L’E-mail marketing è ancora utile? Scoprilo!

27 Mag 2020 | Articoli su Marketing

e-mail marketing

Non hai mai considerato l’e-marketing, forse perché non hai le idee chiare su come gestirlo? Invece, leggi qui: l’e-mail marketing è ancora utile per sviluppare l’attività, a patto che applichi nuove regole e ti rivolga ad un esperto. Leggi le nostre dritte e comincia subito ad usarlo!

E-mail marketing, scopri come può essere utile al tuo brand

L’e-marketing è uno strumento promozionale che, se usato bene, può far funzionare alla grande la tua attività. Con la posta elettronica, colossi come Flixbus, Ferrovie Italiane, Canva, Touring Club Italiano, Ilmiolibro, nei giorni del lockdown hanno conservato una gran quantità di clienti. Come? grazie ad un’azione semplicissima: l’invio di newsletter, a firma dei loro capi, dal contenuto amichevole, solidale e disponibile.

Leggi anche Newsletter, i 5 punti per scriverla (quasi) perfetta

Certo, i brand non hanno guadagnato molto in quei giorni, ma scrivendo, non hanno spezzato il rapporto fiduciario con i consumatori, in vista della ripartenza. Fattore molto importante per chi ha un’attività già ben avviata. L’e-marketing sfrutta il messaggio digitale rivolto a un particolare cliente, invece che ad una massa sconosciuta. Con la pubblicità off-line o un video spot online, lanci il messaggio promozionale come una freccia, sperando di colpire qualcuno. Con l’e-mail marketing spedisci a mezzo posta elettronica comunicazioni veloci, a persone che conosci perfettamente. Anche se non hanno mai acquistato, infatti, i consumatori interessati ti hanno dato i loro dati personali e il loro indirizzo email, finendo in una preziosa mailing list.

Studiandola capisci qual è il target, quali gusti ha il tuo pubblico e soprattutto che proposte commerciali si aspetta da te. A quel punto scrivi regolarmente un messaggio aziendale costruito su misura, per esempio una newsletter. Risparmi così tempo e denaro per trasformare gli utenti in clienti effettivi. Insomma, l’e-marketing ti dà chance in più di conquistare il mercato, a patto che ti affidi ad un Content Editor che sappia fare il suo lavoro. Riassumendo, i vantaggi sono:

  • Velocità: la pubblicità off-line non dà risultati rapidi come una email. Il cliente riceve il messaggio direttamente nella sua casella di posta elettronica, leggendolo in tempi molto stretti. I risultati sono immediati: se ci sai fare, nell’arco di pochi giorni moltiplichi le richieste di acquisto del prodotto o del servizio
  • Fornisce informazioni preziose sulle preferenze degli utenti. L’esperto di marketing digitale analizza le reazioni al tuo messaggio e valuta qual è la migliore strategia di vendita da seguire. Quindi ogni dettaglio del messaggio va curato, dall’intestazione di posta elettronica, ai contenuti, alle immagini

Occhio, può succedere che qualcosa vada storto, soprattutto se fai da solo e non conosci bene gli strumenti della rete. E quello che ti sembrava un ottimo approccio col cliente, si trasforma in un disastro per la tua attività. Tutto sta ad evitare errori e restare aggiornati. Ti spieghiamo di seguito perché succede questo e come inverti la tendenza negativa.

L’e-mail marketing è ancora utile se eviti errori e segui nuove tendenze

invio newsletter

Nell’e-marketing è facile commettere degli errori e allontanarsi dagli obbiettivi sperati, se non si conosce bene la comunicazione in rete. Per questo motivo potresti convincerti, dopo vari tentativi, che non è utile. Generalmente agli inesperti può succedere di:

1. Inviare una email di buoni contenuti, ma al target sbagliato. Così sprecano il tempo e il denaro dedicato alla campagna, perché è come recitare una poesia ad un sordo

2. Scrivere e-mail troppo lunghe e noiose, che distolgono l’attenzione dal focus. Nel web, invece, occorre essere competitivi nei contenuti, offrire stimoli che centrano il punto, conquistando le persone in pochi minuti

3. Pensare di sbrigarsela scrivendo un messaggio ogni tanto, dai contenuti strettamente necessari, per risparmiare tempo.

Forse hai l’impressione che l’invio di e-mail ai tuoi clienti sia troppo impegnativo. O che rischia di essere una grande perdita di tempo. Noi però ti diciamo che l’e-mail  marketing è ancora utile, oggi più che mai. Le statistiche parlano chiaro: si contano circa 3,9 miliardi di utenti di posta elettronica nel mondo, che arriveranno a 4,48 miliardi entro il 2024. Per il 70% degli utenti social, l’e-mail sarà lo strumento di comunicazione che userà volentieri ancora tra 10 anni.

