Gestione Clienti efficace? 10 Piattaforme Chatbot da provare

 

chatbot gestione clientiLa rivoluzione dei chatbot è atterrata sul nostro pianeta. I bots ti permettono una gestione clienti efficace rispondendo alle domande, dando suggerimenti personalizzati, creando un funnel completo e molto altro. Per farti due esempi su tutti: ti è mai capitato di ordinare qualcosa dalla app di Starbucks? Se lo hai fatto, avrai notato che è un chatbot a prendersi cura del tuo ordine. Risponde alle tue richieste e ti fa sapere quando il tuo ordine è pronto.

Stessa cosa ha fatto Pizza Hut, la catena internazionale di pizzerie americana, che grazie a Facebook Messenger permette di ordinare velocemente la tua pizza oltre a suggerire le offerte del momento che puoi trovare a prezzi scontati.

I chatbot permettono di automatizzare dai processi più semplici e ripetitivi a quelli più complessi grazie all’uso di testi o di una voce pre registrata, riducendo il tempo necessario per portarli a termine e migliorando l’efficienza del customer service.

Leggi anche Cerchi un assistente virtuale? Prova la Live Chat!

 

Le piattaforme chatbot ti permettono una gestione clienti più efficiente

Come abbiamo visto, i chatbot ti permettono di avere una gestione clienti più efficiente, creando una sorta di funnel di vendita ed assistenza al cliente in modo più coinvolgente e interattivo rispetto al normale email marketing. Per crearne uno da solo dovresti essere un programmatore più che esperto.

Per fortuna ci vengono in aiuto alcune aziende che hanno creato delle piattaforme, alcune gratuite altre a pagamento, che permettono di creare il proprio programma autorisponditore. Sono accomunate da interfacce molto semplici da usare che ti permetteranno di creare il tuo bot in pochissimo tempo.

Leggi anche Assistente virtuale, come gestire i clienti insoddisfatti

Così come lo sono stati i CMS per i siti web, queste piattaforme ti permettono di creare e personalizzare il tuo bot anche se non hai conoscenze di programmazione. Te ne vogliamo presentare 10, che a nostro avviso sono, attualmente, le migliori sul mercato.

 

Le 10 piattaforme chatbot per un’eccellente gestione clienti

1) Chatfuel

Chatfuel chatbot

La più semplice da utilizzare, completamente gratuita fino a 100.000 conversazioni al mese, ottima in fase di startup. Ti permette di creare il tuo bot funzionante su Facebook Messenger sul quale puoi caricare nuovi contenuti e fare in modo che i tuoi utenti interagiscano con te grazie a delle risposte multiple che possono scegliere su schermo. L’intelligenza artificiale fa il resto, riconoscendo la risposta e portando avanti la conversazione in modo che l’utente interagisca con la pagina il più possibile.

2) Botsify

Botsify

Un’altra piattaforma è Botsify. Anche questa ti permette di creare il tuo bot in modo semplice con la propria interfaccia drag and drop, integrabile all’interno del sito web, su Facebook Messenger e su Slack. La caratteristica più interessante di Botsify è la possibilità di intervento umano in luogo del bot quando la conversazione diventa di difficile gestione per l’intelligenza artificiale. Cambiamento che non viene minimamente notato dall’utente che lo sta utilizzando.

3) Landbot.io

Landbot.io

Un’altra piattaforma totalmente gratuita, con possibilità di passaggio alla versione a pagamento è Landbot.io. Uno strumento grazie al quale puoi creare bot che interagiscano con gli utenti in modo interattivo per generare lead. Anche questa molto intuitiva, ti permette di creare la tua automazione con un’interfaccia drag and drop semplice, senza che sia necessaria da parte tua una singola linea di codice. La cosa bella di questa applicazione è che ti permette di pubblicare il tuo bot in tanti formati diversi tra i quali landing page, integrazione su sito, pop up e su molteplici canali su mobile quali Facebook Messenger e WhatsApp.

 

4) Collect.Chat

Collect.Chat

Più che per la gestione clienti, Collect chat è pensata per i marketer e i responsabili aziendali che fanno del loro lavoro la conversione dei visitatori in clienti. Viene collegata al tuo sito web e riconosce le abitudini di navigazione di ogni utente, personalizzando la conversazione. Anch’essa facilmente creabile grazie a dei template drag and drop, Collect.Chat ti permette di integrare centinaia di app con il tuo bot grazie a Zapier. Già grosse aziende come AirBnb stanno utilizzando questa piattaforma in modo da essere in contatto con i loro clienti 24 ore al giorno.

 

5) TARS

TARS

TARS è una delle piattaforme più affidabili sul mercato. Utilizzata già da molte aziende tra le quali il colosso delle spedizioni DHL, TARS aggiunge alle caratteristiche di conversazione del bot, infinite indicazioni sulle abitudini di acquisto e navigazione degli utenti. Come per tante altre soluzioni, anche TARS può essere integrata con i tuoi annunci AdWords, permettendo al cliente che clicca sul tuo annuncio di atterrare direttamente sul chatbot invece che su una landing page statica.

