Pubblicità online? Traduci il tuo spot per l’estero!

Cerchi il modo giusto di fare marketing? Scegli la pubblicità online, traduci il tuo spot per l’estero e lancia la tua attività sul mercato mondiale. Leggi i nostri consigli  per fare una campagna in tutte le lingue e raggiungere il successo.

pubblicità online

Pubblicità online per la tua campagna marketing

La tua attività va bene, ma sei ambizioso e vuoi raggiungere livelli di successo più alti. Sei pronto a fare marketing? Se vuoi sapere come, hai solo l’imbarazzo della scelta. Un logo, un rebrand, un video storytelling accattivante, un evento pop-up, una vetrina online. Sono solo una parte dei servizi che puoi chiedere a un esperto di marketing freelance.

Leggi anche Rinnovare il look aziendale grazie al rebranding

Il mezzo più classico per fare marketing è ancora quello dello spot da pubblicare sui media, sul sito web aziendale o da condividere sui social. Certo non ti sfugge che la pubblicità online, rispetto a quella off-line, ha l’enorme vantaggio di essere planetaria. Arriva ovunque ci sia Internet. Il tuo spot pubblicitario può essere visto anche da un omino sperduto nel deserto, basta che abbia un dispositivo connesso. La prima mossa, quindi, è ingaggiare un esperto che progetti un pacchetto di prodotti pubblicitari nel web, su misura per la tua attività. Si tratta di:

pubblicità online
  • Payoff da inserire all’interno dello spot
  • Testo e contenuti per il sito aziendale o per il blog
  • Contenuti per i post e le Storie sui social media
  • E-mail per newsletter
  • Video storytelling
  • Fumetti
  • Presentazioni digital
  • Sondaggi

Se spunti tutte le voci di questa check list, sei a buon punto nell’impostazione della tua campagna di marketing online. Occhio però: lanciare in rete i contenuti scritti in una sola lingua ti fa ottenere un risultato molto inferiore alle tue aspettative, perché rischia di lasciare indifferenti i potenziali clienti sparsi in tutto il mondo, che non capiscono la lingua del messaggio pubblicitario.

La tua campagna di marketing rischia di essere un flop se non corri ai ripari! Per questo ti consigliamo di dare un senso al lancio online della tua attività, traducendo per l’estero i contenuti pubblicitari della tua check list, già scritti nella tua lingua. Se ti sembra difficile, leggi di seguito in cosa consiste questa operazione e come procurarti il freelance giusto per farlo.

pubblicità online

Pubblicità online? Traduci il tuo spot con la transcreation

Hai deciso che la pubblicità online è la più rapida e conveniente per acquisire clienti ovunque. Ottima scelta! Prima però di fare passi azzardati mettendo in rete solo contenuti nella tua lingua, assicurati di usarne anche altre. Magari dopo aver pianificato il target giusto di pubblico che vuoi raggiungere. Sì, ma come? Chiedendo un servizio di transcreation, parola che significa letteralmente “traduzione creativa“.

Leggi anche Ecco perché una traduzione di qualità è importante

La transcreation è la riscrittura, in lingua differente, di un testo commerciale già creato in precedenza nella tua lingua. Vale a dire che gli strumenti pubblicitari della tua check list sono buoni come “testi per il mercato di partenza”. Ma vanno modificati, rendendoli commercialmente appetibili anche per altri Paesi e ottenendo “testi per il mercato di destinazione”. Ti senti confuso e ti chiedi come mai non basta semplicemente tradurli? La risposta è: perché i contenuti pubblicitari tradotti perdono la loro efficacia. Per conservare lo stesso effetto promozionale vanno ripensati, tenendo conto di espressioni linguistiche differenti. Soprattutto se usi giochi di parole. Un transcreator esperto deve conoscere sia il Paese straniero in cui lanci la tua campagna, sia la mission della tua azienda.

I 3 requisiti della transcreation commerciale di successo

Ecco una lista basic dei requisiti di una buona transcreation commerciale:

1) Mantiene intatta sintesi e forza persuasiva

;antiene intatta la sintesi e la forza di persuasione del messaggio, in tutte le lingue usate. Per esempio, i payoff di Norton Antivirus in inglese sono: “Boldly Go” e “Go boldly, not blindly”. Trasformati per il mercato italiano sono: “Punta in alto” e “Punta in alto senza rischi”. Il significato letterale è diverso, ma quello concettuale raggiunge lo stesso obbiettivo pubblicitario.

