Diventare traduttrice freelance: opportunità da seguire subito

13 Gen 2022 | Articoli su Traduzione

traduttrice freelance

Se hai studiato lingue o questo mondo ti appassiona, non perdere l’opportunità di diventare traduttrice freelance. Ecco le mosse da seguire subito, gli ambiti più richiesti e – naturalmente – gli aggiornamenti professionali da seguire per essere competitiva sul mercato. Tutte le informazioni valgono ovviamente anche per i traduttori! Non c’è distinzione di genere in questa attività: ciò che conta sono la sensibilità, lo studio, l’approfondimento culturale. E, aggiungiamo, anche tanta passione.

Lavorare come traduttore o traduttrice freelance: definisci il raggio d’azione

Il campo delle traduzioni freelance non finisce mai. C’è sempre bisogno di un traduttore o di una traduttrice, soprattutto nel mondo globalizzato, denso di scambi (anche telematici) tra tutte le parti del mondo. Il primo consiglio è quello di definire bene il tuo raggio d’azione, prima di scegliere un indirizzo di specializzazione. Di cosa vorresti occuparti?

  • Traduttore o traduttrice inglese italiano?
  • Traduttore o traduttrice francese italiano
  • Traduttore o traduttrice cinese italiano?

Non solo questo, ovviamente. Il mondo della traduzione freelance è fatto anche di altro. Ad esempio: tradurre libri per bambini, lavorare come interpreti ai convegni o meeting, anche per via telematica, lavorare come traduttore o traduttrice nel campo diplomatico e presso ambasciate e consolati. Naturalmente ogni specializzazione prevede un percorso di studi personalizzato che parte da una base comune come il Corso di Laurea in Scienza della Mediazione Linguistica e poi prosegue in maniera caratterizzante.

Lavorare come traduttore o traduttrice freelance per l’Unione Europea

Questa è anche un’ottima opportunità professionale se hai studiato lingue o sei già nel settore. Ti occuperai di traduzione ma soprattutto di interpretariato, quindi se questa specializzazione ti piace, dovrai ottenerla studiando (così come abbiamo scritto nel paragrafo precedente). Per candidarti nel bacino di professionisti a servizio della UE è necessario:

  • Una laurea magistrale in interpretazione di conferenza
  • Una laurea in qualsiasi disciplina e un diploma post-laurea in interpretazione di conferenza.

Una volta inviata la candidatura secondo il modello descritto nel sito dell’Unione Europea, si può essere convocati per le prove di preselezione e per i test di accreditamento, secondo i vari profili linguistici.

Un’altra opportunità è, invece, il lavoro di traduttore o traduttrice freelance per le case editrici.

Lavoro traduttrice freelance (o traduttore) per le case editrici

Tradurre libri per case editrici è un ottimo impiego delle proprie competenze nell’ambito della traduzione freelance. Il traduttore o la traduttrice editoriale, così si chiama questa figura, ha una solida conoscenza della lingua di destinazione (e di partenza) di un libro. Non solo: ha anche un solido bagaglio socio-culturale che gli consente di interpretare al meglio il senso del libro per renderlo nella traduzione con i termini più adeguati.

Leggi anche Storie di vita: il segreto del traduttore freelance

Il traduttore letterario lavora per conto di una casa editrice o di una agenzia e molto spesso svolge il proprio compito in modo autonomo, da vero e proprio freelance. Percepisce un compenso a cartella (1 cartella = 2000 battute) che varia tra i 10 e i 25 euro circa. Oltre al traduttore letterario, puoi cimentarti nelle varie specializzazioni di:

  • Traduzione tecnica
  • Traduzione giurata
  • Traduzione simultanea
  • Traduzione audiovisiva

Si tratta di specializzazioni richieste dal mercato, l’importante è diventare competenti per nicchia (definire il raggio d’azione, ricordi?) e costruire un valido personal brand intorno alla propria persona. Per questo aspetto, leggi il paragrafo successivo.

Come avviare un lavoro da traduttore o traduttrice freelance in 7 mosse

Questa domanda se la pongono tutti i giovani professionisti neo-laureati, ma anche chi decide di ricollocarsi sul lavoro e ha già esperienza alle spalle. Per avviare un lavoro freelance anche nel campo della traduzione, la strada migliore è quella di iscriversi ad un marketplace come AddLance e, contestualmente, attivare un profilo professionale su LinkedIN. Qui, avrai da lavorare, soprattutto sulla valorizzazione del tuo percorso professionale. In una parola: dovrai metterti a fare un po’ di sano personal branding. Solo così potrai pian piano farti notare. E le commesse non tarderanno ad arrivare. Ecco cosa devi fare, in estrema sintesi, al più presto:

  • Aprire un profilo
  • Inserire tutte le informazioni, una buona fotografia professionale
  • Caricare il portfolio (se ne hai già) e i titoli in tuo possesso
  • Fare rete con altri professionisti/frequentare gruppi di interesse nell’ambito della traduzione
  • Su marketplace come AddLance, rispondere alle richieste dei potenziali clienti
  • Farsi rilasciare sempre un feedback sui lavori svolti (il rating è molto importante e influisce sulla scelta del professionista)
  • Su network come LinkedIN, condividere articoli di interesse per la tua rete professionale.

Leggi anche Traduttori online: come farsi trovare dai clienti in 3 passi (guida 2021)

Per diventare traduttore o traduttrice freelance e lavorare con soddisfazione nel campo, dunque, non basta solo studiare. Devi comportarti in modo proattivo sfruttando anche i vantaggi della rete per renderti visibile e farti ingaggiare dai primi clienti. Tieni sempre a portata di mano un pitch (breve presentazione) e anche un fac-simile di un preventivo, per essere sempre pronta o pronto alla richiesta di un potenziale cliente.

Ti potrebbe interessare anche…

Traduzioni giurate: guida pratica e costi

Traduzioni giurate: guida pratica e costi

International Talks Vai a lavorare oltre confine e ti serve una traduzione dei tuoi documenti legali: ti hanno detto che senza non possono ingaggiarti. Non basta un traduttore qualunque! Leggi tutto quel che devi sapere sulle traduzioni giurate: guida pratica e costi...

Traduttori online: farsi trovare dai clienti in 3 passi (guida 2021)

Traduttori online: farsi trovare dai clienti in 3 passi (guida 2021)

Hai studiato lingue e la tua attività lavorativa gravita intorno al mondo della traduzione? Questa piccola guida è rivolta a tutti quelli come te: scopri come i traduttori online si fanno trovare dai clienti, come riescono a costruirsi un personal brand e a mantenere...

Diventare traduttore italiano cinese: studi e opportunità

Diventare traduttore italiano cinese: studi e opportunità

Sogni di diventare traduttore italiano cinese? Fai bene, può rivelarsi un'ottima opportunità lavorativa. In questo articolo spiegheremo gli studi che dovrai intraprendere e le possibilità di impiego che ti si apriranno come traduttore cinese italiano e, ovviamente,...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This