Modellazione 3D: Blender 2.90 e alternative open source

modellazione 3D 07

La grafica 2D ti va stretta, vuoi andare oltre per conquistare più clienti. Scopri i migliori programmi di modellazione 3D: Blender 2.90 e alternative open source che possono soddisfare tutte le esigenze.

Programmi di modellazione 3D, 3 motivi per sceglierne uno

Se sei un grafico, un architetto, un fumettista o un social media manager ne hai già sentito parlare. I software di modellazione 3D sono il top per trasformare le “vecchie” immagini 2D in esperienze tridimensionali molto più entusiasmanti. Il marketing si è accorto da tempo che l’animazione cattura gli utenti, affascinati dalle immagini dinamiche. Se poi aggiungi l’effetto tridimensionale, la tua grafica non è da meno di un vero e proprio film d’animazione.

Leggi anche Interior Design, convinci i tuoi clienti con l’Hi-Tech

La modellazione 3D in qualche caso aumenta il realismo dell’immagine. In altri casi invece, crea qualcosa di fantastico, che supera la realtà. La tecnologia ha raggiunto livelli molto alti di resa grafica in questo settore e oggi puoi scegliere tra una miriade di software di modellazione 3D, anche open source. Ma, attenzione: non è facile capire qual è quello adatto ai tuoi obbiettivi. Se ti chiedi seriamente quanto ne hai bisogno, ti aiutiamo con le nostre dritte:

1) Se realizzi un video pubblicitario

Scegli un programma di modellazione 3D per fumetti se sei un illustratore alle prese con un video pubblicitario. E’ l’ultima tendenza del marketing e ricalca i film di animazione al cinema. Se ci sai fare, puoi ricavarne un vero gioiellino, che ti apre le porte ad esperienze più importanti.

2) Se devi presentare un progetto tecnico

Resta nell’ambito più tecnico se sei un architetto o un designer e hai bisogno di una presentazione al top del progetto. Che sia un singolo oggetto, un arredamento o una casa intera, la modellazione 3D è realistica, usando le misure scalate. Uno strumento utilissimo per far innamorare il cliente!

3) Se vuoi crearti un portfolio grafico “top”

Scegli un software di modellazione 3D “classico” se sei un grafico professionista sprovvisto di un portfolio che ti lanci nel mondo del lavoro. Il software ti permetterà di realizzare tutti i lavori: l’illustrazione scientifica e quella artistica, la progettazione fashion a quella architettonica. Diventerai un professionista freelance esperto e affidabile.

Fortunatamente esistono programmi di modellazione 3D per ogni opzione. Si parte dal Blender 2.90, considerato il più classico ed efficiente, per arrivare alle migliori alternative open source. Leggi di seguito la nostra selezione.

Modellazione 3D: Blender 2.90 e alternative open source 

Sei convinto di aver bisogno di un software di modellazione 3D per migliorare il tuo lavoro grafico e stare sul mercato da vero professionista. Non fa una piega, viste le tendenze attuali del marketing, ma non partire in quarta alla ricerca dei programmi. Abbiamo selezionato per te i più adatti, cominciando dal più classico tra i software gratuiti: Blender versione 2.90.

1) Blender 2.90, quasi il “massimo” per un freelance

Blender, programmi modellazione 3D
Blender, top tra i programmi modellazione 3D

E’ compatibile con molti altri programmi, come 3Dstudio, Autodesk FBX, Collada,  Wavefront o Stl. Permette la costruzione di scene tridimensionali complete sotto ogni aspetto, compresa la post-produzione. Per questo si può usare anche per realizzare videogiochi e film.

Nasce nel 1998 come applicazione interna dallo studio di animazione olandese NeoGeo. L’autore principale è Ton Roosendaal, fondatore della società NaN, che lo distribuisce gratuitamente fino al 2002, anno in cui fa bancarotta. I creditori della società però pubblicano Blender come software gratuito, amministrato dalla Blender Foundation. La versione 2.83 è del maggio 2020, seguita a ruota dalla versione 2.90 di queste settimane. Ecco perché te lo segnaliamo:

  • ti dà la possibilità di esecuzione su diverse piattaforme
  • richiede poco spazio sul disco per l’installazione
  • è disponibile per diversi sistemi operativi, tra cui FreeBSD, GNU/Linux, Mac OS X e Microsoft Windows
  • ti mette a disposizione strumenti professionali per la modellazione, l’animazione, il rendering, il montaggio di video e la creazione di videogiochi
  • usa molti tipi di primitive geometriche, tra cui le mesh poligonali, le NURBS, le curve di Bézier, i font vettoriali e le metaball
  • possiede vari strumenti per le animazioni, tra cui la cinematica inversa, le animazioni non lineari, le armature e la deformazione “lattice”
  • è dotato di Blender Game Engine, per inserire contenuti interattivi in real time
  • dispone di plug-in per la conversione nei principali formati di grafica tridimensionale, come 3D Studio Max o Wings 3D
  • legge e scrive vari formati di file come PNG, JPG, TGA, SGI Movie, Iris, MOV, IFF, GIF, TIFF, PSD e AVI
  • la versione 2.90 offre un’interfaccia più intuitiva rispetto al passato, quando Blender era giudicato poco user friendly, essendo solo in inglese. Per imparare è meglio sfruttare tutorial e video presenti sul web: i manuali non sono sempre aggiornati.

