Matrimonio: meglio Foto o Video? | AddLance Blog Café

Fotografo Matrimonio: meglio Scatti o Video? I nostri 4 Consigli

19 Giu 2018 | Articoli su Fotografia

fotografo matrimonioUna foto non scattata è un ricordo che non c’è! Ricordati di ricordare, diceva una vecchia pubblicità della Kodak, quando ancora la fotografia era legata alla pellicola. Chi desidera fotografare un evento importante da ricordare per sempre, neanche nell’epoca del digitale può fare a meno di trasferire le immagini nel caro vecchio album fotografico, da sfogliare mille volte con la famiglia e gli amici, anche a distanza di molti anni.

Nessun evento meglio della festa di matrimonio si presta a questa operazione: sia che si tratti di una sola foto di gruppo, sia che si tratti di un vero e proprio dossier, il wedding day non sarà un giorno degno di essere ricordato senza un buon numero di scatti. Ma cosa scegliere tra il tradizionale album fotografico e le video riprese, magari anche dall’alto? Di seguito quattro consigli utili per decidere come immortalare il giorno del matrimonio.

#1 Album fotografico o video? Valuta prima il tipo di cerimonia

fotografo matrimonio

Sembrerà strano, ma prima ancora di un fotografo per matrimonio, uno dei fattori che influenzano la scelta fra album fotografico e video riprese è il tipo di cerimonia nuziale. Il servizio fotografico fatto da un professionista, infatti, è legato alla produzione di una quantità di materiale sovrabbondante rispetto alle foto amatoriali scattate da un parente o un amico: ciò allo scopo di poter fare una cernita degli scatti migliori, per qualità, estetica, espressione, da conservare per il futuro come ricordo.

Siamo sicuri che una sposa non vorrebbe mai accontentarsi di quell’unica foto scattata dal cugino in cui appare spettinata o con la bocca spalancata o dell’unica video ripresa in cui nessuno si era accorto che il velo era finito nella torta! Se si tratta di una cerimonia con pochi invitati, semplice e veloce, i tempi saranno più abbreviati: via libera ai video, quindi, con la possibilità di ripetere la scena se necessario un paio di volte. Dalle videoriprese, grazie al digitale, si potranno ricavare i fotogrammi più simpatici da stampare e tenere in un album o in cornice. Nel caso di cerimonia più lunga, con tanti invitati, pranzo o cena interminabili e festa danzante, meglio le fotografie: un fotografo per matrimonio professionista saprà allestire un set impeccabile per le foto di gruppo, con la possibilità di ripetere gli scatti, senza farsi sfuggire nessuno. Allo stesso modo immortalerà i momenti più belli della festa scegliendo bene cosa e quando inquadrare.

 

#2 Anche la location fa la sua parte: sì al video se l’ambientazione è scenografica, ma non in chiesa

fotografo matrimonioAnche la location in cui si celebra la prima parte del matrimonio è importante nella scelta tra fotografie o videoriprese: se l’ambiente è suggestivo, ben decorato, con tanti amici e parenti ben vengano le foto; nel caso di numero contenuto di invitati è considerata molto chic la classica foto di gruppo davanti alla chiesa, anche in bianco e nero. Altra tendenza di grande effetto è la video ripresa dall’alto “a volo d’uccello” effettuata con un drone, pilotato  da un professionista patentato, particolarmente consigliata quando c’è un bel pavimento stradale circondato dal verde e una discreta folla di invitati intorno alla sposa.

Leggi anche Riprese con drone al matrimonio, quello che devi sapere prima di comprare il servizio

Da ricordare che le video riprese risultano abbastanza difficili in chiesa perché non ci si può muovere liberamente: si sa che la videocamera è uno strumento più dinamico rispetto alla fotocamera.  Sì alle video riprese all’aperto quindi, ma per gli interni meglio la cara vecchia fotografia diretta sugli sposi che sorridono e dicono Sì.

