4 Tool utili per un creare un ottimo media plan

26 Lug 2021 | Articoli su Marketing

media plan

Sei stato ingaggiato per approntare il media plan di una azienda o di una start-up? Sei tu il titolare e hai deciso di metterti all’opera e redigerne uno? Ecco 4 strumenti utili che dovresti conoscere e usare subito. Scopri tutti i dettagli in questo post.

Media planning: cos’è e a cosa serve

Il media planninig è quel processo di pianificazione delle attività pubblicitarie che serve per distribuire nel tempo (e in maniera ottimale) il budget pubblicitario a disposizione. Se ne occupa di solito una figura – che può anche essere ingaggiata come freelance – che prende il nome di media planner.

Leggi anche Le 8 fasi del media planning efficace per la tua azienda

Per una campagna di comunicazione volta a far conoscere la tua attività, puoi scegliere un solo medium o una combinazione di diversi media (scelta più frequente) da usare secondo una determinata timeline, stanziando un determinato budget. Per questo motivo ti serve redigere un media plan, tenendo anche in considerazione la tua target audiencee quali media utilizza di più: indirizzerai proprio su quelli la tua campagna di comunicazione.

4 Strumenti da usare subito per il tuo media plan

Quando ti metterai ad approntare il tuo piano media, ecco 4 tool che possono aiutarti nell’impresa. In fondo, si tratta di pianificare tipo di medium, budget e timeline, quindi qualunque strumento possa ottimizzare il processo è sicuramente il benvenuto. Considera anche la possibilità di condividere il documento che produrrai con le altre figure chiave della tua azienda!

Dato che il media plan stabilisce l’acquisto di spazi pubblicitari su determinati media secondo una timeline e un budget ben definiti a monte, ecco di quali strumenti di pianificazione puoi avvalerti:

1)HuBSpot

Hubspot software media plan

Software di inboud marketing molto completo, è progettato per ottimizzare tutte le tue attività di vendita. Come puoi usarlo per il media planning? Con questa suite potrai tenere sotto controllo il bugdet assegnato a ciascun medium sul quale avrai deciso di investire. E’ una suite in inglese che offre diversi piani tariffari in abbonamento mensile.

2) Media Plan HQ

Media Plan HQ software

Si tratta di un software collaborativo che può quindi essere condiviso tra i vari membri del tuo staff e con le figure chiave della tua attività affinché abbiate tutto sotto controllo in modo chiaro. Quando costruisci il tuo media plan, attraverso questo strumento puoi tenere traccia delle tue campagne pubblicitarie in modo dettagliato. In particolare:

  • Budget investito
  • Posizionamento
  • Dati

Anche questo è un software a pagamento (ma piuttosto accessibile nel prezzo) che parte da un piano con minimo 3 utenti da 39 dollari al mese e che consente di creare piani media illimitati.

3) Blu Horn

BluHorn media planning software

Se hai bisogno di un software di livello perché la tua attività comporta un media planning complesso e costoso, allora Blu Horn può essere la soluzione giusta per la tua azienda. Tecnicamente si tratta di un media buying software e consente la pianificazione dell’acquisto di spazi pubblicitari sui vari media. Inoltre permette una rapida integrazione con Google Ads e con la Facebook Business Suite. E’ una piattaforma web-based quindi non necessità di alcun download su PC locali e ti permette anche di creare un free broadcast calendar. Ottimo se hai in mente di investire budget pubblicitario anche in spot televisivi e radiofonici.

4) HubSPot Social Media

Hai deciso di concentrarti solo sui social media e di investire qui il tuo budget pubblicitario? Puoi avvalerti di HubSpot Social Media per tenere sotto controllo la tua campagna (profilazione, performance, conversioni) su Twitter, Facebook e via discorrendo. Grazie a questo strumento potrai pianificare le tue pubblicità affinando sempre più la conversion rate e avendo sotto controllo il ROI (Return on Investment) attraverso dei report generati.

Infine, l’ultima chicca (immancabile)

Clara Nominis web reputation

Oltre ai 4 strumenti nominati prima, eccone un quinto altrettanto importante. Si chiama Clara Nominis e tiene traccia delle menzioni del tuo brand da parte dei media. Tecnicamente è una digital reputation suite, fondamentale nella tua strategia di marketing, per monitorare la brand awareness e posizionarti bene nella tua nicchia di riferimento

Leggi anche Strumenti per misurare la tua web reputation

Curare la reputazione della tua azienda sul web è fondamentale, così come rispondere alle menzioni social, perché questo afferma il tuo brand sul mercato facendolo percepire come “reale” dalla tua target audience e ti aiuta anche ad assumere il controllo della tua percezione sul web. Il tuo brand ne trarrà beneficio, aumentando di valore. Inoltre, rispondere rapidamente e al più alto numero di menzioni (e/o richieste di informazioni) è un fattore che aiuta di molto il tuo posizionamento online.

Clara Nominis è una suite a pagamento che può esserti utile se sei una PMI (piccola o media impresa), un Influencer o un libero professionista con attività anche sul web o se vendi prodotti o servizi (online e offline).

Adesso che hai una panoramica di tutti gli strumenti al tuo fianco, mettiti subito al lavoro per creare il tuo media plan con l’aiuto degli esperti di settore. Pronto a far conoscere la tua attività sul web?

Ti potrebbe interessare anche…

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Packaging significato e uso: micro-guida per imprenditori

Se stai cercando su Google la stringa "packaging significato" è perché, probabilmente, devi decidere in merito per confezionare i tuoi prodotti prima di lanciarli sul mercato. Oppure perché hai in mente un restyle aziendale che includa anche l'identità visiva. Abbiamo...

Inbound marketing cos’è e come puoi servirtene

Inbound marketing cos’è e come puoi servirtene

Non sai l'inbound marketing cos'è? Se ti appresti a sfruttare questa strategia per la tua attività professionale, ecco in sintesi cosa sarai chiamato a fare insieme al tuo esperto di fiducia: aiutare potenziali clienti a trovare la tua azienda (prodotti/servizi)...

New Jobs: diventare Instagram brand ambassador

New Jobs: diventare Instagram brand ambassador

Continua il viaggio di AddLance tra le nuove professioni. Oggi scriveremo su come diventare Instagram brand ambassador. Scopriremo insieme cos'è il brand, perché ne viene data così tanta importanza e di cosa si occupa esattamente un brand ambassador. Non si sa mai,...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This