Traduttore online, l’Intelligenza Artificiale che fa concorrenza a Google Translate

traduttore online automatico“Dobbiamo parlare”: quante volte al giorno si pronuncia questa frase, e in quante lingue? Non per tutti è facile comunicare se si appartiene a Paesi diversi. Nell’arte come nell’economia, nel tempo libero come a scuola, può soccorrerti un traduttore online in grado di fornirti velocemente le parole che puoi dire agli altri. Il più conosciuto è Google Translate, che esiste dal 2006 e serve 500 milioni di utenti, ma dal 2017 una startup “furba” ha deciso di mettere in discussione questo colosso, usando l’algoritmo BLEU. Se sei curioso di scoprire come è fatta l’Intelligenza Artificiale che fa concorrenza a Google Translate, leggi le novità per aggiornarti sul migliore traduttore online.

Traduttore online: funziona davvero?

L’idea di un traduttore che fornisse testi o frasi in una lingua diversa, in tempi rapidi, risale agli anni Sessanta: inutile dire che i primi esperimenti furono disastrosi, richiedendo la revisione continua da parte di traduttori umani. Il motivo è semplice: pur riuscendo ad ottenere una traduzione letterale, non si riusciva a ricostruire il significato coerente delle frasi. Negli anni Ottanta, Makoto Nagao inventò in Giappone la Statistical Machine Translation, che immagazzinava milioni di parole e frasi usate dagli umani in tutte le lingue, per poter ricostruire un testo velocemente e tradurlo al meglio.

Leggi anche Come fare una traduzione affidabile online

Nel 2006 Google afferra al volo il sistema e decide di mettere online il primo Google Translate gratuito, costruito sul Phrase- Based SMT. L’idea ottiene un grande successo fino al 2016, quando la globalizzazione oramai acquisita costringe Google a passare al sistema Recurrent Neural Networks (RNN), che traduce l’intero testo senza spezzettarlo in frasi o parole, considerandone anche il significato finale, fino a quel momento piuttosto sfuggente. Altro vantaggio è che la traduzione di testi in lingua esotica come il giapponese, il russo, il cinese, l’arabo, non deve più passare attraverso il filtro della lingua inglese. Una vera rivoluzione, che viene recepita nel 2017 da DeepL, startup tedesca partner di Linguee, dizionario internazionale online.

La startup ha un segreto, l’algoritmo BLUE, e si avvale di 500 freelance esterni che hanno il compito di migliorare le prestazioni del traduttore online, attraverso un controllo qualità mirato. Ti starai chiedendo se il nuovo sistema funziona davvero: scopri il seguito per giudicare.

 

Google Translate o Deepl? Qualità e difetti dei due traduttori online

Tutti noi siamo affezionati a Google Translate: disponibile sul web e su dispositivo mobile, con estensioni per Chrome e API, tradurrebbe fino a 100 lingue, ma non puoi fare a meno di chiederti se quel testo di ornitologia in greco antico che vorresti leggere, dopo averlo sottoposto al traduttore online, non venga completamente stravolto nei suoi significati scientifici.  Sarebbe un bel problema, che Deepl dichiara invece di aver risolto grazie al sistema dell’Intelligenza Artificiale. Purtroppo la startup è in grado di tradurre solo 7 lingue. Ma quali sono le qualità e i difetti dei due traduttori online messi a confronto? Eccoli:

  • Il traduttore Deepl restituisce interi file in Word e in Power Point tradotti in pochi secondi gratuitamente, mantenendo la formattazione originale del documento, comprese le immagini e ricostruendo il significato del testo. Ideale quindi per documenti commerciali, corrispondenza, database, conferenze, ma soprattutto articoli e testi da pubblicare, quindi adatto agli editor di qualsiasi livello.
  • Google si appoggia ad una Community chiamata a migliorare il servizio con suggerimenti e correzioni e funziona vocalmente anche offline, particolare importante se sei in un Paese straniero dove non esiste la connessione.
  • Deepl è una Società con sede nell’Unione Europea, che ha fatto di questo un punto di forza nella tutela della sicurezza dei dati, fornendo una speciale protezione alle aziende, con la formula Deepl Pro. I tuoi brevetti, le email riservate, i documenti di contabilità, sono in mani sicure dopo la traduzione.
  • Google Translate sul web consente la digitazione di massimo 5000 parole da tradurre
  • Deepl consente di tradurre documenti di lunghezza illimitata ed offre anche dei template per scrivere il curriculum nei vari formati.