Leggi anche Cos’è una landing page e perché dovresti averne una

6) HubSpot

Hubspot

Chiunque faccia marketing si sarà imbattuto almeno una volta nel sito HubSpot, vera e propria miniera di informazioni e strumenti per marketer. Già creatore di uno dei migliori CRM sul mercato, il colosso del Massachusetts non poteva mancare l’appuntamento con il trend dei chatbot. Lo strumento chatbot di HubSpot viene venduto come integrazione al più famoso CRM ad un costo di 150 dollari al mese, per un servizio marketing a 360°.

 

7) Pandorabots

pandorabots

Una delle prime piattaforme di chatbot ad intelligenza artificiale, Pandorabots è probabilmente un pioniere in questo settore. Visitando la pagina principale del sito web, possiamo notare come sono più di 300.000 le chatbot create con oltre 6 milioni di comunicazioni gestite. Pandorabots è anche l’artefice della creazione del famoso Mitsuku chatbot, il bot di una ragazzina in 3D che interagisce con l’utente. Già molte aziende della classifica Fortune 500 americana si affidano a questo servizio che permette di creare bot per il tuo sito, per le app e per le piattaforme di messaging più popolari tra le quali Twitter e Telegram. Il servizio è gratuito fino a 1000 messaggi al mese per le startup, un servizio intermedio a 2,5 centesimi a messaggio e un servizio personalizzato per le imprese.

 

8) Bold 360

bold360

Con Bold 360 entriamo nelle mondo delle piattaforme personalizzabili. La piattaforma ti fornisce specifici consigli sul modo migliore per te per coinvolgere e gestire i tuoi clienti in modo efficace. Grazie alla mole di dati raccolti, indirizza il cliente verso i migliori prodotti e servizi indicati per lui. Bold 360 è totalmente personalizzabile perché nasce con un API open-source, il che significa che se hai nel tuo team un programmatore puoi sviluppare praticamente qualsiasi integrazione o funnel tu voglia.

 

9) Chatbot.com

ChatBot

Chatbot fa parte di una di quelle due soluzioni più complete attualmente sul mercato. Facilmente integrabile ma utilizzabile anche come soluzione a sé stante, Chatbot è utilizzata da colossi del calibro di Adidas, Boston University, Zion, etc, come puoi notare nella pagina principale. Si tratta di un chatbot intelligente: risponde in modo sensato e contestualizzato alle domande degli utenti, fornendoti informazioni preziose sugli utenti e, soprattutto, è in grado di contattare automaticamente uno specialista umano se non riesce a trovare la soluzione al problema.

 

10) Dialogflow

Dialogflow

Dialogflow è la chatbot con AI più intelligente e sofisticata presente sul mercato. Acquistata da Google nel 2016, è stata potenziata con gli strumenti di ricerca e abitudini di navigazione di Google (che ne ha il più grande archivio esistente). La cosa più interessante, di per sé inimmaginabile fino a qualche anno fa, è che Dialogflow riesce a riconoscere le espressioni umane e a contestualizzare le conversazioni. Se il tuo prodotto o servizio sono molto di nicchia, Dialogflow è l’opzione in assoluto più consigliata: puoi creare contesti unici e gestire praticamente un numero illimitato di richieste e fornitura di risposte, senza dover conoscere alcun linguaggio di programmazione.

In Conclusione

La gestione clienti nel 2019 è più facile che mai. Esistono strumenti che automatizzano la quasi totalità dei processi aziendali. E i chatbot sono sicuramente uno di quelli con il più alto potenziale di crescita. Quelli che ti abbiamo proposto in questo post sono quelli che riteniamo tra i migliori esistenti attualmente. Scegli quello che fa per te a seconda delle esigenze della tua attività.

Ti potrebbe interessare anche…

Le 3 migliori email app Android per liberi professionisti

Le 3 migliori email app Android per liberi professionisti

Stai cercando una email app Android da installare sul tuo nuovo smartphone? Esistono diverse applicazioni (gratuite, per la maggior parte) che ti consentono in poche mosse di ricevere tutta la tua posta elettronica sul cellulare, notificandoti ogni nuovo messaggio in...

Retargeting significato e 3 strategie d’uso (economiche)

Retargeting significato e 3 strategie d’uso (economiche)

Se stai cercando sul web il termine "retargeting significato", prima leggi qui. Con questo termine si intende una forma di pubblicità estremamente mirata. E' rivolta ad un target di consumatori specifico e veicolata in base al comportamento mostrato precedentemente...

Postare su Facebook &Co: 3 dritte e gli orari migliori

Postare su Facebook &Co: 3 dritte e gli orari migliori

Devi postare su Facebook e sugli altri social aziendali? Ecco qualcosa che potrebbe interessarti: qualche dritta e l'orario migliore per farlo, ottenendo il massimo beneficio di ritorno. Sia in termini di engagement che di traffico organico diretto verso il tuo sito...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This