio mondiale dell’economia. Con un indotto di oltre 6300 dollari.  

Segno che nel settore c’è lavoro, c’è mercato e c’è anche futuro. A patto di andare nella giusta direzione, aggiornando le proprie conoscenze e competenze.

Leggi anche Come diventare sviluppatori di app

Creatori di applicazioni: ecco 3 trend a cui non potete rinunciare

1) App “pieghevoli”

Sì, hai letto bene. Il futuro degli smartphone potrebbe rifarsi al passato e aumentare la quota di cellulari pieghevoli venduti. Significa il ritorno dei telefonini “a conchiglia”, ovviamente evoluti rispetto ai loro lontani cugini. Cosa c’entra questo con un app developer? Molto, a dire la verità. Inizia a sviluppare applicazioni in grado di espandersi o ridursi in base al modo in cui lo smartphone viene usato. A sportellino chiuso, la app prenderà una configurazione, a display completamente aperto… ne assumerà un’altra. Inizia a fare pratica su questo trend, potrebbe essere a breve una realtà su cui lavorare molto.

Secondo il portale di ricerche di mercato Statista, infatti, il numero di smartphone pieghevoli venduti nel mondo nel 2022 dovrebbe aggirarsi intorno ai 22 milioni di pezzi. Nel 2019 erano solo 3.2 milioni.

2) App “da indossare”

Anche il mondo dei dispositivi da indossare, i cosiddetti whearable devices, è in rapida crescita. E anche loro, come i classici smartphone e tablet, hanno bisogno delle app. Se sei tra i creatori di applicazioni più all’avanguardia, interessati anche a questo trend. Sono sempre di più, infatti, gli smartwatch, i cinturini per il fitness e i tracker in circolazione, anche se per questi dispositivi indossabili il pieno sviluppo non è ancora arrivato.

Secondo il sito di app creation Buildfire, infatti, il mondo delle applicazioni continuerà ad evolversi per adattarsi anche ai dispositivi whearable. In modo esponenziale nei prossimi mesi e anni. Già nel 2022, migliaia di app – sviluppate appositamente – possono essere scaricate dagli utenti direttamente dal proprio polso. App developer indipendenti hanno già da tempo iniziato a creare applicazioni per Apple Watch e similari. Perché non provi a cimentarti anche tu? Potresti imbatterti in un cliente, magari che lavora nel mondo del fitness, che potrebbe chiederti proprio una app indossabile!

Leggi anche App design: perché è così importante per soddisfare il cliente

3) Blockchain app

La tecnologia blockchain è tra le più recenti tendenze di sviluppo di app mobili del 2022. La blockchain, grazie alla possibilità di creare database decentralizzati, è guardata con favore da tutti quegli utenti di app preoccupati per la sicurezza dei propri dati. Fortunatamente, blockchain risolve questo problema, compreso il rischio di uso improprio dei dati personali (rilasciati alla app dagli utilizzatori).

Impara subito a creare app usando la tecnologia blockchain: svilupperai applicazioni più sicure e potrai rivenderle come tali. Nessun malintenzionato potrà infatti accedere ai database per sottrarre informazioni sensibili.

Considera subito queste nuove tendenze per la tua professione e non sottovalutare le novità sul campo: sono una risorsa preziosa per tutti i team di sviluppatori di applicazioni. Sapevi che oltre il 90% del tempo speso sullo smartphone, oggi, riguarda l’uso di app? (fonte. FinancesOnline). Non perdere occasione per aggiornare le tue conoscenze e competenze nell’ambito dell’app development e fatti trovare pronto sul mercato!

Ti potrebbe interessare anche…

Chi è, cosa fa (e quanto guadagna) il programmatore Abap

Chi è il programmatore Abap? Cosa fa? Quanto guadagna? Se sei in cerca di risposte a queste domande, leggi qui. L'attività del developer è attualmente una delle più richieste sul mercato e se sei un freelance non dovresti fare fatica a trovare ingaggi e buoni clienti....

Spring Java: perché è popolare e come usarlo subito

"In informatica Spring è un framework open source per lo sviluppo di applicazioni su piattaforma Java. A questo framework sono associati tanti altri progetti, che hanno nomi composti come Spring Boot, Spring Data, Spring Batc" (fonte Wikipedia). Se ancora non lo sai...

Bug Fixing: 3 motivi per chiamare un esperto subito

Se ti sei imbattuto in questa pagina probabilmente il tuo software ha qualche problema. Senza tentare di risolvere da solo se non sei pratico, ti spieghiamo cosa sono i bug e cosa significa fare bug fixing (o debug). Scoprirai anche come contattare un esperto che...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This