Leggi anche Ecco perché la traduzione di qualità è importante

 

Metti alla prova l’Intelligenza Artificiale che fa concorrenza a Google Translate

Il Corriere della Sera, ha messo alla prova i due traduttori online attualmente più usati dagli editor, per valutarne l’effettiva capacità e capire se l’Intelligenza Artificiale di Deepl sia in grado di fare concorrenza a Google Translate. Il giornale ha tradotto, sia con l’uno sia con l’altro, tre testi specifici in inglese:

  • Un articolo giornalistico in linguaggio scorrevole
  • Una notizia scientifica con termini “difficili”
  • L’introduzione di una sentenza della Corte d’Appello Federale di New York, scritta in linguaggio legale

Nel primo caso la sfida si è conclusa a pari merito: infatti il significato del testo tradotto in italiano si è conservato per entrambi, salvo qualche svista facilmente identificabile. La seconda prova ha visto nuovamente vittoriosi entrambi. Nella terza sfida sia Google Translate che Deepl hanno invertito  il significato di alcuni termini, capovolgendo il senso logico nel testo tradotto. Un difetto di cui tener conto pensando che la giurisprudenza ha bisogno di precisione per non procurare guai giudiziari.

Leggi anche Come ottenere una traduzione certificata

Dovendo scrivere o leggere un testo in altra lingua, se non sei sicuro sull’uso corretto di alcuni termini, il dizionario online Wordreference ti offre una grande professionalità, proponendo sinonimi, contrari, frasi e periodi in gergo, spiegandoti i vari significati, e addirittura un sonoro per ascoltare la pronuncia nelle varie aree territoriali. All’interno del forum puoi dare suggerimenti, facendo addirittura “carriera” acquisendo un ruolo che va dal Moderatore, al Senior, all’Occasionale. Purtroppo Wordreference non è in grado di tradurre interi file in breve tempo.

 

Traduttore online: come sceglierlo

In conclusione ecco qualche consiglio per usare al meglio i traduttori online di cui ti abbiamo parlato:

  • Regolati in base alla lingua da tradurre: se sei in ambito europeo va libera a Deepl, velocissimo e illimitato. Se invece hai un testo in lingua extraeuropea come il Giapponese o l’Arabo, meglio Google Translate, senza passare per la traduzione dall’Inglese.
  • Valuta il contenuto del testo e il suo significato: usa il traduttore per testi letterari tranquillamente, ma nel caso di testi legali o complessi che devi presentare, è il caso di controllare su Wordreference le singole parole e la loro pronuncia
  • Se stai avviando una startup e hai contatti con Paesi stranieri, metti al sicuro la tua corrispondenza tradotta: un servizio che Deepl ti offre certamente
  • Se vuoi tradurre in più lingue un catalogo, uno Storytelling o un Portfolio di presentazione dei tuoi lavori, composto da parti scritte e immagini,  i traduttori automatici online presenteranno dei limiti: Google Translate nel numero di parole da editare, Deepl nelle lingue. Ti consiglio quindi di cercare un bravo traduttore freelance che possa aiutarti in questa importante operazione!

Cerchi un Traduttore Preciso? Ecco perché la Traduzione di Qualità è Importante

traduttore precisoSe cerchi un traduttore preciso per i tuoi documenti fai bene.

Ed ecco perché: far eseguire una traduzione di qualità è molto importante, dato che ti mette al riparo da errori, brutte figure e – soprattutto – fraintendimenti che possono mettere in pericolo i tuoi affari.

Questo è valido sempre e a maggior ragione se stai facendo (o facendo fare) una traduzione per la tua attività imprenditoriale.

Cerchi un traduttore preciso? Fai bene, perché tutela la tua serietà e affidabilità

Serietà e affidabilità sono due parole che devi tenere bene a mente. Sia nel caso in cui tu traduca documenti privati (come ad esempio la tua tesi di laurea o il tuo curriculum vitae), sia nel caso in cui tu debba tradurre contratti e accordi commerciali o, anche, fatture e documenti di trasporto. Anche una semplice brochure di presentazione merita un traduttore preciso, perché nel tuo (potenziale) cliente ispira senz’altro fiducia. A tutto vantaggio della tua attività. Quindi non lesinare assolutamente quando cerchi un freelance o una agenzia che possa fare per te le traduzioni in lingua straniera: ne va della tua reputazione!