Secondo Peter Sumpton, proprietario del Marketing Study Lab, l’e-mail è da sempre il modo migliore che l’azienda ha per comunicare notizie. Perché, a differenza dei social media che consentono di saltellare da una piattaforma all’altra con un clic, la posta elettronica viene smistata attentamente, tutti i giorni. E’ un rito entrato nella routine quotidiana, sia nel lavoro che nel tempo libero e non inganna come una fake news diffusa sui social.

Il messaggio aziendale via e-mail oggi, raggiunge destinatari dalla vita impegnata, sempre in movimento. I quali lo leggono viaggiando, chiacchierando, lavorando, direttamente dal dispositivo mobile. Secondo Chad S. White, ricercatore per Oracle Marketing Cloud Consulting, nel futuro si pensa addirittura di personalizzare i tempi di invio della e-mail. Pensa che esistono già fornitori di servizi di posta elettronica, che la ottimizzano verso singoli abbonati, in base alla loro cronologia di lettura. In parole povere, se scopri che il signor X legge le sue e-mail alle otto del mattino, un assistente virtuale s’incarica di inviargliele da parte tua proprio entro quell’orario. E così avviene per ciascun cliente, all’orario che preferisce. Per White, nel 2020 è questa la mission dell’e-mail marketing, proprio perché è ancora il mezzo più utile per sviluppare un’attività e rimanere in contatto con i clienti.

Leggi anche Cerchi un assistente virtuale? Prova le Live Chat

Adesso scopri le novità nell’invio di e-mail aziendali per i clienti

direct mail marketing

Ora sai perché adottare l’e-marketing è più che mai utile in una campagna promozionale avviata dalla tua azienda. Gli strumenti  di messaggistica che puoi usare sono di tre tipi:

  • Le newsletter, messaggi periodici che l’azienda invia agli iscritti, su loro espressa richiesta, informandoli su sconti, eventi, promozioni, formazione. Utili per portarli a visitare il sito internet
  • Le DEM, Direct Email Marketing, messaggi che informano di una promozione mirata, limitata nel tempo. Sono utili per collegare il cliente alla landing page dell’offerta e convincerlo ad avviare l’azione d’acquisto
  • I messaggi transazionali,  feedback di conferma di una avvenuta operazione: la conferma di un acquisto online o di benvenuto dopo un’iscrizione a un servizio. E’ la e-mail che viene aperta e letta più spesso, utile per fidelizzare l’utente.

Nel 2020 le carte vincenti per usare l’E-marketing con successo sono:

  • La personalizzazione dei contenuti del messaggio aziendale, fatto su misura per il cliente
  • L’interattività del messaggio, cioè l’e-mail divertente da leggere, che contiene giochi, quiz, immagini, test, sondaggi
  • L’ottimizzazione delle e-mail per i cellulari. Ricorda: se il messaggio non viene visualizzato correttamente su un dispositivo mobile, il 70% degli utenti lo elimina entro 3 secondi
  • L’uso di un chatbot interattivo che personalizza la newsletter in abbonamento, con contenuti scelti dall’utente e ottimizza i tempi di invio
  • L’inclusione dei pulsanti social all’interno della e-mail, per facilitare la condivisione del messaggio tra follower, su Facebook ed Instagram. Le offerte e i servizi contenuti nella e-mail, diventando virali, conquistano nuovi clienti
  • Una progettazione semplice ed efficace, con una grafica sintetica, fatta di molto spazio bianco, immagini adattabili ai piccoli schermi e blocchi di colore per attirare l’attenzione.

Non lo sai fare? Ecco chi può aiutarti nel tuo e-marketing

invio newsletter content editor

Non solo hai scoperto che l’e-mail marketing è ancora utile, ma che è considerato la forma di comunicazione promozionale del futuro. Se non sai da dove cominciare e non hai tempo da dedicare, ingaggia un Content Editor freelance e spiegagli di cosa hai bisogno. Insieme raggiungerete i più alti obbiettivi!

Ti potrebbe interessare anche…

Marketing e comunicazione: cos’è il Customer Lifetime Value

Marketing e comunicazione: cos’è il Customer Lifetime Value

Ti chiedi perché l'attività sta languendo: forse non fai niente per tenerla in vita! Ti sveliamo un segreto di marketing e comunicazione: cos'è il Customer Lifetime Value e come si calcola per salvare l'attività che ti sta a cuore. 4 Strategie di marketing per tenerti...

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Hai mai sentito parlare di un motore di ricerca immagini? Ti sei mai chiesto a cosa mai potrebbe servirti? Ebbene sì, esistono e servono e sono – naturalmente – molti più di uno. Ecco 3 cose sui motori di ricerca per immagini che forse ancora non sai e che potrebbero...

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

Aprire un ecommerce e gestirlo: che professionisti ti servono?

La vendita online diventerà un gigante nel futuro: non puoi permetterti di restare offline se vuoi aumentare i clienti! Ti chiedi come aprire un ecommerce e gestirlo? Leggi subito le nostre dritte per scoprire come fare e a quali professionisti appoggiarti....

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This