Offerte di lavoro online, 5 trucchi per scegliere il freelance giusto

offerte di lavoro online

Se stai pensando di pubblicare delle offerte di lavoro online alla ricerca del professionista giusto, leggi subito questo articolo. Ti spieghiamo come confezionare al meglio il testo dell’annuncio per ottimizzare il tuo tempo e trovare il prima possibile il freelance che fa per te. Così potrai metterti presto in contatto con lui o lei e finalizzare l’ingaggio.

Offerte di lavoro online, 2 cose da sapere prima di scriverle

Non è facile scrivere delle offerte di lavoro online, ce ne rendiamo conto. Soprattutto se tu sei un libero professionista o il proprietario di una piccola impresa e non ti sei mai occupato di selezione del personale. Da dove incominciare, dunque? Prima di metterti all’opera con la stesura, devi chiarire due cose.

  • Da questa parte dello schermo ci sei tu. La primissima cosa da fare, dunque, è fare una analisi dei tuoi bisogni e dei tuoi obiettivi. Si tratta di step necessari alla corretta formulazione di un annuncio di lavoro, da pubblicare su piattaforme online come quella di AddLance. Più ti è chiaro cosa ti serve e cosa vuoi ottenere con l’aiuto di un freelance, più chiaro ed esaustivo sarai nella formulazione e nella pubblicazione delle tue offerte di lavoro online. Così riuscirai nell’intento di trovare il giusto professionista per la tua esigenza.

Leggi anche I lavori freelance più richiesti nel 2020

  • Dall’altra parte dello schermo ci sono dei freelance professionisti che leggono. Molti di loro sono abituati da tempo ai lavori online e hanno già esperienza di cosa significhi lavorare da freelance. Le offerte di lavoro online indirizzate a loro devono essere scritte nel modo più chiaro e dettagliato possibile, per permettere di operare una sorta di “selezione” a monte e rispondere solo alle offerte che si ritengono in linea con le proprie competenze e per le quali hanno più probabilità di essere ingaggiati.

Offerte di lavoro online, 5 trucchi per scriverle alla perfezione e ingaggiare freelance

Il tempo, si sa, è denaro per tutti. Per te che sei alla ricerca di un freelance e per i freelance che sono alla ricerca di lavori online (o off-line). Ecco quindi come formulare al meglio il tuo testo. Sai qual è il modo più rapido ed efficiente per trovare il giusto professionista? Aspettare che sia il freelance a venire da te! Con AddLance, ad esempio, puoi pubblicare un progetto in un solo minuto. Attenzione, però, non tutti gli annunci possono essere efficaci. Alcune offerte di lavoro online portano pochi contatti, altre attirano un numero esorbitante di preventivi in poco tempo, ma non tutti risultano allineati con le tue reali necessità facendoti perdere tempo. Elenchiamo qui le regole fondamentali per la corretta pubblicazione di un progetto.

1) Scegli la giusta categoria

Quando decidi di pubblicare un progetto o un’offerta di ingaggio online, non avere fretta. Leggi bene tutte le categorie a disposizione e scegli quella più pertinente. Facciamo un esempio. Se avvi la ricerca per la progettazione di una App, non pubblicare il progetto sotto la categoria “sviluppo web”. La categoria corretta è “mobile e programmazione”. Le barriere fra i due mondi si stanno abbassando, ma oggi lo sviluppo di un’App è molto legato alle competenze di progettazione software e poco al web. Se poi vuoi anche uno sviluppo della grafica, seleziona tra le categorie “design e multimedia” pubblicando un progetto apposito. Scegliere la giusta categoria ti aiuterà a ricevere preventivi pertinenti da freelance qualificati.

2) Descrivi bene attività e competenze

Un buon freelance sa fare un po’ tutto nel proprio ambito, ma tu vuoi l’eccellenza… diciamo bene? Ogni professionista ha un ambito di ultra-specializzazione in cui dà il meglio di sé, sia in velocità che qualità. Scegliere le attività abbinandole alle skills giuste è vitale per attirare il professionista. Facciamo un esempio: vuoi un video virale per attirare traffico sul tuo sito? Basta scegliere “Video Production” sotto “Design e Multimedia” ma non è finita qui. Il freelance deve essere anche competente in marketing e tecniche di vendita. Quindi, nella tua offerta di lavoro devi specificare queste abilità come aggiuntiva.

