Cerchi un Doppiatore italiano per il tuo spot? | AddLance Blog Café

Cerchi un Doppiatore italiano per il tuo Spot? Scegli i Freelance!

doppiatore italiano

Se hai in mente di promuovere la tua attività con uno spot pubblicitario o semplicemente con un audiovisivo da lanciare sui social, pensa bene alla voce narrante: deve essere d’impatto. Cosa c’è di meglio dunque di mettersi alla ricerca di un doppiatore italiano freelance da ingaggiare per il progetto? Scopri in questo post quel che c’è da sapere sul doppiaggio.

Doppiatore italiano per il tuo spot: requisiti professionali

Angelo Maggi, voce italiana di Tom Hanks si racconta. Maggi ha vinto l’Anello d’Oro al Festival Voci nell’Ombra di Savona 2017

Dizione. Recitazione. Fonetica. Sono le tre competenze professionali che il doppiatore deve padroneggiare per potersi chiamare tale. Una parte è sicuramente indole personale, ma molto deriva dall’esercizio e dalla frequenza di corsi professionalizzanti – almeno nelle materie su indicate.

Un doppiatore italiano, dunque, deve sapersi esprimere senza alcuna inflessione dialettale, recitando e modulando la voce per accompagnare correttamente le immagini e suscitare un’emozione nello spettatore (se parliamo di uno spot pubblicitario, ad esempio).

Quindi se stai cercando un esperto in doppiaggio da ingaggiare, verifica prima i suoi lavori e i suoi percorsi di studio, in modo da scegliere il professionista adatto alle tue esigenze. Una volta individuato il doppiatore italiano perfetto per te, discuti con lui il prezzo dell’ingaggio: si tratta quasi sempre di un professionista con partita IVA, quindi di un freelance che lavora su singoli progetti.

Raccontagli il tuo progetto e intavola con il prescelto una discussione costruttiva su come la sua voce possa rendere al meglio quello che vuoi comunicare. Chiedi al doppiatore freelance se ha frequentato dei corsi di teatro (prima o contemporaneamente a quelli di dizione), se lavora anche nel cinema e nella fiction nei cosiddetti “turni di doppiaggio”, quali sono le sue passioni. Questo piccolo “colloquio di lavoro” ti aiuterà ad individuare meglio il professionista adatto, poiché farà emergere quelle che si chiamano in gergo “soft-skills“.

Leggi anche Soft Skills: punta su queste per ingaggiare un freelance

Lavorare con la voce: scuola di doppiaggio o corso di doppiaggio?

Naturalmente il doppiatore italiano, o di qualunque altra lingua del mondo, non presta la propria voce solo a spot pubblicitari o campagne promozionali. Lavora anche (e sono gli incarichi più ambiti) nell’ambito cinematografico e documentaristico, nei film di animazione (cartoni animati) e nelle serie TV e si dedica, ovviamente, anche a doppiare i trailer.

Il doppiatore professionista deve fare la scuola di doppiaggio, ce ne sono diverse in Italia, sicuramente almeno una nelle principali città del nostro Paese. Poi ci sono i corsi di doppiaggio organizzati dall’Accademia del Cinema e quelli messi a punto dall’Accademia di Doppiaggio. Per capire quale scuola o corso di doppiaggio vale la pena seguire (poiché come ogni tipo di formazione che si rispetti, richiede tempo e denaro), Walter Rivetti – doppiatore professionista – ha messo a punto un piccolo vademecum.

Ecco qui come scegliere la scuola di doppiaggio o il corso di doppiaggio (se sei un aspirante doppiatore italiano) e come valutare il professionista freelance in base al suo curriculum (se sei invece un imprenditore che cerca l’ingaggio ideale per il proprio spot).

  • Un corso di doppiaggio deve avere pochi frequentatori per volta (meno di 10). Più alunni ci sono, meno tempo ciascuno passerà al microfono
  • Il corso deve essere svolto da un Ente che è da diverso tempo sul mercato (evitare chi si improvvisa) e che è attivo nel mondo del lavoro (cioè realizza effettivamente doppiaggi per cinema, TV o agenzie pubblicitarie)
  • La scuola di doppiaggio deve avere un programma articolato e lungo (no corsi da 2-3 mesi, o peggio, nei week-end). Questi programmi short, assicura Rivetti, servono da orientamento e non sono certo professionalizzanti
  • Il corso prescelto deve avere un nutrito programma che includa anche la recitazione, dato che è l’elemento base per poi procedere all’interpretazione tramite doppiaggio.

Se cerchi un doppiatore italiano, dai un’occhiata su AddLance!

Adesso hai un’infarinatura di base di cosa sia e cosa faccia un doppiatore. Un doppiatore italiano professionista vive di questo mestiere e quindi non si improvvisa nei week-end. Questo requisito è molto importante per assicurarti un ingaggio soddisfacente e un prodotto finito che sia all’altezza delle tue aspettative. Per questo, ribadiamo, è fondamentale il contatto diretto con il freelance – per raccontargli la tua idea di spot (o il tuo audiolibro, webinar o infoprodotto) e permettere al professionista di “attagliarsi” al meglio alla prestazione.

Leggi anche L’estrema importanza del portfolio secondo l’illustratrice Anna Laura Cantone

Così come è altrettanto importante chiedere al doppiatore il portfolio. Come lo è per qualunque professione artistica o creativa. In bocca al lupo per la tua ricerca!

Ti potrebbe interessare anche…

Spot pubblicitari, il rapporto tra cliente e freelance

Spot pubblicitari, il rapporto tra cliente e freelance

Paolo Goglio Paolo Goglio, in una giornata di pioggia battente, camminando per strada, ha rilasciato ad AddLance questa intervista. Operatore di riprese video outdoor, esperto di video comunicati flash, ha parlato con noi di spot pubblicitari e di video spot...

Idee per creare Animazioni digitali

Idee per creare Animazioni digitali

Un messaggio animato vale più di mille parole: è ora di scoprire cosa offre il digitale nel marketing o nell'e-learning. Ma non accontentarti di una cosa qualsiasi, meglio uscire dalla massa: ecco le idee per creare animazioni digitali che fanno centro. I 6 obiettivi...

Liberatorie Riprese Video: cosa sapere prima del Ciak

Liberatorie Riprese Video: cosa sapere prima del Ciak

Se hai intenzione di girare uno spot o il filmato di un evento speciale come un matrimonio, informati per tempo sulle liberatorie riprese video. Infatti, in questo particolare settore, occorre essere ferrati su cosa fare/cosa non fare per non incorrere in spiacevoli...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cos’è AddLance?

AddLance è un servizio gratuito che ti permette di trovare l’aiuto che cerchi. Hai bisogno di un logo, di un sito web, di testi, traduzioni, consulenze legali o altro? Su AddLance ottieni gratis i contatti dei migliori professionisti italiani.

Iscriviti alla Newsletter

Share This