Leggi anche Traduzione certificata, come compilare documenti destinati all’estero

Le traduzioni imprecise che hanno “cambiato” la storia

A metà agosto del 2018 Il Giornale ha pubblicato un articolo ricco di curiosità che raccoglie tutte le traduzioni imprecise della storia. Hanno ovviamente fatto il giro del mondo e cambiato il senso stesso di molte cose, distorcendo fatti e personaggi. Al di là della curiosità, il pezzo mette in luce ancor di più l’importanza di affidarsi ad un traduttore preciso.

Nomi di piazze, discorsi di presidenti, addirittura fiabe evergreen come Cenerentola sono stati erroneamente trasposti in altre lingue per errori di traduzione o per aver pedissequamente applicato a tutte le lingue una traduzione esclusivamente, rigorosamente, letterale. Il che, ovviamente, è sbagliato.

Leggi anche Come fare una traduzione affidabile online

Troviamo anche una clamorosa “falsa interpretazione” dell’Esodo, operata da San Gerolamo, patrono dei traduttori, per il quale Mosè diventò inspiegabilmente con le corna. In ebraico, infatti, era scritto: «Mosè non sapeva che la sua pelle era raggiante per aver parlato con Dio». E in latino divenne: «Mosè non sapeva che la sua faccia era cornuta». Forse si sarà trattato del primo ma sicuramente non dell’ultimo errore di traduzione. Il culmine però, sempre per Il Giornale, è arrivato nel recente 2001, quando la Honda lanciò la sua Fitta (poi cambiata in fretta e furia in Honda Jazz). Dopo aver fatto partire la campagna pubblicitaria, alla Honda scoprirono con sgomento che fitta, in alcuni paesi del nord Europa, è la parola che indica i genitali femminili ed è anche una delle più volgari. Ormai però il tamtam pubblicitario era partito, con lo slogan: «Honda Fitta, piccola fuori, grande dentro…».

Quindi cosa devo cercare? Le caratteristiche essenziali di un traduttore preciso

Che si tratti di un freelance o di una agenzia, le caratteristiche e i requisiti essenziali del traduttore cui affiderai il lavoro non cambiano. E si possono riassumere così:

  • Non basta che padroneggi bene entrambe le lingue: il traduttore deve saper capire il senso di quello che deve tradurre e renderlo nel migliore dei modi nella lingua di destinazione. La traduzione letterale non basta (modi di dire o espressioni idiomatiche sono diverse nelle diverse lingue)
  • Deve conoscere la materia (tecnica) se quelle che cerchi sono traduzioni tecniche o anche mediche. Se necessario, specifica questo requisito che è fondamentale per preservare il senso di quanto viene tradotto
  • Un traduttore preciso deve essere in grado di tradurre non le parole ma il messaggio

Così, anche se è più facile a dirsi che a farsi, cerca un traduttore affidabile e – se necessario – consultane più di uno prima di affidare al professionista prescelto il tuo messaggio. Specie se deve andare lontano, avere effetto su un futuro datore di lavoro o su un succulento partner commerciale dall’altra parte del mondo.

Traduttore Inglese, come Cambiare Lingua a un Sito E-Commerce senza Errori

traduttore online ecommerceTi serve un traduttore inglese per il tuo sito e-commerce e non sai come fare? In questo post scoprirai gli errori che devi assolutamente evitare se vuoi cambiare lingua al tuo negozio online, per espandere il mercato e generare più vendite.

#1 Pensa come il tuo nuovo target

Se hai in mente di tradurre il tuo e-commerce in inglese, ricordati che un negozio online non è fatto di solo testo. Un negozio (on e off line) deve essere in grado di creare un legame empatico con il proprio pubblico di riferimento. Se ti servi di un traduttore inglese, ricordati di cambiare anche: la moneta, le istruzioni di pagamento e di aggiornare il calendario con le festività e le ricorrenze del Paese in cui vuoi inserirti. Non limitarti a tradurre solamente il testo degli articoli che vendi: sarebbe un grave errore! Quel che devi fare con il tuo traduttore inglese (o a mano se usi esclusivamente un traduttore automatico) è contestualizzare l’intero e-commerce, adattandolo al mercato nel quale vuoi debuttare. Tradurre da italiano a inglese solamente la descrizione dei palloncini che vendi, non ha senso se poi lasci le istruzioni di pagamento nella nostra lingua o se non proponi dei deal (delle offerte) accattivanti sui palloncini arancioni il giorno di Halloween!

