3 Modi facili e a basso costo per essere taggati dai clienti

2 Nov 2021 | Articoli su Marketing

essere taggati dai clienti

Se sai già cos’è un tag, se hai già un profilo social aziendale, adesso non ti rimane che conoscere come fare per essere taggati dai clienti. Scopri in questo post come puoi aumentare la brand awareness del tuo marchio, della tua attività professionale e dei tuoi prodotti con queste semplici mosse. Vedrai che la platea della tua target audience aumenterà, scegliendo con cura le immagini da taggare e facendo parlare i testimonial.

Ripartiamo dall’inizio: cos’è un tag e cosa significa essere taggati

Il tuo social media manager di fiducia sa già come muoversi con questi neologismi della rete che sono il suo pane quotidiano. Adesso devono diventare anche il tuo, perché è giusto che tu sappia prima possibile cos’è un tag e cosa significa essere taggati se vuoi incrementare la tua visibilità sui social.

Un tag è una etichetta che si aggiunge ad una immagine o ad un post per evidenziarne il contenuto. Può essere una parola chiave, certo, ma soprattutto una persona se parliamo di social networking. Quando carichi una foto della tua ultima convention aziendale, di una presentazione di prodotto o di un testimonial che ti invia i suoi screenshot, sei in presenza di immagini da taggare. Con un semplice comando puoi chiarire il contesto di quella foto e soprattutto chi era presente nello scatto.

Leggi anche Taggare su Instagram: come farlo in pochi (semplici) passi

E’ possibile taggare persone, luoghi e via discorrendo, per fare rete e per potenziare la brand awareness sul web. Essere taggati, di conseguenza, significa veder legato il proprio profilo ad un determinato post o fotografia caricata sui social o pubblicata sulla bacheca di un follower o di un contatto. Perché si viene taggati? Perché si è partecipato ad un evento, perché si presume di essere interessati al contenuto di un post, per rendere visibile una storia sulla tua bacheca… Taggare qualcuno è importantissimo, perché:

  • Aumenta la visibilità della tua pagina aziendale/post
  • Aumenta le interazioni e l’engagement con e tra gli altri utenti
  • Richiama l’attenzione della persona taggata su un determinato contenuto postato.

3 Modi facili e a basso costo per essere taggati dai clienti

Essere taggati dai clienti è un fatto importante e molto positivo: significa che il tuo cliente è entrato sui social (Facebook, Instagram o altri) e pubblica un post taggando la tua attività, oppure si tagga in quella posizione (nel caso tu abbia un’attività commerciale geolocalizzata, ad esempio). In entrambi i casi, il tuo cliente/follower sta annunciando a tutti che sta usando il tuo servizio o il tuo prodotto. Infatti, se sei stato taggato da qualcuno la tua visibilità aumenta. Non solo: aumenta anche la pubblicità e in modo del tutto gratuito, poiché l’utente ha comunicato “a tutti” i suoi contatti che sta avendo a che fare con te e con la tua azienda. Tuttavia, anche tu (titolare del profilo aziendale) puoi avere voce in capitolo. Infatti, tra le opzioni privacy su Facebook & Co puoi scegliere chi può vedere l’immagine/post nel quale tu sei stato taggato, scegliendo tra:

  • Tutti
  • Solo io
  • Solo amici
  • Amici tranne
  • Personalizzata.

Ecco adesso come fare per ottenere maggiori tag (che forse sono addirittura più potenti delle recensioni, poiché hanno una visibilità più ampia, raggiungendo larghe fette di utenti).

1) Chiedi

Semplicemente chiedi ai tuoi clienti (coloro che hanno già usufruito del tuo prodotto o servizio e ne sono rimasti soddisfatti) di menzionare la tua azienda in un post sul loro profilo Facebook, Instagram o altro. E’ un ottimo modo per ottenere visibilità gratuita e farsi conoscere. In alternativa, puoi chiedere ai tuoi clienti di rilasciarti una recensione. Facebook, ad esempio, ti aiuta a mettere in evidenza i post nei quali la tua pagina è stata taggata. Scopri come su Facebook for Business.

2) Rispondi sempre

Se qualcuno menziona la tua attività o tagga la tua azienda scrivendo una recensione o un post sul proprio profilo, assicurati di rispondere sempre creando interazione. Non è necessario scrivere un fiume di parole: potrebbero bastare semplicemente: un grazie, una emoticon, un like. Questo genera engagement e aumenta la fiducia percepita dai consumatori nei confronti della tua attività.

3) Do ut des

E’  una tecnica che funziona in molti ambiti, marketing compreso. Ecco come farsi taggare su Facebook o come farsi taggare su Instagram in modo rapido. Hai un negozio fisico? Offri un piccolo sconto o un omaggio a chi ha appena effettuato un acquisto da te. In cambio, chiedi al cliente di condividere sui suoi profili l’acquisto, taggando la tua attività. Generalmente è una proposta ben accolta perché si avvale della tecnica win-win: il cliente risparmia un po’ di denaro e tu ottieni una piccola pubblicità gratuita.

Leggi anche Taggare le immagini aiuta la tua azienda

Adesso che sai l’importanza di taggare e di essere taggati, adesso che sai che con questa tecnica puoi aumentare la visibilità e le interazioni sulle tue pagine social aziendali, prendi la rincorsa e tagga i tuoi amici e i tuoi follower (e tra loro anche e soprattutto chi è già tuo cliente o collaboratore). Se non hai tempo di occuparti da solo di questa attività, ingaggia un social media manager. Terrà in ordine il tuo profilo aziendale arricchendolo di contenuti, saprà leggere le statistiche e individuare l’orario ottimale per la pubblicazione al fine di ottenere per te maggiore engagement, maggiore visibilità (e, ovviamente) maggiori conversioni.

Ti potrebbe interessare anche…

Seo off page: migliorala subito con 3 mosse gratis

Seo off page: migliorala subito con 3 mosse gratis

Lavori nel content marketing come freelance o hai tra le mani il progetto di un tuo cliente da migliorare? Bene, concentrati anche sulla Seo off page e migliora il posizionamento del tuo sito con queste 3 (semplici) mosse. Una volta completato il lavoro di...

Brochures esempi e modelli per chi è a caccia di idee

Brochures esempi e modelli per chi è a caccia di idee

Sapevi che per la pubblicità il sito web non basta? Ora più che mai hai bisogno di una brochure aziendale, digitale o stampata su carta. Ecco come realizzare le migliori  brochures esempi e modelli per chi è a caccia di idee vincenti. Pensi che il sito web sia...

Retargeting significato e 3 strategie d’uso (economiche)

Retargeting significato e 3 strategie d’uso (economiche)

Se stai cercando sul web il termine "retargeting significato", prima leggi qui. Con questo termine si intende una forma di pubblicità estremamente mirata. E' rivolta ad un target di consumatori specifico e veicolata in base al comportamento mostrato precedentemente...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This