Come presentarti al meglio? Scopri l’Elevator Pitch (Esempi e Template)

elevator pitch esempi e templateIl concetto di elevator pitch nasce come esigenza delle start-up della Silicon Valley di presentare la propria idea a potenziali investitori in un arco di tempo brevissimo, il tempo di un incontro in ascensore (da qui il nome “elevator”). Chiunque abbia un’attività commerciale agli inizi deve saper rispondere alla seguente domanda: “Di cosa ti occupi?”.

Non basta rispondere semplicemente descrivendo la propria attività. È necessario fare in modo che la risposta stimoli o invogli a saperne di più da parte dell’interlocutore o del potenziale acquirente/investitore.

È necessario creare un elevator pitch. La migliore descrizione di elevator pitch la da la pagina inglese di Wikipedia. Ecco la traduzione:

Un elevator pitch è una piccola descrizione di un’idea, un prodotto o un’azienda che spiega i concetti in un modo che qualsiasi ascoltatore possa recepirlo in un brevissimo periodo di tempo. L’obiettivo è quello di trasmettere il concetto generale in modo persuasivo ed eccitante

Leggi anche Freelance, 7 modi per acquisire clienti

Le 4 caratteristiche di un elevator pitch

La durata di un elevator pitch può variare dai 30 secondi ai due minuti. Considerando però che la soglia di attenzione media di un essere umano è di 8 secondi, devi essere in grado di attirare l’attenzione in pochi secondi e concludere al più presto. Ti mostreremo nel paragrafo le caratteristiche di un elevator pitch che contenga tutte le informazioni in appena 30 secondi.

  • Deve essere breve. Deve aprirsi con una frase, massimo due che specifichino cosa fai, di cosa hai bisogno e chi sei
  • Deve avere un gancio. Un gancio è qualcosa che aggancia l’attenzione del tuo pubblico. È quell’elemento che viene usato specialmente nelle serie TV per tenerti incollato per settimane finché non sai come va a finire. Nel pitch, il gancio è il valore che puoi dare al tuo pubblico grazie al tuo prodotto o servizio
  • Deve spiegare il tema centrale e perché fidarsi di te. Perché il pubblico dovrebbe ascoltarti? Può fidarsi di te e confidare in quello che fai? Come sapere che l’idea, prodotto o servizio è quello giusto? Puoi rispondere a queste domande mostrando la tua conoscenza del mercato e in che modo hai già portato buoni risultati per altri clienti
  • Deve chiudersi con un accordo. Che sia un accordo di incontro di persona, una telefonata, una mail o qualsiasi tipo di contatto, il pitch deve chiudersi con un accordo tra la tua azienda e la persona che ha ascoltato il tuo pitch.

Sulla base di questi quattro punti proviamo a creare un esempio su un ipotetico pitch per la presentazione di … AddLance!

 

La mission di AddLance è aiutare i freelance a creare e far crescere il proprio business grazie ad un portale di lead generation automatica. Se volesse presentarmi a qualcuno che ha un’attività freelance sono sicuro che saremmo di grande aiuto.

Oltre ad avere a disposizione materiale per lo sviluppo della propria attività, il freelance riceve direttamente nella propria casella mail tutte le richieste dei clienti: la sola cosa da fare è rispondere e candidarsi. Non è necessario avere un blog né creare degli ads online. AddLance farà tutto il lavoro, il freelance può pensare solo a far bene il proprio lavoro.

So bene quanto oggi sia difficile farsi trovare dai clienti sul web: ogni giorno vengono aperti milioni di blog che vengono puntualmente abbandonati. Dopo anni di attività nel far incontrare miglia di freelance con i clienti sul portale so bene quali siano le reali necessità di chi vuole iniziare o far crescere la propria attività indipendente.

Che ne pensa? Può mettermi in contatto con professionisti freelance in modo da mostrare come funziona la piattaforma? Mi ci vorranno solo pochi minuti.

 Durata del pitch: circa 35 secondi.

 

5 Elevator pitch template per qualsiasi necessità

Puoi creare il tuo pitch da zero, come fatto sopra oppure puoi seguire un template già preimpostato. Andiamo a vederne 5 diversi. Ognuno si differenzia per la caratteristica che evidenzia riguardo il tuo progetto.

1) Pitch per la promessa di valore che dai al cliente

Template: Per [Cliente Target] che [indicare il problema da risolvere o l’opportunità da cogliere] il nostro [prodotto o servizio] è [categoria del prodotto] che fa [indicazione dei benefici].

Esempio: Per tutti quei freelance che hanno bisogno di ottenere nuovi clienti, forniamo una piattaforma di lead generation automatica.

Leggi anche Presentazioni (aziendali) efficaci, grazie alla whiteboard animation

2) Pitch per la proposta di valore che dai al cliente

Template: Aiutiamo [cliente target] a [descrivi un’azione concreta] attraverso [la tua soluzione]

Esempio: Aiutiamo i freelance ad ottenere facilmente nuovi clienti grazie ad una piattaforma di lead generation automatica.

 

3) Pitch a frase singola

Template: La mia azienda [Nome] ha sviluppato [offerta] per aiutare [cliente target] a risolvere [problema] con [la tua soluzione]

Esempio: La mia azienda AddLance ha sviluppato una piattaforma per aiutare i freelance ad ottenere nuovi clienti fornendo un servizio di lead generation automatica.

 

4) Pitch “Slogan”

Template: [Cosa fai] [per chi lo fai] [caratteristica]

Esempio: Lead generation automatica per freelance

 

5) Pitch che si collega ad un’attività esistente

Template: [Esempio di un’azienda conosciuta in un settore diverso dal tuo] per [il tuo settore]

Note: non utilizzabile da tutti

Esempio: Se hai un e-commerce con vaste disponibilità di ricambi specializzati per auto, potresti presentarti come “L’Amazon dei ricambi auto”.

 

In conclusione

Se non hai un elevator pitch per la tua attività stai buttando al vento le più importanti opportunità professionali. Abbiamo parlato con decine di migliaia di freelance e una delle domande più ricorrenti è “come posso attirare l’attenzione dei clienti?”.  In questo contesto un elevator pitch può evidenziare le caratteristiche principali, la tua storia, di cosa ti occupi, le tue precedenti esperienze e i risultati che hai conseguito. Il tutto, in una piccola presentazione di pochi secondi che puoi facilmente affinare e migliorare col tempo e con esperienza.

Ti potrebbe interessare anche…

Google MyBusiness: come far trovare a tutti la tua attività

Google MyBusiness: come far trovare a tutti la tua attività

Se stai cercando in rete cos'è Google My Business, leggi il nostro post. Ti spiegheremo in poche parole (semplici) come puoi usare questo servizio per far trovare a tutti la tua attività. Scopri di più su Google MyBusiness, il servizio messo a punto da Google per...

Vendi di più grazie al Conversion Marketing!

Vendi di più grazie al Conversion Marketing!

Vendi online? Tieni sempre d'occhio il tasso di conversione per mettere a punto una strategia di marketing profittevole e attuale. Chiedi consiglio al tuo marketer di fiducia e non solo: ecco cosa puoi fare grazie al Conversion Marketing, per i tuoi siti, blog e...

Simboli Twitter, mini guida per usarli subito

Simboli Twitter, mini guida per usarli subito

Hai scoperto da poco Twitter ma non hai tempo per imparare cosa dicono le icone sul display. Non scoraggiarti! Ti sveliamo i simboli Twitter in questa mini guida, così potrai usarli subito, sapendone il significato. Vola in alto sui follower! Parti dall'inizio:...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This