(altro…)

Traduttore Online, come Abbattere le Barriere linguistiche usando Skype

traduttore online skypeForse non tutti sanno che Skype, il noto strumento di comunicazione online, ha una funzione di traduttore online pensata proprio per abbattere le barriere linguistiche nelle chat e nelle chiamate video. Il servizio è compatibile con i sistemi operativi Windows (da Windows 7 e successive), Mac, Linux e per la app mobile e consente di tradurre automaticamente la conversazione scritta in una cinquantina di lingue diverse e quella vocale in una decina. L’importante è parlare (o scrivere) in modo chiaro per poter sfruttare l’apprendimento automatico del software (basato su Big Translator). Microsoft sostiene che l’uso delle tecnologie di deep learning ha reso le sue traduzioni del 20% migliori rispetto a prima. Certo, gli errori e i misunderstanding sono sempre dietro l’angolo (come è da aspettarsi dai traduttori automatici), ma un errore è sempre meglio che limitare o non avere affatto l’intera conversazione.

(altro…)

Traduzioni Online Affidabili: Tutto quello che Dovete Sapere

traduzioni online selettore lingua traduttore online

Se ti trovi ad avere a che fare con il tema traduzione online, quante volte ti capita di cercare su internet un Traduttore online?

Magari spesso, se hai a che fare con le lingue straniere per lavoro.

O se acquisti da siti stranieri tramite piattaforme e-commerce.

Per questi scopi e per traduzioni “al volo” i traduttori automatici online vanno benissimo.

Offrono subito e gratuitamente una versione italiana di quello che hai letto e ti danno quantomeno il senso del discorso.

Senza grossa fatica né esborsi di denaro puoi comprendere per sommi capi testi in inglese, francese, spagnolo, tedesco, arabo, cinese e tantissime altre lingue. (altro…)

Cv in Inglese? Ecco chi Può Tradurlo per Te

Come tradurre il curriculum in ingleseCome tradurre il curriculum in inglese? Se hai intenzione di studiare all’estero o stai cercando un lavoro fuori dai confini nazionali, hai la necessità di tradurre le tue competenze nella lingua passepartout: l’inglese, ovviamente. I modi per raggiungere questo obiettivo sono sostanzialmente due:

  • Sai molto bene l’inglese e puoi tradurre il tuo curriculum da solo
  • Non conosci l’inglese, devi affidarti a terzi

Il nostro consiglio è quello di percorrere la prima strada solamente se la tua padronanza dell’inglese è sufficientemente ampia da garantire un ottimo risultato. Se in più devi aggiungere anche una cover letter, ovvero una presentazione di accompagnamento, l’inglese lo devi sapere veramente bene. Il rischio, altrimenti, è di confezionare un curriculum molto approssimativo e con termini non tradotti in maniera corretta. Sarebbe un buon biglietto da visita per il tuo nuovo impiego? La risposta, ovviamente, è no. Certo, questi sono consigli un po’ scontati. Però, come si suol dire, repetita iuvant. Quindi, nel caso in cui tu non sappia tradurre da solo, devi affidarti a terzi. Lo abbiamo detto prima.
Qualcuno che possa tradurre per te il tuo cv in inglese. E farti fare bella figura. (altro…)

Tradurre e Capire il Cinese

lingua cineseIl termine “lingua cinese” comprende in realtà un ampio insieme di lingue, una vera e propria famiglia di lingue dette sino-tibetane corrispondenti grossomodo al territorio della Cina continentale. Queste lingue hanno strutture simili – pur non essendo talora reciprocamente intellegibili dalle persone che le parlano – e hanno radice risalente al III secolo A.C. .
Si considera il “Cinese standard” il mandarino, parlato da circa il 70% delle persone di questo ceppo linguistico.

Come “funziona” la lingua Cinese?

Premesso che non si vuole fornire qui una descrizione dettagliata e complessa, tuttavia vogliamo fornire qualche conoscenza di base per chi vuole avvicinarsi alla lingua cinese. (altro…)

Classifica dei Traduttori più Richiesti in Italia

classifica traduzioni

Quando si parla di traduzioni e quindi della richiesta di traduttori professionali in una certa lingua, diviene immediato considerare l’importanza della lingua stessa nel contesto di riferimento. Principalmente ci sono due grandi aree: traduzioni business e traduzioni letterarie.
All’interno dell’ara business vi sono molte sottocategorie quali traduzioni legali, mediche, scientifiche etc a cui corrisponde una specializzazione del traduttore. (altro…)