 

#3 Se hai scelto il video e sei nel budget, sì alla pre-wedding story

fotografo matrimonio

Soprattutto al Sud, dove la cerimonia nuziale è un culto, la tendenza sempre più accentuata è quella di riprendere le scene di un ipotetico “primo incontro” tra i futuri sposi, realizzando una vera e propria videostory da guardare poi a casa con gli amici. La pre-wedding story richiede una sceneggiatura, una location e dei costumi, di solito proposti dal wedding planner in collaborazione con il fotografo. Unici protagonisti sono i fidanzati che raccontano in questo modo il loro primo incontro, naturalmente senza alcun riscontro con la realtà, ma solo a fini estetici.  Girare un video pre-wedding può essere molto divertente ma anche impegnativo: occorrono un’intera giornata di riprese e una serie di attrezzature videofotografiche di alto livello, qualche assistente e molta pazienza. Il tutto si svolge esattamente come su un set cinematografico ma senza permessi per girare. Attenzione quindi a non avventurarsi in riprese off limits violando le proprietà private o danneggiando monumenti. Gli sposi, si sa, sono disposti a tutto!

 

#4 Fotografo matrimonio, prima dell’ingaggio programma i tempi con attenzione (anche per le video riprese)

fotografo matrimonio taglio torta

La programmazione del servizio fotografico o di videoriprese del matrimonio va fatta con molta attenzione: se sei una sposa o un wedding planner alle prime armi seguendo questi consigli sarai in grado di valutare se scegliere l’uno o l’altro. Oppure se abbinare le due soluzioni (considerando anche il budget a disposizione). Una volta pianificata la scelta potrai consultare più fotografi per matrimonio, per un preventivo di massima dei costi che in genere comprendono il montaggio del video con colonna sonora ed effetti speciali, o la creazione di un album fotografico completo in una o più copie. Qualcuno omaggia anche gli sposi della stampa di un poster o di una foto speciale da incorniciare.

Molto importante, prima di scegliere il fotografo, è stabilire la durata dell’impegno in termini di orari e mettere tutto sul contratto d’ingaggio. C’è infatti chi decide di farsi riprendere o fotografare fin dal momento in cui si prepara e chi si accontenta solo della cerimonia fino al taglio della torta e il saluto agli invitati. I costi devono quindi essere improntati all’orario di lavoro, al tipo di riprese e al prodotto finale richiesto.

Non hai idea di dove cercare un fotografo per matrimonio nella tua zona o sei confusa da tanti dettagli? Tieni a mente il tuo budget e i tuoi desideri, contatta diversi professionisti e poni loro tutte le domande che vuoi. Insieme, o con l’aiuto esterno di un wedding planner, potete trovare la soluzione perfetta.

Ti potrebbe interessare anche…

Come stampare Foto (e dove)

Come stampare Foto (e dove)

Ciascuno di noi ha centinaia di foto salvate sulla memoria dello smartphone o del computer. Le foto scattate racchiudono i ricordi più belli della propria vita: dalle feste assieme agli amici e alla famiglia fino ad eventi e cerimonie, come lauree, comunioni,...

Watermark fotografia: programmi e usi

Watermark fotografia: programmi e usi

Sei un professionista delle immagini? Meglio salvare i tuoi lavori dai pirati del web, se vuoi conservare i tuoi diritti! Si chiama watermark fotografia: scopri tutto su come migliorarlo e i programmi e gli usi efficaci in grado di tutelare le tue opere. Watermark...

A cosa serve la Ricerca inversa delle Immagini su Google

A cosa serve la Ricerca inversa delle Immagini su Google

Ti sei mai chiesto a cosa serva la ricerca inversa delle immagini su Google? Questa funzione ti è utile se hai necessità di avere maggiori informazioni su una data immagine o se vuoi vedere in quali formati e in quali siti è pubblicata in giro per il web. Puoi fare...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This