2) Tiene conto dei 5 punti fondamentali del testo pubblicitario

Tiene conto del brief, un documento che include tutte le informazioni utili allo sviluppo del testo pubblicitario o della campagna. Che sono :

Pubblicità online
  1. mission dell’azienda
  2. target della comunicazione
  3. tono di voce dell’azienda e della campagna pubblicitaria
  4. obiettivi di marketing e di comunicazione
  5. strategia a monte della campagna

3) Rispetta il budget e ingaggia un ottimo copy

Rispetta il budget preventivato dall’azienda per tutta l’operazione. Per rispettare il budget è importante puntare sul fattore umano, ingaggiando un traduttore professionista con comprovate competenze in scrittura persuasiva. Il professionista ingaggiato deve avere delle qualifiche precise, cioè:

  1. essere madrelingua o esperto conoscitore della lingua estera
  2. avere esperienza come copywriter e saper persuadere con i contenuti
  3. conoscere la cultura del Paese in cui viene lanciata la campagna marketing online
  4. avere conoscenze commerciali e di vendita
  5. saper praticare il brenchmarking per studiare i competitor

Non credere che sia facile praticare una transcreation per fare pubblicità online. Si possono commettere errori che risultano fatali all’attività. Leggi di seguito esempi di trasformazioni disastrose per evitare di sbagliare!

pubblicità online

Marketing e transcreation, gli errori che non devi commettere

La transcreation è un’operazione di marketing in piena regola, che non ammette errori, pena l’insuccesso sui mercati esteri. Molti colossi ci sono cascati pur avendo ingaggiato famosi copywriter. Se stai per avviare una campagna di pubblicità online e traduci il tuo spot per l’estero, ecco gli errori da evitare assolutamente.

1) Non verificare la compatibilità dello slogan

Nella tua lingua funziona bene, ma non è detto che traducendolo letteralmente funzioni lo stesso. Un esempio? Negli USA l’associazione lattai ha usato con successo lo slogan “Got Milk?” che significa “hai del latte?” in riferimento alle scorte acquistate per la casa. Ha poi lanciato in grande stile la stessa campagna in Messico, traducendo lo slogan in spagnolo con la frase ‘Tiene leche?’ che invece si riferisce al latte della mamma!

2) Non verificare la compatibilità del product name

E’ il caso della casa automobilistica Audi che ha lanciato il modello “RS6 White Power” negli USA. Il nome, che in Inghilterra andava alla grande, negli Stati Uniti ha scatenato una forte polemica e proteste antirazziste. L’azienda ignorava che il “White Power” si contrappone socialmente al “Black Power”.

3) Non verificare la contabilità del Brand name

Sì, anche la Coca-Cola ha combinato un pasticcio traducendo in Cinese il nome della bevanda più famosa al mondo. Il nome scelto, Ke-Ke-Ken-la  significa infatti “mordi il girino di cera”. Avresti bevuto una bevanda che si chiama così? Il lancio ovviamente è stato un flop, corretto da una seconda versione, Ko-kou-ko-le, che significa “felicità in bocca”.

pubblicità online

Tutto questo ti scoraggia? Niente paura, ci sono molti casi che funzionano: uno per tutti quello dei panni cattura polvere Swiffer. Lo slogan inglese è “When Swiffer’s the one, consider it done”, che trasformato nella versione commerciale italiana suona: “La polvere non dura perché Swiffer la cattura”. Una frase molto diversa ma con lo stesso ritmo e lo stesso significato.

Conclusione

Hai capito che il lavoro di transcreator comporta molte responsabilità: sulle sue spalle ricade il successo di un prodotto all’estero. Ecco perché ti conviene affidarti ad un esperto del settore: scegli subito il freelance che fa per te e investi nell’espansione globale dei tuoi prodotti!

Ti potrebbe interessare anche…

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

I 3 passi per scrivere correttamente un guest post

Se stai pensando di ospitare un guest post sul tuo sito o stai facendo tu attività di guest blogging, leggi questo articolo. Ti riassumiamo quali sono i 3 passi fondamentali per creare correttamente un guest post e trarre il massimo dei vantaggi da questa attività di...

Come diventare un ottimo traduttore russo

Come diventare un ottimo traduttore russo

Stai studiando traduzione oppure hai già una buona padronanza della lingua russa? Scopri come puoi diventare un traduttore russo e volgere questa tua conoscenza a tuo vantaggio. In questo post parleremo di commercio Russia Italia e del suo indotto e spiegheremo come...

SnapChat APP: non sottovalutare il  fantasmino

SnapChat APP: non sottovalutare il fantasmino

Conosci (e usi) solo i social network più famosi? Leggi qui, forse sottovaluti "il fantasmino": ecco infatti cosa dovresti sapere su SnapChat e SnapChat APP, un social definito "secondario" che non lo è affatto. Includilo pure nella tua strategia di digital marketing...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This