Web SEO: 3 modi di aumentare la CTR organica

13 Dic 2021 | Articoli su Marketing

web seo

Stai lavorando ad un progetto di web SEO per te o per un tuo cliente? Scopri questi 3 modi di aumentare la CTR organica. Un modo utile per studiare come apparire su Google nel migliore dei modi e come posizionare un sito su Google in modo profittevole, indipendentemente dalla nicchia scelta. Non ci sarà certo bisogno di spiegarti cos’è la CTR, ma se tu fossi un neofita, ecco una definizione rapida e completa. La CTR organica (click-through-rate) è la percentuale di utenti che navigando sul web cliccano sul tuo sito, perché compare nei risultati di ricerca. Capirai bene l’importanza di una buona CTR organica per il posizionamento sui motori di ricerca!

Web SEO: posizionare un sito su Google agendo sulla CTR organica

Come sai è fondamentale curare bene il posizionamento Google del tuo sito o di quello di un tuo cliente. Se le pagine del sito non sono correttamente indicizzate e ben posizionate sui motori di ricerca, le pagine non compariranno nella SERP di Google. Niente visibilità, niente conversione, niente aumento delle vendite. In linea generale, quindi più alta è la CTR, maggiore sarà la percentuale di traffico che otterrai dalla ricerca organica. Come aumentare dunque la click-through-rate e come verificare che il sito in questione sia in salute da questo punto di vista?

La CTR organica si misura attraverso Google Analytics e Google Search Console. Quando si parla di web SEO, una CTR organica alta è sempre un bene e continua a portare nel tempo i propri benefici al sito o alla pagina in questione. Questo si verifica perché la CTR organica è legata alla User Experience, per l’algoritmo di Google. Più una pagina viene visualizzata dagli utenti più Google la premierà mantenendola visibile, perché il contenuto è soddisfacente ad una query di ricerca. Migliorare la CTR organica, dunque, ha diretto impatto sul posizionamento Google.

Web SEO modo 1: elabora delle Meta Description efficaci

Una Meta Description efficace informa gli utenti di cosa tratta la tua pagina e li indirizza anche a fare clic sul tuo post. Questo aumenta la CTR organica. Per scrivere delle Meta Description efficaci devi agire sulle giuste parole chiave, confezionando un contenuto esaustivo e al contempo accattivante. Generando la giusta curiosità, già dalla SERP di Google spingerai gli utenti a cliccare sulla tua URL a discapito di un competitor.

Una Meta Description efficace è composta da:

  • Un linguaggio potente e fortemente persuasivo
  • La risposta alla domanda degli utenti (risposta alla query di ricerca)
  • Parole chiave specifiche e pertinenti.

Web SEO modo 2: usa le parole chiave a coda lunga

Un altro modo che hai per migliorare la CTR organica quando ti occupi di posizionamento Google è quella di scegliere e usare le parole chiave a coda lunga, le cosiddette long tail keyword.

Leggi anche I 3 vantaggi di usare le long tail keyword nella tua content strategy

Puoi impiegare queste parole chiave soprattutto nel tag Title e nelle intestazioni. Trattandosi di parole chiave piuttosto lunghe, sono decisamente descrittive il che le rende perfettamente abbinabili al search intent, l’intento di ricerca espresso dagli utenti. Se il tuo contenuto si abbina al search intent, il tuo contenuto verrà letto e riletto più volte. La tua CTR organica salirà e l’algoritmo di Google premierà il tuo articolo con la visibilità, poiché pertinente alla query di ricerca.

Neil Patel, esperto di marketing a livello mondiale, spiega: “Quando gli utenti vedono una parola chiave descrittiva a coda lunga pertinente a ciò che stanno cercando, sono motivati ​​a fare clic sul tuo URL poiché sono sicuri che il tuo post conterrà le informazioni che stanno cercando”.

Web SEO modo 3:  scrivi i Listicle

Per migliorare la tua CTR organica hai ancora un altro modo: scrivere delle liste. Esiste una specialità nel content marketing che prende il nome di “listicle”. Il listicle è un articolo descrittivo che contiene al suo interno delle liste. Gli utenti amano particolarmente questo genere, perché la lista è facilmente leggibile (anche su mobile device) e assimilabile nei concetti (che successivamente possono essere approfonditi).

Usare le liste ti consentirà di:

  • Aumentare le possibilità di apparire negli snippet in primo piano
  • Aumentare la CTR organica perché gli utenti cliccheranno sempre e sempre di più il contenuto evidenziato.

Leggi anche Scrittura SEO: via libera ai listicle (ma non troppo)

In questo articolo ti abbiamo elencato tre modi semplici e relativamente a basso costo per incrementare la CTR organica delle tue pagine. Se stai studiando come apparire su Google con un nuovo sito o con uno già esistente che riceve poche visite al mese, agisci subito sulla CTR organica. Ma qual è una buona CTR (percentuale di clic) per la ricerca organica? Le percentuali di clic variano per una serie di motivi. In linea generale nel content marketing una elevata CTR è sempre positiva. Se vogliamo dare qualche cifra (che ti fa capire l’importanza della CTR organica), sappi che: i primi 3 risultati in SERP ottengono il 60% di tutti i clic per una determinata query di ricerca. Il primo risultato in SERP ha una CTR organica media pari al 34% e riceve, ovviamente, 10 volte il numero di clic rispetto al risultato 10 della stessa pagina. Posizionarsi su Google richiede studio e costanza, adesso hai una marcia in più per aiutare il tuo sito e i tuoi clienti.

Ti potrebbe interessare anche…

Come fare una presentazione PowerPoint efficace

Come fare una presentazione PowerPoint efficace

Se stai cercando come fare una presentazione PowerPoint efficace e sai già come usare Power Point, leggi il nostro post. Ti spieghiamo tutti gli elementi che le tue slide devono avere per essere comprese facilmente e ricordate dalla tua audience. Pronto? Presentazione...

Fare digital marketing ora: 3 idee da lavorare subito

Fare digital marketing ora: 3 idee da lavorare subito

Se lavori nel digital marketing sai che l'aggiornamento professionale è importante. Ti proponiamo subito tre idee per lavorare nel marketing in modo competente e aggiornato. Questi spunti non sono validi solo per chi fa il consulente digital marketing di professione,...

Account Twitter: cosa cambierà con Elon Musk?

Account Twitter: cosa cambierà con Elon Musk?

Il social dell'uccellino è in corso di acquisizione da parte del magnate sudafricano Elon Musk. Se ti stai chiedendo cosa potrebbe cambiare per il tuo account Twitter, ecco le nostre riflessioni, raccolte razzolando a piede libero sul web. Un "avviso ai naviganti" il...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This