Blender ti sembra troppo difficile ed “eccessivo” per te? Non scoraggiarti e leggi subito le alternative open source che abbiamo selezionato di seguito.

2) Sculptris, ideale per grafici “in erba”

sculptris modellazione 3D
Sculptris credits eazel.com

Blender 2.90 è il massimo per un professionista freelance che vuole sfondare con i suoi lavori. Esistono, però, alternative open source, da usare quando le esigenze sono più precise. Ad esempio: Sculptris.

Programma free-download per il disegno 3D adatto ai principianti e a chi non ha tempo di studiare programmi più complessi. E’ un software entry level: avvia la composizione partendo da un modello geometrico a scelta, già presente nella gallery. Parti dalla forma di base e, cliccando col mouse, dai un “colpo di scalpello”, regolando la pressione e l’estensione. Insomma, le azioni sono quelle di uno scultore: puoi ruotare il modello a 360°, modificare i retini e applicare le texture che gradisci di più. Puoi modellare il solido simmetricamente, funzione utile se riproduci un volto umano. Al termine salvi il lavoro in vari formati e lo esporti per migliorarlo con Photoshop o Z-brush. Stessa procedura se parti da una base in 2D: si ottengono dei veri e propri “bassorilievi” e “altorilievi”, a seconda delle profondità che dai. Se ci ripensi su un comando, puoi sempre annullarlo e tornare indietro. Insomma, Sculptris è un programma di modellazione 3D ideale per i grafici in erba.

3) Pencil per fumetti animati in 3D

Pencil software modellazione
Pencil, software modellazione

All’inizio era solo per Mac ma oggi è disponibile anche per Windows e Linux. Una volta realizzati i disegni a mano libera in 2D, puoi usare Pencil per dargli profondità. Occhio però, hai bisogno di una tavoletta grafica, se vuoi livelli grafici ottimali. Aggiungi immagini bitmap, vettoriali, suoni e video, su livelli differenziati; questo richiede molta pazienza e accortezza nella modellazione. Pencil parte dal bozzetto in formato bitmap, su cui intervieni col comando “matita”. Nel successivo livello vettoriale intervieni con gli strumenti “penna” e “riempi”. Paragonata a quella di altri programmi di modellazione 3D, l’interfaccia di Pencil è intuitiva e semplice, con strumenti e opzioni a vista, cioè senza tool.

4) AutoCAD,  software di progettazione grafica completo

modellazione 3d 08 AutoCad
AutoCad

Permette di modellare interi edifici o semplici oggetti, partendo da dimensioni in 2D. Non è completamente open source, ma offre una buona versione demo gratuita, scaricabile per imparare ad usarlo: infatti è piuttosto complesso. Adatto ad architetti, ingegneri e designer, gira solo su un computer con requisiti hardware elevati ed è disponibile anche per Mac. Ideale se vuoi un modello realistico, nelle ultime versioni ha un layout molto più familiare. Sfrutta addirittura il ridimensionamento intelligente: puoi visualizzare l’anteprima dell’oggetto prima di modellarlo, grazie alla realtà aumentata. I dettagli del progetto si vedono come se fosse già costruito e questa è una carta vincente col cliente.

Leggi anche Rendering significato e scopo: guida per non addetti

Conclusioni

Le nostre dritte sono riuscite a chiarirti le idee sul software di modellazione 3D da usare per il tuo lavoro di professionista freelance? Scegli l’open source adatto a te e comincia a cercare clienti su Addlance!

Ti potrebbe interessare anche…

Come usare al meglio i Render fotorealistici

Come usare al meglio i Render fotorealistici

La tecnologia delle immagini è al top: ogni giorno spunta un nuovo strumento per dare corpo alle idee creative. Se non sai ancora come usare al meglio i render fotorealistici, leggi tutto sui software del 2021. 6 Motivi per usare render fotorealistici nei tuoi...

Font eleganti per Graphic Designer

Font eleganti per Graphic Designer

Mostra la tua competenza grafica anche nei dettagli! Trova font calligrafici in corsivo per un lavoro che non passa inosservato. Se non sai come fare, leggi  quali sono i font eleganti per Graphic Designer professionisti che ti permettono di risaltare. Font corsivo:...

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

Flyer Traduzione e Uso: 4 Cose da sapere

I flyer cosa sono? Se ti sei posto questa domanda, evidentemente vuoi scoprire di più su questo mezzo (sempre al passo con i tempi) per fare pubblicità sulla tua attività. Ecco cosa c'è da sapere su flyer traduzione e uso in questa piccola guida pensata apposta per...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This