7 Trucchi per Scegliere il Miglior Freelance | AddLance Blog Café

7 Trucchi per Scegliere il Miglior Freelance

trova freelance

Qual è il modo più rapido ed efficiente per trovare il giusto professionista? Il modo più semplice è aspettare che sia il freelance a venire da noi! Con AddLance si può pubblicare un progetto in un minuto ma non tutti gli annunci possono essere efficaci. Alcuni portano a poche offerte altri attirano un numero esorbitante di preventivi in poco tempo ma magari non risultano allineati con le nostre necessità facendoci perdere tempo. Vogliamo elencare qui le regole fondamentali per la corretta pubblicazione di un progetto.

1.      Scegliere la giusta categoria

A volte capita che per la fretta non si leggano tutte le categorie presenti e si pubblichi sotto l’area sbagliata: un caso tipico è quando si vuole progettare una App e si pubblica il progetto sotto “sviluppo web” anziché “mobile e programmazione”. Le barriere fra i due mondi si stanno abbassando ma oggi lo sviluppo di un’App è molto legato alle competenze di progettazione software e poco al web. Se poi si vuole anche uno sviluppo della grafica basta cercare sotto “design e multimedia” pubblicando un progetto apposito.

2.      Attività e le competenze

Un buon freelance sa fare un po’ tutto nel proprio ambito ma noi vogliamo l’eccellenza.. dico bene? Ogni professionista ha un ambito di ultra-specializzazione in cui da il meglio di se sia in velocità che qualità. Scegliere l’attività abbinandole alle skills giuste è vitale per attirare il professionista. Facciamo un esempio: volete un video virale per attirare traffico sul vostro sito? Basta scegliere “Video Production” sotto “Design e Multimedia” ma non è finita qui, il freelance deve essere anche competente di marketing e tecniche di vendita dobbiamo allora specificare queste abilità come aggiuntive. Se poi affascinati dell’animazione vogliamo anche una grafica 3D mozzafiato aggiungiamo pure questa skill.

3.      Il titolo

Spesso viene trascurato o deliberatamente lasciato vago. In realtà è la prima cosa che guarda un freelance. Il titolo non deve essere esauriente ma deve contenere la parola chiave che descrive al meglio il progetto. Un po’ come le parole inserite nel campo di un motore di ricerca devono attirare l’attenzione mostrando che non è un lavoro qualunque ma ha degli aspetti originali e curiosi: i migliori freelance sono attirati da nuove sfide e problemi.

4.      Il cuore di tutto: la descrizione

Nella descrizione dobbiamo dare il meglio di noi stessi in quanto se riusciamo ad essere sia concisi sia completi abbiamo la possibilità di ricevere la migliori offerte e ben dettagliate. Dobbiamo indicare:

  • il contesto del lavoro (Farmaceutico? Editoria? Negozio online? Industria?),
  • i tempi richiesti e la disponibilità a frequenti contatti online o telefonici,
  • il risultato richiesto descritto accuratamente sia in termini quantitativi che qualitativi,
  • lo stile e le finalità. Dobbiamo stupire? Coinvolgere? Informare?
  • la tecnologia necessaria

5.      Budget: il giusto sta nel mezzo

Non ha senso pubblicare un lavoro con un budget troppo risicato in quanto verrà snobbato mentre il mostrare una disponibilità troppo elevata non consente di ottenere il massimo da AddLance. Scegliete un valore sensato e guardate come va l’asta online. Quando non si ha idea conviene usare la funzione “sealed” o “sigillato”: è un tipo di asta in cui i partecipanti non possono sapere il valore della media fra le offerte. Voi avrete la situazione sotto controllo e vedrete se le offerte si discosteranno troppo fra di loro, quando succede questo è perché non avete fornito un’adeguata descrizione del progetto e qualche freelance sottovaluta l’impegno. Anche offerte eccessivamente care possono essere un segno di una cattiva comunicazione.

6.      Documentazione

Avete la possibilità di fornire maggiori dettagli sul progetto e del materiale di consultazione. Consigliamo vivamente di usare formati pdf per evitare alterazioni e di evitare di pubblicare dati sensibili fin tanto che non avete assegnato il progetto: spam o comportamenti scorretti potrebbero essere molto noiosi.

7.      Scadenza annuncio

Regolatevi secondo le vostre necessità: se non sapete ancora quando partirà il progetto potete sfruttare tutti e i 90 giorni disponibili cosi da avere più calma per l’assegnazione.

Speriamo che questo testo possa esservi di aiuto nel raggiungere i vostri obbiettivi. Per qualsiasi dubbio scriveteci: siamo felicissimi di aiutarvi passo-passo nella compilazione.

Ti potrebbe interessare anche…

Quando rivolgersi all’Avvocato del Lavoro

Quando rivolgersi all’Avvocato del Lavoro

Se hai problemi con i tuoi dipendenti/collaboratori, se hai controversie con il tuo datore di lavoro o semplicemente hai bisogno di una consulenza in ambito del diritto del lavoro, puoi rivolgerti ad un professionista specifico: l'avvocato del lavoro. Oltre che nelle...

Il Marketing digitale di successo in pochi (mirati) Step

Il Marketing digitale di successo in pochi (mirati) Step

Raluca Enache Raluca Enache, originaria della Romania, vive stabilmente in Italia dove svolge la sua attività freelance di esperto in marketing digitale. In modo molto schietto e sincero e senza tanti giri di parole, snocciola subito cosa sapere dell'online marketing...

Spot pubblicitari, il rapporto tra cliente e freelance

Spot pubblicitari, il rapporto tra cliente e freelance

Paolo Goglio Paolo Goglio, in una giornata di pioggia battente, camminando per strada, ha rilasciato ad AddLance questa intervista. Operatore di riprese video outdoor, esperto di video comunicati flash, ha parlato con noi di spot pubblicitari e di video spot...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This