3) Compila con cura la descrizione

La descrizione è il cuore delle tue offerte di lavoro online. Nella descrizione, chiamata in gergo risorse umane anche job description, devi dare il meglio di te stesso ed essere completo, conciso e chiaro. Solo così riuscirai a ottenere le migliori risposte da parte dei freelance interessati. Una buona job description contiene i seguenti elementi. Aiutati con questa scaletta per completare correttamente la tua:

  • il settore di lavoro (Grafica, Editoria, Programmazione, ecc)
  • il tipo di impegno richiesto (tempistica e disponibilità a contatti telematici o di persona )
  • l’obiettivo da raggiungere (descritto accuratamente sia in termini quantitativi che qualitativi)
  • la tecnologia necessaria.

4) Esplicita il budget (il giusto sta nel mezzo)

Sappi che non ha senso pubblicare un lavoro senza indicare il budget se lo hai già definito per finanziarlo o con un budget troppo risicato. In questo secondo caso, addirittura, rischi che il tuo annuncio venga snobbato dai freelance iscritti e in cerca di lavoro online. Scegli piuttosto un valore sensato da attribuire al tuo progetto, possibilmente compreso in un range e vedi come si muovono in questo campo i freelance che rispondono. Il prezzo lo determina il mercato. Se le offerte dei freelance si discostano troppo tra loro, probabilmente non hai fornito una descrizione adeguata o qualcuno potrebbe aver sottovalutato l’impegno che richiedi. Anche offerte eccessivamente care possono essere un segno di una cattiva comunicazione nella fase di ricerca. Se non hai idea del compenso necessario al lavoro che richiedi, su AddLance puoi usare l’opzione “budget da definire”.

5) Tieni a portata di mano la documentazione

Una volta stabilito il contatto con il freelance “giusto”, quest’ultimo potrebbe richiederti maggiori dati e dettagli per definire meglio il lavoro da svolgere, le tempistiche necessarie e il proprio compenso esatto. Tieni pronti dei file PDF con i dettagli sul progetto (non pubblicare tutto subito sulle offerte di lavoro online) e dei file PDF con materiale di consultazione. Non usare file Word modificabili, per evitare problemi di visualizzazione, alterazioni e comportamenti scorretti.

Leggi anche Come modificare un PDF e renderlo editabile

Adesso hai un’ottima infarinatura su come imbastire un annuncio per le tue offerte di lavoro online. Ti accorgerai che lavorare da freelance comporta anche un grande impegno “dietro le quinte” che include la gestione dell’ingaggio e i colloqui con i committenti. Non scoraggiarti però: tra professionisti seri ci si intende bene!

Ti potrebbe interessare anche…

3 Cose che non possono mancare alla tua assistenza clienti

3 Cose che non possono mancare alla tua assistenza clienti

Hai un'attività ben avviata, gli affari vanno a gonfie vele? Ti consigliamo di dedicarti ai consumatori. Mettere su il Customer care non è difficile: leggi subito 3 cose che non possono mancare alla tua assistenza clienti per rimanere sulla cresta dell'onda! Servizio...

Google MyBusiness: come far trovare a tutti la tua attività

Google MyBusiness: come far trovare a tutti la tua attività

Se stai cercando in rete cos'è Google My Business, leggi il nostro post. Ti spiegheremo in poche parole (semplici) come puoi usare questo servizio per far trovare a tutti la tua attività. Scopri di più su Google MyBusiness, il servizio messo a punto da Google per...

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Motore di ricerca immagini: 3 cose che (magari) non sai

Hai mai sentito parlare di un motore di ricerca immagini? Ti sei mai chiesto a cosa mai potrebbe servirti? Ebbene sì, esistono e servono e sono – naturalmente – molti più di uno. Ecco 3 cose sui motori di ricerca per immagini che forse ancora non sai e che potrebbero...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This